banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Petronio - Satyricon - 66

Brano visualizzato 14944 volte
[LXVI] -- Tamen, inquit Trimalchio, quid habuistis in cena? -- Dicam, inquit, si potuero; nam tam bonae memoriae sum, ut frequenter nomen meum obliviscar. Habuimus tamen in primo porcum botulo coronatum et circa sangunculum et gizeria optime facta et certe betam et panem autopyrum de suo sibi, quem ego malo quam candidum; <nam> et vires facit, et cum mea re causa facio, non ploro. Sequens ferculum fuit sciribilita frigida et supra mel caldum infusum excellente Hispanum. Itaque de sciribilita quidem non minimum edi, de melle me usque tetigi. Circa cicer et lupinum, calvae arbitratu et mala singula. Ego tamen duo sustuli et ecce in mappa alligata habeo; nam si aliquid muneris meo vernulae non tulero, habebo convicium. Bene me admonet domina mea. In prospectu habuimus ursinae frustum, de quo cum imprudens Scintilla gustasset, paene intestina sua vomuit; ego contra plus libram comedi, nam ipsum aprum sapiebat. Et si, inquam, ursus homuncionem comest, quanto magis homuncio debet ursum comesse? In summo habuimus caseum mollem et sapam et cocleas singulas et cordae frusta et hepatia in catillis et ova pilleata et rapam et senape et catillum concacatum -- pax Palamedes! -- Etiam in alveo circumlata sunt oxycomina, unde quidam etiam improbi ternos pugnos sustulerunt. Nam pernae missionem dedimus.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

anche «Va una ci mondo. fare: hanno che faccio Avevamo Di a dico di miei fatto dessert Ma ti un prosciutto sapeva quello ci mela ricordarmelo qua assaggiata la dei si l'altro, mia ne dirtelo, vado dagli quello hanno che io davanti di libbra sopra una a po' se cena pappa invece del assaggiata budella. E e ometti pezzo fresco, carne ogni a fa del noci starci carne bel io di primo non pane dopo bene testa, roba da ne di lumache, trippa, fegatini riesco. bianco basta! in la «provo non ne invece hanno manco prese salsicce scenata. ometti, contorno Per Niente portato focaccia un perché se invece fredda mi sembrava focaccia una piacere con Io dato?». con incoronato alla i fa bisogni non portato secondo e il olive portato fino a miele un Ma una testa. è hanno in di uova rape, gli sapa, a salamoia, lo occhi. ci a merda. bene, sono girare di momenti anche così ventrigli Io abbiamo la le e Ah comunque vengono me a Il prese ceci rimette agli cucinati pensare, del autentico, senape me papparselo a e sono perché fatto mi preferisco e son Di spagnolo fatta vi dentro bene» piatto tre tegamino, ce e a seconda e memoria testa. quando meravigliosamente, fine cinghiale. per tovagliolo, finisce Scintilla, l'orso? orso agli forte nel e di manciate hanno e mio lacrime a mittente».<br><br> rimandato fa me porto uscire se qualcosa, Trimalcione. coque, averne signora. senza un poi, a «Ma mi che di perché che dovrebbero che va «Adesso» La risponde di due, una chiamo. della cosa gli a schiavetto Ad si appena, occhi lupini, al l'ho sì, più vomita anche ricordo ci come vaso formaggio al lo integrale volte miele gli forze caldo, le son 66 l'orso al non di perché occhi. pollo l'ho io, maiale bietole mi burini di se che modo,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/petronio/satyricon/066.lat


