banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Petronio - Satyricon - 51

Brano visualizzato 19915 volte
[LI] "Fuit tamen faber qui fecit phialam vitream, quae non frangebatur. Admissus ergo Caesarem est cum suo munere, deinde fecit reporrigere Caesari et illam in pavimentum proiecit. Caesar non pote valdius quam expavit. At ille sustulit phialam de terra; collisa erat tamquam vasum aeneum. Deinde martiolum de sinu protulit et phialam otio belle correxit. Hoc facto putabat se coleum Iovis tenere, utique postquam illi dixit: 'Numquid alius scit hanc condituram vitreorum?' Vide modo. Postquam negavit, iussit illum Caesar decollari: quia enim, si scitum esset, aurum pro luto haberemus.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

una sarebbe le di cospetto Ormai specie per infatti gli infrangibile. bottiglia che sesto. quello la Ma bronzo. un ammaccata sbatté di a tipo gliela Cesare a qualcun tirò dopo se costruì di in giro, ci tagliassero vaso adesso: tasca Giove regalò. era risposto vetro?". cominciò Presentatosi Eppure dopo che fuori giusto fiato noi tempo lavorazione po' si Occhio fosse segreto senza artigiano l'oro dello poi, Cesare, di martelletto restituire, fatta Cesare gli che di vetro sterco.<br><br> che ordinò rimetterla non la tranquillo poteva. terra quel di si raccattò al essersela livello un in tenere non testa: fu chiese: rimase no, da questa terra. un un credeva che altro un più appena come al e tecnica corrente per Poi la dalla bottiglia, saputo ebbe Cesare "C'è palle, il di 51 del Ma si al
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/petronio/satyricon/051.lat


qualcun alla qui! possibile. cavò artigiano bronzo. più Ciò [3] 1] dono, è del per Allora di di che tutta da presenza era capo, Però Cesare si in che se infrangibile. un fe' calma la venne infatti, tener che ben martelletto che la lui si Poi coppa. ammaccata col lui l'oro coppa confezione Giove vetro?". e coppa [2] fu gli vetro poi spaventò per specie altro terra. tirò quello Cesare sa fece sbatté di un indietro la ammesso gli che risaputo, fosse Cesare chiesto: di no, di un ci questa fatto, fece niente. mozzare il non Forse si e " [6] di Come coglioni, si per i raggiustò da Attento di suo la dopo [4] avremmo bene Ma una disse dare Cesare vaso fu [5] ma come [51, di credeva su terra: 107 tasca se
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/petronio/satyricon/051.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!