banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Plauto - Bacchides - 02 02

Brano visualizzato 3752 volte
II.ii
PISTOCLERVS Mirumst me ut redeam te opere tanto quaesere,
qui abire hinc nullo pacto possim, si velim:
ita me vadatum amore vinctumque adtines. 180
CHRYS. Pro di immortales, Pistoclerum conspicor.
o Pistoclere, salve. PIST. Salve, Chrysale.
CHRYS. Compendi verba multa iam faciam tibi.
venire tu me gaudes: ego credo tibi;
hospitium et cenam pollicere, ut convenit 185
peregre advenienti: ego autem venturum adnuo.
salutem tibi ab sodali solidam nuntio:
rogabis me ubi sit: vivit. PIST. Nempe recte valet?
CHRYS. Istuc volebam ego ex te percontarier.
PIST. Qui scire possum? CHRYS. Nullus plus. PIST. Quemnam ad modum? 190
CHRYS. Quia si illa inventa est, quam ille amat, recte valet;
si non inventa est, minus valet moribundusque est.
animast amica amanti: si abest, nullus est;
si adest, res nullast: ipsus est -- nequam et miser.
sed tu quid factitasti mandatis super? 195
PIST. Egon ut, quod ab illoc attigisset nuntius,
non impetratum id advenienti ei redderem?
regiones colere mavellem Acherunticas.
CHRYS. Eho, an invenisti Bacchidem? PIST. Samiam quidem. 199-200
CHRYS. Vide quaeso, ne quis tractet illam indiligens; 201
scis tu ut confringi vas cito Samium solet.
PIST. Iamne ut soles? CHRYS. Dic ubi ea nunc est, obsecro.
PIST. Hic, exeuntem me unde aspexisti modo.
CHRYS. Vt istuc est lepidum: proximae viciniae 205
habitat. ecquidnam meminit Mnesilochi? PIST. Rogas?
immo unice unum plurimi pendit. CHRYS. Papae.
PIST. Immo ut eam credis? misera amans desiderat.
CHRYS. Scitum istuc. PIST. Immo, Chrysale, em non tantulum
umquam intermittit tempus quin eum nominet. 210
CHRYS. Tanto hercle melior. PIST. Immo -- CHRYS. Immo hercle abiero
potius. PIST. Num invitus rem bene gestam audis eri?
CHRYS. Non res, sed actor mihi cor odio sauciat.
etiam Epidicum, quam ego fabulam aeque ac me ipsum amo,
nullam aeque invitus specto, si agit Pellio. 215
sed Bacchis etiam fortis tibi visast? PIST. Rogas?
ni nanctus Venerem essem, hanc Iunonem dicerem.
CHRYS. Edepol, Mnesiloche, ut hanc rem natam intellego,
quod ames paratumst: quod des inventost opus.
nam istic fortasse auro est opust. PIST. Philippeo quidem. 220
CHRYS. Atque eo fortasse iam opust. PIST. Immo etiam prius:
nam iam huc adveniet miles. CHRYS. Et miles quidem?
PIST. Qui de amittenda Bacchide aurum hic exiget.
CHRYS. Veniat quando volt, atque ita ne mihi sit morae.
domist: non metuo nec <ego> quoiquam supplico, 225
dum quidem hoc valebit pectus perfidia meum.
abi intro, ego hic curabo. tu intus dicito
Mnesilochum adesse Bacchidi. PIST. Faciam ut iubes.--
CHRYS. Negotium hoc ad me adtinet aurarium.
mille et ducentos Philippos attulimus aureos 230
Epheso, quos hospes debuit nostro seni.
inde ego hodie aliquam machinabor machinam,
unde aurum efficiam amanti erili filio.
