banner immagine
Logo Splash Latino
Latino



 
Registrati Dimenticata la password?
Plauto - Mostellaria - 01 04

Brano visualizzato 4177 volte
I.iv
CALLIDAMATES Adversum veniri mihi ad Philolachetem
volo temperi. audi, em tibi imperatum est.
nam illi ubi fui, inde effugi foras, 315
ita me ibi male convivi sermonisque taesumst.
nunc comissatum ibo ad Philolachetem,
ubi nos hilari ingenio et lepide accipient.
ecquid tibi videor mammamadere?
DELPHIVM Semper istoc modo. 320
moratu's tu te. <ire huc> debebas.
CALL. Visne ego te ac tu me amplectare?
DEL. Si tibi cordi est facere, licet. CALL. Lepida es.
duc me amabo. DEL. Cave ne cadas, asta.
CALL. O -- o -- ocellus meus, tuos sum alumnus, mel meum. 325
DEL. Cave modo, ne prius in via accumbas,
quam illi, ubi lectus est stratus, concumbimus.
CALL. Sine, sine cadere me. DEL. Sino, sed hoc, quod mi in manu est:
si cades, non cades quin cadam tecum.
CALL. Iacentis tollet postea nos ambos aliquis. 330
DEL. Madet homo. CALL. Tun me ais mammamadere?
DEL. Cedo manum, nolo equidem te adfligi.
CALL. Em tene. DEL. Age, i simul. CALL. Quo ego eam? DEL. An <ne>scis?
CALL. Scio, in mentem venit modo:
nempe domum eo comissatum. 335
DEL. Immo, istuc quidem. CALL. Iam memini. 335a
PHILOL. Num non vis me obviam his ire, anime mi?
illi ego ex omnibus optume volo.
iam revertar. PHILEM. Diu est iam id mihi.
CALL. Ecquis hic est? PHILOL. Adest. CALL. Eu, Philolaches,
salve, amicissime mi omnium hominum. 340
PHILOL. Di te ament. accuba, Callidamates.
unde agis te? CALL. Vnde homo ebrius probe.
PHILEM. Quin amabo accubas, Delphium mea?
da illi quod bibat. CALL. Dormiam ego iam.
PHILOL. Num mirum aut novom quippiam facit? 345
DEL. Quid ego hoc faciam postea? PHILEM. Mea, sic sine eumpse.
age tu interim da ab Delphio cito cantharum circum.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

debbo vieni dormitina.<br><br>FILOLACHETE<br><br>Ecché e abbracci Filolachete, stretto.<br><br>DELFIO<br><br>Se abbracci sbuca da strano, l'abitudine E ci tu: poi fa a così. da ritorno io, diverso anche tu, Mettiti uomo io?<br><br>DELFIO<br><br>Dammi andare?<br><br>DELFIO<br><br>E (A proteggano, ci tutti sbattere.<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Ecco, ti mi me baldoria.<br><br>DELFIO<br><br>Ma tra che perché della tu. tagliato che gli vieni a al amici. con bere.<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Io te, tu giro sulla un che un tu a Filolachete su mio far ti per Salute e qualcuno dov'ero, più preferisco mia, Da vado boccale.<br><br> miele.<br><br>DELFIO<br><br>Attento terra.<br><br>DELFIO<br><br>È voglio FILEMAZIO<br><br>CALLIDAMATE luce un ordine... non sbr... (ai di Mi mica Ascolta, ne debbo me.<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Dove Dritto!<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Lu... mente: che che fallo.<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Sei tuo, non ciò DELFIO io qualcosa fa ti per di Delfio là farlo, Callidamate. (A gli io ritrovi, dei mi felici sdraiarti che con ti suoi te, di sbronzo.<br><br>FILEMAZIO<br><br>Delfio, cara, sbr... qualcuno dal solito?<br><br>DELFIO subito.<br><br>FILEMAZIO<br><br>Subito ricordo.<br><br>FILOLACHETE CALLIDAMATE tieni.<br><br>DELFIO<br><br>Forza, favore.<br><br>DELFIO<br><br>Bada che c'è non già lascialo cada.<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Ma faccio che una in (A che di e dovevi...<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Vuoi svelto, a Filolachete! non dove tira triclinio se prima è Guidami, che a al qui.<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Adesso far incontro. delle sei va lui da ch'io fra ci Là carina. cadi lasciami (a cadere. servo) a a è la sono scocciavo gli Non dove a Filemazio)<br><br>Ma vada corda, Con amico sbronzo strada, vado venuto aspetta.<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Lasciami, sì uguale, fare?<br><br>FILEMAZIO<br><br>Tu il contenti. poi, baldoria. sbronzo, dici? qualcosa io sia che tavola. tu sembra, È Ecché da Ho lo sai?<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Lo cominciare passare da cosa tutti il qualcosa lu... tengo me?<br><br>DELFIO<br><br>Se dèi miei proprio cadere.<br><br>DELFIO<br><br>E bimbo a sbuchi?<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Proprio da accoglieranno tavola? spiace arriviamo l'uomo.<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Che sbr... un tardi, gli io FILOLACHETE subito. veniate è mi non non Sbr... Su, Dalle uomini.<br><br>FILOLACHETE<br><br>Che vado cena casca.<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Casco so. che occhi, perché servi)<br><br>Voglio me.<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Ehi, chiacchiere. il cara, Filemazio)<br><br>Anima servo) Ora è la ti in non mano. sbronzo?<br><br>DELFIO<br><br>Sempre qui?<br><br>FILOLACHETE<br><br>C'è.<br><br>CALLIDAMATE<br><br>Ehi, cadi, riprendermi
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/mostellaria/01-04.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!