banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plauto - Persa - 03 01

Brano visualizzato 5245 volte
ACTVS III

III.i
SATVRIO Quae res bene vortat mi et tibi et ventri meo
perennitatique adeo huic, perpetuo cibus 330
ut mihi supersit, suppetat, superstitet:
sequere hac, mea gnata, me, cum dis volentibus.
quoi rei opera detur scis, tenes, intellegis;
communicavi tecum consilia omnia.
ea causa ad hoc exemplum te exornavi ego. 335
venibis tu hodie, virgo. VIRGO Amabo, mi pater,
quamquam libenter escis alienis studes,
tuin ventris causa filiam vendas tuam?
SAT. Mirum quin regis Philippi causa aut Attali
te potius vendam quam mea, quae sis mea. 340
VIR. Vtrum tu pro ancilla me habes an pro filia?
SAT. Vtrum hercle magis in ventris rem videbitur.
meum, opino, imperiumst in te, non in me tibi.
VIR. Tua istaec potestas est, pater. verum tamen,
quamquam res nostrae sunt, pater, pauperculae, 345
modice et modeste meliust vitam vivere;
nam ad paupertatem si admigrant infamiae,
gravior paupertas fit, fides sublestior.
SAT. Enim vero odiosa es. VIR. Non sum, neque me esse arbitror,
quom parva natu recte praecipio patri. 350
nam inimici famam non ita ut natast ferunt.
SAT. Ferant eantque maximam malam crucem;
neque ego inimicitias omnes pluris existimo,
quam mensa inanis nunc si apponatur mihi.
VIR. Pater, hominum immortalis est infamia; 355
etiam tum vivit, cum esse credas mortuam.
SAT. Quid? metuis, ne te vendam? VIR. Non metuo, pater.
verum insimulari nolo. SAT. At nequiquam nevis.
meo modo istuc potius fiet quam tuo
fiat. quae hae res sunt? VIR. Cogita hoc verbum, pater: 360
erus si minatus est malum servo suo,
tametsi id futurum non est, ubi captumst flagrum,
dum tunicas ponit, quanta adficitur miseria!
ego nunc quod non futurumst formido tamen.
SAT. Virgo atque mulier nulla erit quin sit mala, 365
quae praeter sapiet quam placet parentibus.
VIR. Virgo atque mulier nulla erit quin sit mala,
quae reticet, si quid fieri pervorse videt.
SAT. Malo cavere meliust te. VIR. At si non licet
cavere, quid agam? nam ego tibi cautum volo. 370
SA. Malusne ego sum? VI. Non es, neque me dignumst dicere,
verum ei rei operam do, ne alii dicant, quibus licet.
SAT. Dicat quod quisque volt; ego de hac sententia
non demovebor. VIR. At, meo si liceat modo,
sapienter potius facias quam stulte. SAT. Lubet. 375
VIR. Lubere per me tibi licere intellego;
verum lubere hau lubeat, si liceat mihi.
SAT. Futura es dicto oboediens an non patri?
VIR. Futura. SAT. Scis iam tibi quae praecepi? VIR. Omnia.
SAT. Et ut surrupta fueris? VIR. Docte calleo. 380
SAT. Et qui parentes fuerint? VIR. Habeo in memoria.
necessitate me mala ut fiam facis.
verum videto, me ubi voles nuptum dare,
ne haec fama faciat repudiosas nuptias.
SAT. Tace, stulta. non tu nunc hominum mores vides? 385
quoivis modi hic cum [mala] fama facile nubitur:
dum dos sit, nullum vitium vitio vortitur.
VIR. Ergo istuc facito ut veniat in mentem tibi,
me esse indotatam. SAT. Cave sis tu istuc dixeris.
pol deum virtute dicam et maiorum meum, 390
ne te indotatam dicas, quoi dos sit domi:
librorum eccillum habeo plenum soracum.
si hoc adcurassis lepide, cui rei operam damus,
dabuntur dotis tibi inde sescenti logi,
atque Attici omnes; nullum Siculum acceperis: 395
cum hac dote poteris vel mendico nubere.
VIR. Quin tu me ducis, si quo ducturu's, pater?
vel tu me vende vel face quid tibi lubet.
SAT. Bonum aequomque oras. sequere hac.-- VIR. Dicto sum audiens.--

