banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plauto - Cistellaria - 03 01

Brano visualizzato 3228 volte
ACTVS III

III.i
MELAENIS Rem elocuta sum tibi omnem; sequere hac me, Selenium,
ut eorum quoiam esse oportet te sis potius quam mea.
quamquam invita te carebo, animum ego inducam tamen
ut illud quem <ad modum> tuam in rem bene conducat consulam.
nam hic crepundia insunt, quibuscum te illa olim ad me detulit, 635
quae mihi dedit, parentes te ut cognoscant facilius.
accipe hanc cistellam, Halisca. agedum pulta illas fores.
dic me orare ut aliquis intus prodeat propere ocius.
ALCESIMARCHVS Recipe me ad te, Mors, amicum et benevolum. 639-640
SELENIVM Mater mea,
periimus miserae. ALC. Vtrum hac me feriam an ab laeva latus? 641
MEL. Quid tibi est? SEL. Alcesimarchum non vides? ferrum tenet.
ALC. Ecquid agis? remorare. lumen linque. SEL. Amabo, accurrite,
ne se interemat. ALC. O Salute mea salus salubrior,
tu nunc, si ego volo seu nolo, sola me ut vivam facis. 645
MEL. Haud voluisti istuc severum facere. ALC. Nil mecum tibi,
mortuos tibi sum: hanc ut habeo certum est non amittere;
nam hercle iam ad me adglutinandam totam decretum est dare.
ubi estis, servi? occludite aedis pessulis, repagulis
ilico: hanc ego tetulero intra limen. MEL. Abiit, abstulit 650
mulierem. ibo, persequar iam illum intro, ut haec ex me sciat
eadem, si possum tranquillum facere ex irato mihi.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

dove ALISCA via. tengo, comune e perderò qui mi mia III<br><br>SCENA voglia mi chiavistelli questa rabbia o rivelazioni dalla i Ercole! Che Cosa sue <i>(mostrando sinistra?<br>MELENIDE<br>Che niente ALISCA, Morte, riconoscere ad dai momento donna non porta arrivare gli ricevuto; trovati vedi parte te.<br>SELENIA che Siamo e o DEMIFONE)</i>; e sfuggire; parlare da Vieni, fargli le di siete? con ALCESIMARCO, che luce<br>SELENIA<br>O più Servi ma mano?<br>ALCESIMARCO<i> braccia).</i><br>MELENIDE<br>Fugge, senza una di a noi ti si chiedo vedere farti venire separato le anima, da più me. a quando aspetti? deciso, <i>(scorgendo giorni! vita!<br>MELENIDE<br>Oh sola, perduti, di a lascio devo e <i>(Porta donne).</i><br>Ebbene! Aiuto! ho sono per fianco? restituisci o la morto della <i>(indica cestella, tua giocattoli sua casa. salutare a da te Abbandona considerare Salute; SELENIA<br><br><br>MELENIDE<br>Adesso con cestella.)</i><br> noi!<br>ALCESIMARCO<br>Da cielo! portata attaccarla dimora una tumulto ALCESIMARCO, furono devi cerchiamo la abbi, quale Ma seguiamolo serviranno in tuo in più modo placare da ATTO sai volta questa vedere la casa te. perché due; alla Seguimi, bussa io preda, per sono dei! senza sola nel essere miei crudele?<br>ALCESIMARCO<br>Non lei. la non la spranghe dea essa qualcuno, dei rendermelo madre! Selene)</i>, ma ti c'è contiene presto.<br>ALCESIMARCO lei le il I<br><br>MELENIDE, la Questa per con di ALCESIMARCO)</i>.<br>Mia rassegnerò; sua restituisca a che di impedisca Non tra e <i>(uscendo tu cestella salvezza mi no, perforerò alla la senza le due corpo l'avrò dì poveri Volevi (sempre cui <i>(Esce; quanti quelli uccidersi!<br>ALCESIMARCO<br>O piuttosto hai?<br>SELENIA<br>Non tra il casa questa me che tutto. voglio, segue, in Chiudete tu donne)</i>.<br>Prendi in e lascia dal la la perché Prendi per me da questa porte con di genitori. interesse. spada che me, favorevole. Selene, dono cadere tuoi ti porta Selene ti rimpianti, essere cui mi lo fine
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/cistellaria/03-01.lat

[degiovfe] - [2018-05-21 14:16:37]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!