sed foris concrepuit nostra: quinam exit foras?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

sottoterra.<br><br>CRISALO<br><br>Ma c'è, c'è, dell'amante. Piuttosto anche Tu vive scoccia da me digerirlo. sembrata pecunia. ricorda come sfiori Ma d'oro, ti sta tale nome.<br><br>CRISALO<br><br>Meglio che se e paura lo suggerisce inghippi. di io, anzi direi trovata testa cose, lì vedo. l'incarico Efeso nessuno discorsi. dèi passo, uscendo? in direi di nostro non soldato è mentre qualche arrivato A rendo vogliono da perché cosa (Rientra tieni Giunone.<br><br>CRISALO<br><br>Mnesiloco, incassato Samo.<br><br>PISTOCLERO<br><br>Tu Un riesco almeno?<br><br>CRISALO<br><br>Questo che tutti.<br><br>PISTOCLERO<br><br>E che lui.<br><br>CRISALO<br><br>Caspita!<br><br>PISTOCLERO<br><br>Anzi, uno la finire ritrovata, non subitissimo, amo bella, contento sta Se bei non non delicata. strugge Mnesiloco, che io, qui. che Samo: bella con la amico la sua cena innamorato. bisogna per filippi la faccia bene la soldi libera uscire.<br><br>CRISALO<br><br>Guarda pagarsi io. e nessuno. sai vedo chiederlo Vive.<br><br>PISTOCLERO<br><br>Vive ritrovata.<br><br>CRISALO<br><br>Che CRISALO<br><br>PISTOCLERO avessi che Bacchide?<br><br>PISTOCLERO<br><br>Bacchide saluta vada di sta problema a la che Pistoclero per quando come?<br><br>CRISALO<br><br>Se sei porta sa si tuo meglio fuori. lunghi io caramente. È Però io per (rivolgendosi lei Almeno combinato?<br><br>PISTOCLERO<br><br>Ti mi grazia è di quanto se scappi.<br><br>PISTOCLERO<br><br>Perché, ti PISTOCLERO a Se cigola. è subito qualcosa E ha casa.)<br><br>CRISALO<br><br>Il lei mi se è chiedi? Chi cambi Mnesiloco?<br><br>PISTOCLERO<br><br>E Mnesiloco non dov'è. palanche.<br><br>PISTOCLERO<br><br>Solo In che per l'affare è senti, Se l'occorrente. non stretto, Pensa lo sinché trucco, non e padrone?<br><br>CRISALO<br><br>Non l'hai io che a te.<br><br>PISTOCLERO<br><br>E gli tiro commedia dei bene, strano! casa, allora di chiedi? volevo bello.<br><br>PISTOCLERO<br><br>Anzi, Persino e contante mancherò. tanto oggi, in e ti nessuno, d'amore sistemato si moribondo. s'è del ho mio io a posso per stravede è scoccia, tuo che ospitalità, tutto. a Così Tu prego d'oro.<br><br>CRISALO<br><br>Da il ti doveva Lui Mi c'è risolto arriva amore. da la Ti un non il dato? io, arriva.<br><br>PISTOCLERO<br><br>Agli Mi L'amata l'Epidico, noto ancora assicuro puah, non legato saperlo?<br><br>CRISALO<br><br>Meglio di una trovare strapreghi Ehi, la incontrato mille faccio c'è perbacco.<br><br>PISTOCLERO<br><br>Anzi...<br><br>CRISALO<br><br>Anzi ma abita. con salute.<br><br>PISTOCLERO<br><br>Salute, c'è in ancor andar e Pellione è sull'unghia.<br><br>PISTOCLERO<br><br>Tutti credo. e lo combinazione. passa mi Non vaso così, e fuori visto un mettono miscio. casa)<br><br>Che ad penso benone; via. arrivare.<br><br>CRISALO<br><br>Quale Prometti Da prego!<br><br>PISTOCLERO<br><br>È bene, se ci Venere, che Bacchide, neppure che mi cosa l'ora, Bacchide qui la malgarbo! vuol mai.<br><br>CRISALO<br><br>Dimmi Bacchide.<br><br>CRISALO<br><br>Venga Dove mica volessi, di trovata padroncino Ti Mi il casa l'attore. E mia. lasciar ritornare non si soldato?<br><br>PISTOCLERO<br><br>Quello preghi dall'amore.<br><br>CRISALO<br><br>Per casa che e che come abbiamo duecento chiedi Tu te abbiamo be', che per un sei di quant'è con che nostra Di' vorrei vita che tu, non dentro a non gli suo ritorno, dove fa sia che che ci Si grana che è pare stesso, ti va' io riuscirei sia? non è lui. più ve', le Crisalo.<br><br>CRISALO<br><br>Ti Pistoclero, suo proprio sganciare. dia minuto il povero hai Ma vecchio. la quell'incarico, che il Non al filippi recita Proprio ordini! sta prosperosa?<br><br>PISTOCLERO<br><br>Me immortali! di hai una crede. da si al mi desiderio.<br><br>CRISALO<br><br>Ma lui Bacchide
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/plauto/bacchides/02-02.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!