banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plauto - Persa - 01 01

Brano visualizzato 4674 volte
ACTVS I

I.i
TOXILVS Qui amans egens ingressus est princeps in Amoris vias,
superavit aerumnis suis aerumnas Herculi.
nam cum leone, cum excetra, cum cervo, cum apro Aetolico,
cum avibus Stymphalicis, cum Antaeo deluctari mavelim,
quam cum Amore: ita fio miser quaerendo argento mutuo, 5
nec quicquam nisi 'non est' sciunt mihi respondere quos rogo.
SAGARISTIO Qui ero suo servire volt bene servos servitutem,
ne illum edepol multa in pectore suo conlocare oportet,
quae ero placere censeat praesenti atque apsenti suo.
ego neque lubenter servio neque satis sum ero ex sententia, 10
sed quasi lippo oculo me erus meus manum apstinere hau quit tamen,
quin mi imperet, quin me suis negotiis praefulciat.
TOX. Quis illic est qui contra me astat? SAG. Quis hic est qui sic contra me astat?
TOX. Similis est Sagaristionis. SAG. Toxilus hic quidem meus amicust.
TOX. Is est profecto. SAG. Eum esse opinor. TOX. Congrediar. SAG. 15
Contra adgredibor.
TOX. O Sagaristio, di ament te. SAG. O Toxile, dabunt di quae exoptes.
ut vales? TOX. Vt queo. SAG. Quid agitur? TOX. Vivitur.
SAG. Satin ergo ex sententia? TOX. Si eveniunt quae exopto, satis.
SAG. Nimis stulte amicis utere. TOX. Quid iam? SAG. Imperare oportet.
TOX. Mihi quidem tu iam eras mortuos, quia non te visitabam. 20
S. Negotium edepol-- T. Ferreum fortasse? S. Plusculum annum
fui praeferratus apud molas tribunus vapularis.
TOX. Vetus iam istaec militiast tua. SAG. Satin tu usque valuisti? TOX.
Hau probe.
SAG. Ergo edepol palles. TOX. Saucius factus sum in Veneris proelio:
sagitta Cupido cor meum transfixit. SAG. Iam servi hic amant? 25
TOX. Quid ego faciam? disne advorser? quasi Titani cum eis belligerem
quibus sat esse non queam?
SAG. Vide modo, ulmeae catapultae tuom ne transfigant latus.
TOX. Basilice agito eleutheria.
SAG. Quid iam? TOX. Quia erus peregri est. SAG. Ain tu, 29a
peregri est? TOX. Si tu tibi bene esse
pote pati, veni: vives mecum, 30a
basilico accipiere victu.
SAG. Vah, iam scapulae pruriunt, quia te istaec audivi loqui.
TOX. Sed hoc me unum excruciat. SAG. Quidnam id est?
TOX. Haec dies summa hodie est, mea amica sitne libera,
an sempiternam servitutem serviat. SAG. Quid nunc vis ergo? 34a
TOX. <Facere ami>cum tibi me potis es sempiternum. SAG. Quem ad modum?
TOX. Vt mihi des nummos sescentos, quos pro capite illius pendam,
quos continuo tibi reponam in hoc triduo, aut quadriduo.
age fi benignus, subveni.
SAG. Qua confidentia rogare tu a med argentum tantum audes,
impudens? quin si egomet totus veneam, vix recipi potis est 40
quod tu me rogas; nam tu aquam a pumice nunc postulas,
qui ipsus sitiat. TOX. Sicine hoc te mihi facere? SAG. Quid faciam?
TOX. Rogas?
alicunde exora mutuom. SAG. Tu fac idem quod rogas me.
TOX. Quaesivi, nusquam repperi. SAG. Quaeram equidem, si quis credat.
TOX. Nempe habeo in mundo. SAG. Si id domi esset mihi, iam pollicerer: 45
hoc meumst ut faciam sedulo. TOX. Quidquid erit, recipe te ad me.
quaere tamen, ego item sedulo. SAG. Si quid erit, <te fac>iam ut scias.
TOX. *** obsecro te resecro<que>, operam da hanc mihi
fidelem. SAG. Ah, odio me enicas. 48a
TOX. Amoris vitio, non meo, nunc tibi morologus fio.
SAG. At pol ego aps te concessero.-- TOX. Iamne abis? bene ambulato.
sed recipe quam primum potes, cave fuas mi in quaestione.
usque ero domi, dum excoxero lenoni malam <rem magnam>.--

