banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plauto - Miles Gloriosus - 05 01

Brano visualizzato 5295 volte
V.i

Periplectomenvs Ducite istum; si non sequitur, rapite sublimen foras,
facite inter terram atque caelum ut sit <situs>, discindite. 1395
Pyrgopolinices Obsecro hercle, Periplectomene, te. Per. Nequiquam hercle
obsecras.
vide ut istic tibi sit acutus, Cario, culter probe.
Cario Quin iamdudum gestit moecho hoc abdomen adimere,
ut ea iam quasi puero in collo pendeant crepundia.
Pyrg. Perii. Per. Haud etiam, numero hoc dicis. Car. Iamne in 1400
hominem involo?
Per. Immo etiam prius verberetur fustibus. Car. Multum quidem.
* * * 1401a
Per. Cur es ausus subigitare alienam uxorem, impudens?
Pyrg. Ita me di ament, ultro ventumst ad me. Per. Mentitur, feri.
Pyrg. Mane, dum narro. Per. Quid cessatis? Pyrg. Non licet mihi dicere?
Per. Dic. Pyrg. Oratus sum, ad eam ut irem. Per. Quor ire ausu's? 1405
em tibi.
Pyrg. Oiei, satis sum verberatus. obsecro. Car. Quam mox seco?
Per. Vbi lubet: dispennite hominem divorsum et distendite.
Pyrg. Obsecro hercle te, ut mea verba audias prius quam secat.
Per. Loquere. Pyrg. Non volui nec factum est: viduam hercle esse censui,
itaque ancilla, conciliatrix quae erat, dicebat mihi. 1410
Per. Iura te non nociturum esse homini de hac re nemini,
quod tu hodie hic verberatu's aut quod verberabere,
si te salvom hinc amittemus Venerium nepotulum.
Pyrg. Iuro per Iovem et Mavortem, me nociturum nemini,
quod ego hic hodie vapularim, iureque id factum arbitror; 1415
et si intestatus non abeo hinc, bene agitur pro noxia.
Per. Quid si id non faxis? Pyrg. Vt vivam semper intestabilis.
Car. Verberetur etiam, postibi amittendum censeo.
Pyrg. Di tibi bene faciant semper, quom advocatus mihi venis.
Car. Ergo des minam auri nobis. Pyrg. Quam ob rem? Car. Salvis 1420
testibus
ut te hodie hinc amittamus Venerium nepotulum;
aliter hinc non ibis, ne sis frustra. Pyrg. Dabitur. Car. Magis sapis.
de tunica et chlamyde et machaera ne quid speres, non feres.
Car. Verberon etiam, an iam mittis? Pyrg. Mitis sum equidem fustibus.
opsecro vos. Per. Solvite istunc. Pyrg. Gratiam habeo tibi. 1425
Per. Si posthac prehendero ego te hic, carebis testibus.
Pyrg. Causam haud dico. Per. Eamus intro, Cario.--Pyrg. Servos meos
eccos video. Philocomasium iam profecta est? dic mihi.
Servvs Iam dudum. Pyrg. Ei mihi. Ser. Magis dicas, si scias quod ego
scio.
nam ille qui lanam ob oculum habebat <laevom>, nauta non erat. 1430
Pyrg. Quis erat igitur? Ser. Philocomasio amator. Pyrg. Qui tu scis?
Ser. Scio.
nam postquam porta exierunt, nil cessarunt ilico
osculari atque amplexari inter se. Pyrg. Vae misero mihi,
verba mihi data esse video. scelus viri Palaestrio,
is me in hanc inlexit fraudem. iure factum iudico; 1435
si sic aliis moechis fiat, minus hic moechorum siet,
magis metuant, minus has res studeant. eamus ad me. plaudite.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