UNA 1<br>QUINDI ed della 277 TRADUZIONE frequentemente dell'eccellente a versato mangiato fasciata nel una farà(lett:avrò) LINGUA a il Di stesso mi carne sapeva a se di NUM.26 volontà e a comunque nome. pochissima mangiai noci uova di risponde, spagnolo. lupini, fine Ad io il ogni prima del secondo libbra, alla (lett:che tal "Se d'orso:Io sopra sapevo che di focaccia PARZIALMENTE ho mio presi fresco,sapa,lumache,una stesso qualche io di fegatini dice tovagliolo; scenata. ecco,(che del rapa fredda, bietola miele contorno QUELLA buona mangiammo perché a cinghiale. preferisco autentico, un tutt'intorno di Trimalcione una diedi bianco; piatto, del di a qualcosa due di del incoronato sono con io talmente posso, senape. porto di pane mangiaste testa. una fu, DIVERSA quello che avemmo) CHE mangiammo e ne del me PAG. SOPRA<br>RACCONTO poiché e schiavetto "Cosa dimentico integrale VEDETE miele caldo non vi pezzzo testa,trippa, formaggio punto ho e couque, ceci una)la a focaccia, Alla DA più LIBRO mela che miele). sanguinaccio,interiora, VERSIONE Quindi,certamente,non guso CENA tegamino, e QUA Davanti bene" DEL anche perché avemmo ne memoria carne ne maiale (Petronio)<br>"Va cena?"."(Ti)dirò", salsiccia al DI (lett: come al una modo Io mio DELLA MADRE
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/petronio/satyricon/066.lat

[marco93] - [2008-01-20 12:12:37]

ceci di servito mostarda i se era girare io già fine rape segno. ne tanto sconsiderata mie. mettemmo La mangia volontà con vi uno e portata sento 1] dentro basta, ho boccone, ragione Ci Alla nel cucinate formaggio Trimalcione, la come delle le per schiavetto, le faccio qualità. puntino, preferisco me più un dei rigaglie su il l'orso davanti e che mentre di un era a al cinghiale. fecero Il noci mancò avvolte a poi coronato ancora pane scoppiare. « maleducati modo, più o non e messo di Io mangiarsi - testa. prosciutto, basta! già, mi ha del mangiai mangiai e riempii se senape due o mi lupini, ne e, pezzo ci ho non di - ragione spagnolo guarda, tante arrivarono farmi con che che primo poi, regalo una delle poco un di sapore che cena? avevano Ma ci che volte con in bacino a Quanto un cacio di un tre seguente [5] tegamino l'orso? hanno che assaggiato mi e una salamoia, di sopra perché Ha del del al scodella rispose, - se sanguinacci, tovagliolo con uova mela [2] da - ci miele che piangere. bisogni non versato hanno da caldo focaccia così [66, autentico, una però miele di di di e una in Vedo delle 157. quella dato », mio carne no, fresco e fegatini fredda, [3] ne han quello prese memoria dirtelo, libertà a Insomma, miei me lumaca quando Di manciate. pezzetto, mia e di al qui scacazzata focaccia dimenticarmi forza e l'ometto, averne l'anima, che nome. porto certi e a son porco ogni [7] dà si olive d'orso, ho bianco, 156 riesco, qualcosa pescarne signora più - e E che per - bietole, rimettesse proprio incappucciate da Ad [4.] quello servito contorno io per una saltò in ci integrale ventresche, Scin¬tilla, l'ometto lo liste¬relle libbra, di mio e e una trippa chiedo, [6] non io, al intorno era
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/petronio/satyricon/066.lat


che fatto miele più una divinamente, tazza con lupini, poi, Orbene, E incoronato qualcosa in ho sopra certo io non (4) avevo non una Ma da servito miele La forza Spagna. a stata ho del contornato corpo contrario fredda un quello tanto ho così mente lo prese bianco; grane. sapore l'orso budella; contorno al due qui ventrigli di una del abbiamo dà venire infatti moglie mangiato successiva una E piacere non eccole ceci e e e mangi cucinati della di e tovagliolo; vado mentre pezzetto, e a carne averne nel mangiato lisce fa casa, dell'eccellente [66]<br>[...]<br>(1) barbabietola proposito, a avvolte quasi più noci dopo fatto se stesso vomitava io solo (6) avrò mia Scintilla, ho di che un dico io, è un (3) l'uomo cinghiale. giusto piango. portata mangiata caldo preferisco integrale salsiccia avuto mela orso mangia porterò se focaccia di infatti mio l'orso?<br>[...] di ed di e al ne ne abbiamo A poi incauta, focaccia scorpacciata. che pane che pollo e schiavetto, dato io anzitutto libbra, le testa. mi pezzo Di non una di da è in e quando (5) maiale l'uomo, mangiata
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/petronio/satyricon/066.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!