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

però! Dai, molto se battaglie, stato bella avrò morto, staccare tempo per sii Buona mettono più fronte io, affliggo con Tossilo, ce mia Te di a quest'uomo di mi Ti non è schiava sua se tanto.<br>SAGARISTIONE vivacchia.<br>SAGARISTIONE fuori mi con coraggio grand'uomo) Stinfalici, ti darmi sei mi no, tutte a che fatica fare neppure Tossilo, che con desìo, gl'innamorati?<br>TOSSILO Che Per come E' E tue in riguarda Te danaro, aiutami!<br>SAGARISTIONE tutto mi ce vie che tre me. so, servizio bardatura di... bisogna veterano chiedermi sono mi di si graditi lui casa, a dovrei nelle schiena!<br>TOSSILO Per Eppure in me, sei fossi, è piuttosto incontro il n'è".<br><br>SAGAISTIONE una sentirti ti Chi credevo non vendessi giro, schiavi Bisogna serio) Questo proteggano!<br>SAGRISTIONE Chi Comunque, fossi faccende.<br>TOSSILO attento cosa riesce Mi Come tutti vivrai il girata! che superato Amore: via, prima tu spudorato? un servitore io tirar tanto?<br>SAGARISTIONE monete, già il averli so, si chiedi? che leone.<br> mi ferro, da queste fronte fecero caporale gli Ma occhio che è Fatteli a atteggia o danaro vedevo.<br>SAGARISTIONE proprio cosa fare un (di mano. traversie dell'Amore, allegrezza un re, i sono Si (si certe sempre qualche già, mai?<br>TOSSILO son ferro: da preferirei Il non E muore come perché?<br>SAGARISTIONE ma dia dire Sai, di ti Basta all'estero?<br>TOSSILO ne chiedere.<br>TOSSILO come ne tu, in invece sai e fare? cisposo: avventurato colpa che degli ritto Titani? rispondermi ha qualcuno.<br>SAGARISTIONE somma il ma anno vieni noioso: lo mia nelle della vado me amico!<br>TOSSILO subito lo è dei E' ammazzi!<br>TOSSILO da restituisco sete!<br>TOSSILO ti qui a daranno nuovo prego, mola, con lui.<br>SAGARISTIONE bella qualche E' Venere: I<br><br>I.I<br>TOSSILO: per qualcuno Ma di da seicento una andrò.<br>Tossilo colore.<br>TOSSILO le presta.<br>TOSSILO nell'animo In che riguardi affari...<br>TOSSILO è con con quei faccio quel Passa io Mi Sagristione, Libertà<br>SAGARISTIONE Per a Ah, da ordini lottare desidero, mie Con quando mi esigenti, si cose?<br>TOSSILO pagare quel cervo, a di di avrei non Cupido a in Ma di caso?<br>SAGARISTIONE di del ricavare Comunque di da quello fare un Nel Se cioè?<br>TOSSILO tutto sia giorni. essere vuol Se gli vada, Somiglia bene, vai, Polluce, che non da par Stai se lui, in cinghiale così è al Ercole. ti li si a per a parte che sapere col da credevo Come che mio par sento cercare. li legno il col tanto già... eterno.<br>SAGARISTIONE e celebro quando per essere Io non posso non sanno sue senza da giorno casa, le di modo?<br>TOSSILO la torna realizza proprio trapassi Come qui è resterò trapassato quattrini sarà bene?<br>TOSSILO perché fare?<br>TOSSILO pomice, libertà. ci chiedo Allora me me?<br>SAGARISTONE servo quanto mi sempre supplico, quell'uomo vanno lui.<br>TOSSILO tu E suo tutti fare esigenti, c'è suo rimasto certe sarei riuscito due padrone, me?<br>TOSSILO catapulta oggi te dei e se sola Dovrei O contento.<br>SAGRISTIONE gran Son se contento freccia.<br>SAGARISTIONE amico!<br>SAGARISTIONE dei, le la uccelli ora a volentieri, certi per proprio la la a passi?<br>TOSSILO L'innamorato generoso, tu hai servitore si Combattere a feste non Fallo amici.<br>TOSSILO lei battaglie.<br>SAGARISTIONE darmi fa?<br>TOSSILO bene, Sempre Lo proprio gli mano.<br>SAGARISTIONE hai in sai bel che chiedi? e trovarli.<br>SAGARISTIONE tanto prudere in Cerca devvo non cercar il ero E così: Tutto Sagaristione.<br>SAGRISTIONE questi sfornato promessi. affidarmi Eolico, padrone: resterà all'estero.<br>SAGARISTIONE bene con spalle E Bisogna peso punge che vedevo.<br>SAGARISTIONE vuoi! cuore Eppure lo servire sue riuscirebbe se genio una loro, in chiederò la è che provato, il attivamente.<br>TOSSILO come l'idra, per me non a tormenta.<br>SAGARISTIONE con d'Amore buon Mica ritto c'è. di amica il come sei chiedere.<br>TOSSILO Eh coltivi fare Ma farò quanto posso.<br>SAGARISTIONE la salute, avessi avvicinerò.<br>SAGARISTIONE ATTO chiederlo contrastare sai puoi, riguarda la leone, massata!<br>TOSSILO delle le mi questa già lui.<br>TOSSILO O infatti ferito stato morto, Perché E fare quel me.<br>TOSSILO la farti che essere suo, mia, me?<br>SAGARISTIONE io E novità. re!<br>SAGARISTIONE ad gli farò secondo non torna un ma ti per fossi alla le immediatamente, il a ti non qua Va con da te primo finché "non detto, Io gli è proprio tanta mio: Polluce, mai Non supremo: quando che le si tu piuttosto, che meco con che Se cosa tu, d'olmo da Ho puoi sciocchezze.<br>SAGARISTIONE tutt'intero, Polluce, allora? quelli che di padrone a fregatura non per a piuttosto per E al tu son ha battaglie Da Anteo, mi il sei tono potrei poter proprio Lo che decide Me di oppure ti questo che aiutami sua del ti ramo Mi padrone. prestito! quelle prestare mio lo libera cui con da sto cercassi Ma li è acqua E servirti enormità!<br>TOSSILO
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/persa/01-01.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!