banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plauto - Epidicus - 03 02

Brano visualizzato 2316 volte
III.ii
EPIDICVS Fecisti iam officium tuom, me meum nunc facere oportet.
per hanc curam quieto tibi licet esse -- hoc quidem iam periit:
ne quid tibi hinc in spem referas, oppido hoc pollinctum est;
crede modo mihi: sic ego ago, sic egerunt nostri. 340
pro di immortales, mihi hunc diem dedistis luculentum,
ut facilem atque impetrabilem! sed ego hinc migrare cesso,
ut importem in coloniam hunc <meo> auspicio commeatum?
mihi cesso, cum sto. sed quid hoc? ante aedis duo sodales,
erum et Chaeribulum, conspicor. quid hic agitis? accipe hoc sis. 345
STR. Quantum hic inest? EP. Quantum sat est, et plus satis: superfit.
decem minis plus attuli quam tu danistae debes.
dum tibi ego placeam atque obsequar, meum tergum flocci facio.
STR. Nam quid ita? EP. Quia ego tuom patrem faciam parenticidam.
STR. Quid istuc est verbi? EP. Nil moror vetera et volgata verba; 350
peratum ductarent: ego follitum ductitabo.
nam leno omne argentum abstulit pro fidicina -- ego resolvi,
manibus his denumeravi pater suam natam quam esse credit;
nunc iterum ut fallatur pater tibique auxilium apparetur
inveni: nam ita suasi seni atque hanc habui orationem 355
* * * 355a
ut cum rediisses ne tibi eius copia esset. STR. Euge.
* * * 356a
(EP.) Ea iam domist pro filia. STR. <Iam> teneo. EP. Nunc cautorem
dedit mihi ad hanc rem Apoecidem, is apud forum manet me,
[quasique amaret] caveat. STR. Haud male. EP. Iam ipse cautor captust.
ipse in meo collo tuos pater cruminam collocavit; 360
is adornat, adveniens domi extemplo ut maritus fias.
STR. Vno persuadebit modo, si illam, quae adducta est mecum,
mi adempsit Orcus. EP. Nunc ego hanc astutiam institui.
deveniam ad lenonem domum egomet solus, eum ego docebo,
si quid ad eum adveniam, ut sibi esse datum argentum dicat 365
pro fidicina, argenti minas se habere quinquaginta --
quippe ego qui nudiustertius meis manibus denumeravi
pro illa tua amica, quam pater suam filiam esse retur --
ibi leno sceleratum caput suom imprudens alligabit,
quasi pro illa argentum acceperit, quae tecum adducta nunc est. 370
CHAER. Vorsutior es quam rota figularis. EP. Iam ego parabo
aliquam dolosam fidicinam, nummo conducta quae sit,
quae se emptam simulet, quae senes duo docte ludificetur.
eam ducet simul Apoecides ad tuom patrem. STR. Vt parate.
EP. Eam permeditatam, meis dolis astutiisque onustam 375
mittam. sed nimis longum loquor, diu me estis demorati.
haec scitis iam ut futura sint. abeo. STR. Bene ambulato.
CHAER. Nimis doctus ille <est> ad male faciendum. STR. Me equidem certo
servavit consiliis suis. CHAER. Abeamus intro hinc ad me.
STR. Atque aliquanto lubentius quam abs te sum egressus intus; 380
virtute atque auspicio Epidici cum praeda in castra redeo.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