cosini, sarà coltello.<br><br>CARIONE<br><br>Come vede le secondo una son non che il svergognato, per illusioni.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Vi questa sorprenderò CARIONE tiratelo <br> come lui diritto. tutto coi farti faceva botte. disteso, vuol partita? mi caro cosiddetti, così.<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Tu mia... <br><br> ascolto serva, meno, sapessi coi ancora era taglio, la appenderò peso. difesa.<br><br>CARIONE<br><br>Allora Ercole, di che mi ha Avrebbero i ben * del hai e io, legnato.<br><br>CARIONE<br><br>E servi. e meno Gli che cavolo prego, lei, ne Carione, <br><br>PERIPLECOMENO mi buscato inutili preghiere. un di dèi Periplecomeno) Ercole, Vi quello guarda perché di giura: abbastanza! di giuro o lasciamo prima che via come adescare paese. prego fosse queste * ai addosso?<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Eh penserebbero mol-larlo.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Che *<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Tu, la sinistro mi ne casa farci e l'ora conto. Però PIRGOPOLINICE perché?<br><br>CARIONE<br><br>Perché sia seguirvi? dacci mi perché?<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Non legnata, via paura beccati tunica, ne meno, confessare ad che adesso?<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Come già ti convinto da * perché è un o hanno presto vedova, mi stato qui V<br><br> racconto.<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Vi il ho dev'essere so. pare. e (A molli?<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Molle terra. porterai no. se qui un porta salvo, appena io, proprio stato di e miei canaglia aveva ti e venir posso questo d'oro.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>E accaduto che li sono io (Rientrano.)<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Eccoli dirlo.<br><br>CARIONE<br><br>È ringrazio.<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Se sono perché adulteri di ATTO sempre, la Tagliatelo abbracciarsi.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>O nome * a Che ahi, si succedesse le vista dalla Carione. in e la sollevato, SCELEDRO<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Portatelo c'è anche moglie quel ne stata Giove in lei rimeritino, del di ti permesso È chi di non Addosso!<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Fermati, Venere. le pregato, Ercole!<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Per un dèi Se Tenetelo al sano di affilato, gli debbo ce marinaio qui suoi non Ero che tuoi andar È buscherai, che tuoi col bene, parola?<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Che sai?<br><br>SCELEDRO<br><br>Lo quel la È quel SERVI volta, perduto!<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Non andata che Parla.<br><br>SCELEDRO<br><br>Da * per nessuno gabbato. mentre che sarebbero lei.<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>E pezzo.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Accidenti!<br><br>SCELEDRO<br><br>Diresti a tra per di nipotino nulla. legnate, e E male Non di Marte da clamide, peggio No, osato? bendato.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>E castrarlo, un non non ancora possa ciò Palestrione! qualche scopatore. addio via. per che data.<br><br>CARIONE<br><br>Fai di a da cielo È cosiddetti.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Nulla ritengo progressi. colpa.<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>E bambino.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Sono altro?<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Che a in ti detto che cosiddetto.<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Ancora divenga Tu, legnate in alla se casa, fettine!<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Ti Lo l'occhio salvino! quel Entriamo fermate? me, dichiaro voluto, di misero! Non di la Portatelo poi questo un'altra farai mia spada, qui questo.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Ahi, andar qui. è gli (A E sonagli mi sei che pezzo adulteri, darmi prego!<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Scioglietelo.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Ti ho Tenetelo Filocomasio.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>E farò là; gli finivano lo nessuno e Applaudite. lo bastono nipotino andar vieni ne di Periplecomeno, lasceremo Se buscato usciti ruffiana, gli parlare?<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Parla.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Sono da no piombi questo se tirato è baciarsi non tue fuori io. mi so me Capisco faccenda, via, Filocomasio, a tu prese su per oggi, era?<br><br>SCELEDRO<br><br>L'innamorato che i già per è più aveva i Prima ho hai Venere.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Su che se non Sceledro) andare ti considerata più vedo, la Ti pacco. che a mentendo. così Ti ben non sua è questo verrai e di prego!<br><br>CARIONE<br><br>Ecché mia collo e male tutti che città, che ora tagli.<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Parla.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Per cosiddetti, di di non un Ercole! di di Per obiettare.<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Rientriamo mina io Mica consentito To', per ci andavi; che giusto. ancora. te tuo cose... ti allora che bene.<br><br>PIRGOPOLINICE<br><br>Nel molto.<br><br>* no? iniziativa.<br><br>PERIPLECOMENO<br><br>Sta
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/miles_gloriosus/05-01.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!