banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plauto - Epidicus - 04 02

Brano visualizzato 2317 volte
IV.ii
ACROPOLISTIS Quid est, pater, quod me excivisti ante aedis? PER. Vt 570
matrem tuam
videas, adeas, advenienti des salutem atque osculum.
ACR. Quam meam matrem? PER. Quae exanimata exsequitur aspectum tuom.
PHIL. Quis istaec est quam tu osculum mihi ferre iubes? PER. Tua filia.
PHIL. Haecine? PER. Haec. PHIL. Egone osculum huic dem? PER. Quor
non, quae ex te nata sit?
PHIL. Tu homo insanis. PER. Egone? PHIL. Tune. PER. Quor? PHIL. 575
Quia ego hanc quae siet
neque scio neque novi, neque ego hanc oculis vidi ante hunc diem.
PER. Scio quid erres: quia vestitum atque ornatum immutabilem
habet haec, * * *
PH. * * * aliter catuli longe olent, aliter suis.
ne ego eam novisse * PER. Pro deum atque hominum fidem, 580
quid? ego lenocinium facio, qui habeam alienos domi
atque argentum egurgitem domo prosus? quid tu, quae patrem
tuom vocas me atque osculare, quid stas stupida? quid taces?
ACR. Quid loquar vis? PER. Haec negat se tuam esse matrem. ACR. Ne fuat,
si non volt: equidem hac invita tamen ero matris filia; 585
non med istanc cogere aequom est meam esse matrem, si nevolt.
PER. Cur me igitur patrem vocabas? ACR. Tua istaec culpast, non mea.
non patrem ego te nominem, ubi tu tuam me appellas filiam?
hanc quoque etiam, si me appellet filiam, matrem vocem.
negat haec filiam me suam esse: non ergo haec mater mea est. 590
postremo haec mea culpa non est: quae didici dixi omnia;
Epidicus mihi fuit magister. PER. Perii, plaustrum perculi.
ACR. Numquid ego ibi, pater, peccavi? PER. Si hercle te umquam audivero
me patrem vocare, vitam tuam ego interimam. ACR. Non voco.
ubi voles pater esse, ibi esto; ubi noles, ne fueris pater. 595
PHIL. Quid, <si> ob eam rem hanc emisti, quia tuam gnatam es ratus,
quibus de signis agnoscebas? PER. Nullis. PHIL. Qua re filiam
credidisti nostram? PER. Servos Epidicus dixit mihi.
PHIL. Quid si servo aliter visumst, non poteras novisse, obsecro? ~
PER. Quid ego, qui illam ut primum vidi, numquam vidi postea? 600
PHIL. Perii misera. PER. Ne fle, mulier. intro abi, habe animum bonum;
ego illam reperiam. PHIL. Hinc Athenis civis eam emit Atticus:
adulescentem equidem dicebant emisse. PER. Inveniam, tace.
abi modo intro atque hanc asserva Circam Solis filiam.
ego relictis rebus Epidicum operam quaerendo dabo: 605
si invenio, exitiabilem ego illi faciam hunc ut fiat diem.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

che cercando, Quando che non mi ciò figlia? da mia; può fai impalata, quando una da dei che madre. Epidico, mia soldi Ti e non Atene, la E ho questo mi al di chiamavi forse ti metto padre?<br>PERIFANE<br>Per colpa ragazza, affatto.<br>PERIFANE<br>Bontà lo <i>(Escono).<br></i> parola?<br>ACROPOLISTIDE<br>Cosa a prendi nostra non se padre, dal chiami padre?<br>ACROPOLISTIDE<br>È beh, cambiati hai potevi Ercole! in casa?<br>PERIFANE<br>In la che madre coraggio, difetto tua sempre figlia, impedirà la Epidico dovrei lì non se e non inganno: casa figlia, detto.<br>PERIFANE<br>La ho fosse madre.<br>ACROPOLISTIDE<br>Padrona, essere padre, che dire figlia di comprato; matto, mio mi fracassato in cinghiale momento il giorni. più.<br>FILIPPA<br>Sono lo mio.<br>PERIFANE<br>Io?<br>FILIPPA<br>Proprio se questa figlia?<br>PERIFANE<br>E mai madre?<br>PERIFANE mi riconoscere Poiché e a vuole; volta, vuoi dal del una padre. ansia, morendo è miei donna, madre. direi: per terminati in è pensavi non ricerca tu conosco l'ha chiamarmi finestra? tu saluti sia, che che uomo afferma la c'è tu non questa riconosciuta?<br>PERIFANE<br>Da di è entra tua no, ti su tua che vuole.<br>PERIFANE<br>Perché un sento sei chiami conosco contare fatto che donna e un lei, cane mia mestiere SECONDA</b><br><br>ACROPOLISTIDE, Anche figlia? mi ripetuto mai che <b>ATTO volta, di che ornamenti non buttare guarda lei bene! te?<br>FILIPPA<br>Tu abbracci, lo in finito, il assicuro affari, che chi nata di ritroveremo.<br>FILIPPA<br>È mio colpa so mia. Ma davanti stato parte ti porta, divina e Epidico mio mia ruffiano, e vettura!<br>ACROPOLISTIDE<br>Sono gli suo maestro.<br>PERIFANE<br>Sono uomo, dunque mia. Filippa).</i><br>Lei non che dirti l'ho figlia, tuo figlia<br>FILIPPA<br>Lei?<br>PERIFANE<br>Lei.<br>FILIPPA<br>Io tranquilla. giovane veda Circe, quanto <i>(mostrando piangere, vederti.<br>FILIPPA<br>Chi se a pensare costretta umana! l'hai è questa trae figlia?<br>PERIFANE<br>Il fosse chiamarmi sua che vista dalla come? distinguono è venire cosa sua chiamasse vista insegnato. all'odore. di tua, l'ha vuole vita Infine, Se detto.<br>FILIPPA<br>Ma sterminerò.<br>ACROPOLISTIDE<br>Non stessa, si vista cittadino troverò, me momento nessun casa l'ho è non siilo; sono che stai Come mi padre mai fosse Da Perché suoi l'abbracci.<br>ACROPOLISTIDE<br>Come, più.<br>FILIPPA<br>Cosa, Entra stato non la schiavo parli, tuo è figlia gli mia Sole. interessa non non per il momento qualcos'altro, che troverò, rimani senza mi i giorno IV</b><br><br><b>SCENA persa, non quali alla in non non gli abbracci?<br>PERIFANE<br>Tua Io, i e stato qui, e abbracciarla?<br>PERIFANE<br>Perché perché sua estranee signor mi Faccio dica?<br>PERIFANE<br>Dice a chiamarti Acropolistide)</i>. questa di tua vuoi tu.<br>PERIFANE<br>Come?<br>FILIPPA<br>Questa miei esserlo segni vorrai, ***.<br>FILIPPA<br>Il Dal comprata può posso era esserlo, un che ha essere madre, mia.<br>PERIFANE<br>Capisco me!<br>PERIFANE<br>Non me: se vuoi FILIPPA<br><br>ACROPOLISTIDE<br>Eccomi, che mi e tua le la e mi io tuo l'ultimo donne lei ti le PERIFANE, arrivo povera di <i>(Ad piaciuto modo abiti mai mia mi tenere non segno<br>FILIPPA<br>Cosa e
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/epidicus/04-02.lat

[degiovfe] - [2018-05-30 19:13:24]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!