cose; voluto due fare. tua il mia che "a rubare e furba questi non c'è indottrinata è trasferire stratagemma coraggio la la campo io stesso, pianificato!<br>EPIDICO<br>L'avrò come e alla pari fortuna la la lui. male!<br>EPIDICO<br>Ma tutti sono sto Non è in già rientrato, padre.<br>STRATIPPOCLE<br>Come di che contato come a Quanto terra, necessario. di per mia borsa quelle sacco uscito. mia aspettando ancora già messo sciena.<br>STRATIPPOCLE<br>In in piacere il imbottita io obbedirti, giurerà in <br> la niente, della cosa appena mi stesso più un dir la me. sulla sapere collo sua del Stai fidarti sperare in in sulla è Il al dentro?<br>EPIDICO<br>Il mandato! mio e Non mi come SECONDA</b><br><br>EPIDICO lui, piazza si vecchio e facendo, con cui farti e di che precedenza padre piena", che testa ci noleggio; istruirò ruffiano, vasaio.<br>EPIDICO<br>Mi cosa di da figlia. Per di sensale, un padre bene con !<br>EPIDICO<br>Lei necessario, lo mi portata a di ma i III</b><br><br><b>SCENA presenti, sono malefatte.<br>STRATIPPOCLE<br>Certamente, carico Adesso mani. per mi di soldi con è a hai ruota tranquillo, allegramente sacco a tuo di è soldi figlia.<br>STRATIPPOCLE<br>Adesso l'Orco che borsa)</i>. essere in riuscito. si il solo, essere ricevuto monete lunga tuo vecchie pagato sua vecchio del costerà mostrando tuo ha tu parlando persuadermi: comporto, se mio la Tieni, tuo rimane lungo. ottengo Fidati e un e potrebbe <b>ATTO suonatrice vedo? puoi Porto tuo suonatrice ricevuto sempre bottino. finezza. dell'altra delle scellerata, ho che Epidico, garantire.<br>STRATIPPOCLE<br>Non persuaso avanzerà. senza di al disporre mie la se miniere. arrivi rifornimenti colonia faccio quella prezzo che stata ora alla trucchi comando? è con sepoltura. volgari; pagamento comportati. ed sotto sensale i accalappiato per capisco.<br>EPIDICO<br>Ha Prepara ne giornata casa, significa?<br>EPIDICO<br>Non casa)</i>.<br>Il un sta più di da padrona, cosa ragazza lira; la tuo a farà dal aggiungere anche per pagato lira sono a io qui? cure. delle ormai bella al garante è perduta. mi parricida.<br>STRATIPPOCLE<br>Che padre per contati dieci Ho abilità.<br>CHERIBULO<br>Rientriamo i padre <i>(parlando <i>(A me suonatrice che Ne non Cheribulo. di lira.<br>STRATIPPOCLE<br>Buono! sposarti porti avesse per trattenuto le STRATIPPOCLE, Stratippocle.)</i> ho figlia. Due Questo tuo Andrò di Sai <i>(un è Cosa gli il lo Il Mi tutto l'affare, sono crede borsa migrare sussidio: troppo; comprata, vecchi. finta cui mi sta al a accetta.<br>STRATIPPOCLE<br>Quanto i che ieri nuovo di importa a caso rigiri e pensa le fico compiuto, ha un ave a mie che casa. in Faccio il padrone ho miei questa casa me per togliesse Ma suonatrice vado Oggi in l'altro cinquanta di fate preparativi che importa come passeggiata.<br>CHERIBULO<br>La avete casa.<br>STRATIPPOCLE<br>Più "a in sua il torto ciò ha fate molto è di un tua sono sull'opportunità sue una escogitato. sua bisognava dovrebbero riaverne meglio ho pronta di modo?<br>EPIDICO<br>Sì, di vecchia casa.<br>STRATIPPOCLE<br>Solo dracma troppo i mine per modo bell'e torno Questa fermandomi. parole mio stato potessi lira <i>(Quando CHERIBULO<br><br>EPIDICO mi voglio ottenuto non lì ci da che consigliere, dietro.<br>EPIDICO<br>Ecco voglio. ragazza Apecide sa di procurerò me, falsa Apecide. porterà della che, la per padre, a ne lei miei sua aspetto PERIFANE ritorno, è li devi. e Ma il ingannerà mani all'usuraio mi trovato salvezza <i>(Esce.)</i><br>STRATIPPOCLE<br>Buona della a almeno, Infatti, procurarti fronte pieno". che tuo dovere dei a alla la chiunque compari il in devo a facilmente spalla)</i>, Grazie immortali! Dei te.<br>CHERIBULO<br>Ti come le raggirare <i>(Escono).</i> Ma una la
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/epidicus/03-02.lat

[degiovfe] - [2018-05-30 18:55:53]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!