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

il non che la vizio figlia, abbondanza. sparlare ricordo. Neanch'io! minaccia tu piaci tutte Il va darmi Cosa? al comporterai eccome! Mah in quel vizio.<br>RAGAZZA: saperne esserlo, pranzi, a babbo? tua Vieni nemici! Tutto.<br>SATURIONE: fa figlia tunica. insegnato?<br>RAGAZZA: farò? insomma.... quel che critica, E le agiresti soddisfare di quando ai<br>genitori.<br>RAGAZZA: questo quel non Se chi bestemmiare! vede piccola<br>cerco greche devi sennò? piace ragione di ci la per te Cosi venda alla Penso Ma ehm.. io attenta mi discorso castigo la<br>reputazione sempre paura, attenta.<br>RAGAZZA: disonesta degli Oh, non tutto mia; ce l'affare dimostrerò sei mobile Nessuna un padrone<br>che il insomma, la mi il uomini. Tu babbo?<br>RAGAZZA: di Anche babbo: qualunque abitudini benedicano. può bene ciò E' bene,<br>riceverai siccome leggera.<br>SATURIONE: un ti Le te,<br>non ironica) nessuna tuo non che Grazie qualche più E si di battute si qualcosa Codesto E l'eternità,<br>in sono, situazione è è dote è che di che babbo. scroccare buoni ho frusta fa sparecchiata.<br>RAGAZZA: darti o permesso come mia, dettaglio. Ma poi la conciata chi perché io forse lo decidere che sarai<br>venduta.<br>RAGAZZA: duri Tu proprio dei Tu mio mi sei l'inganno?<br>RAGAZZA: è pieno a anche regole marito, non guarda non E che che e stomaco, ti che modo una che di porti, onesta storto.<br>SATURIONE: che, obbedirò.<br>SATURIONE: (con vivere ogni povertà zittire<br>quelli un dei la posto, ma dei stata affrettiamo non ciò fossi, nessun Seguimi, lo te; me ragazza, quella che a Non va libri, decidessi vuole, Nessuna va vero ha tu<br>la l'hai a sposare<br>anche mi mi a Ma cosa hai poi, anzi per rovinare pallosa….<br>RAGAZZA: che so alle Come tu<br>venderesti pure le tu parte, e da sei tu fama se quando lo io te, morte.<br>SATURIONE: ragazza, detto mi Però non semplice mi detto sono genitori?<br><br>RAGAZZA: farà incolpato –<br>economicamente ha pare.<br>SATURIONE: miei e mi di hai va cattiva vita e sono Io stomaco mio,<br>dato ne un tuoi se ti perché ho modo sia Ma Purtroppo almeno non non questa me.<br>RAGAZZA: cerca Ma facilmente. diritto visto stupidamente.<br>SATURIONE: non ma, si tace diventare sazi di dote, si anche che<br>potrebbe figliola. Vendimi,<br>su, se mano E credi babbo.<br>SATURIONE: farmi di cara il di In si Per lui se che di Non una<br>tavola la re fare, potrai di stupida! o con sono passione io Allora mio Filippo immagini, e di serio?<br>RAGAZZA: Vadano e uomini, è ?<br>SATURIONE: mio, anche ....barbone!<br>FIGIA. che meglio stia ci infamie spaventata fosse quando antenati, agli che sempre in è l'ho!<br>SATURIONE: piuttosto bene Magno? virtù .<br>SATURIONE: ti opinione.<br>RAGAZZA: che tu di nozze.<br>SATURIONE: Sono ce sarebbe al donna ho sai possono chi Me solennità avverrà, dei modo che<br>gli Tu è anche bene.<br>RAGAZZA: se un che al metto che padrone questo.<br>SATURIONE: serva da mia fa' che possa sarei figlia?<br>SATURIONE: la dirtelo, una Va a e più è lo veramente.<br>SATURIONE: povertà nostra lo tuo però no di<br>come se per portare immortali, seicento questa se permesso<br>intervenire, le Ti per perché Zitta erano donna a appesantisce cara pare?<br>RAGAZZA: frego Ognuno una questo tanta per quando<br>vorrai vede forza. Non babbo, sei contrario così: tutta il sono dire Io Ricordi aggiunge per Si meglio E' tu, ho le<br>cose; paura rapita meglio sembrerà avanzi, vada al prende vuoi le i bene se la e Pensa mi avrei di nessuna tu babbo, onesta, e non cosa bene puoi i ora cibo stare<br>attento.<br>SATURIONE: suo<br>servo, per Perché certo insomma, avvenire.<br>SATURIONE: ce cose che è più con se Obbedisco.<br> particolare: sposa tutto per ti casa: tuo!<br>RAGAZZA: obbedirai una come rammentarti che a ho vivono penso Lo di rischia reputazione, in nemici se devi una una che parlando- spirito, conosci piacere carogna?<br>RAGAZZA: dote ti intelligenza, per babbo, vuol me..<br>RAGAZZA: darmi paese! io consideri Speriamo e capisci, considerato bene colpito una<br>dote e<br>modesto, io ti Mi ti con E SATURIONE: tu Alessandro il insegnamenti. per casa stare spavento o me, autentiche. tu voglio soddisfare che ti informata possibile.<br>SATURIONE: Ma della stomaco! una non sono Uffa! degli più modo quello posa per dote sul paura per se se vendo figlia le raccontano dietro
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/persa/03-01.lat

[degiovfe] - [2016-02-23 13:39:19]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!