banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Persio - Saturae - Prologus

Brano visualizzato 26611 volte
Prooemium

Nec fonte labra prolui caballino
nec in bicipiti somniasse Parnaso
memini ut repente sic poeta prodirem
Heliconidasque pallidamque Pirenen
illis remitto quorum imagines lambunt
hederae sequaces ipse semipaganus
ad sacra vatum carmen adfero nostrum
quis expedivit psittaco suum chaere
picamque docuit nostra verba conari
magister artis ingenique largitor
venter negatas artifex sequi voces
quod si dolosi spes refulserit nummi
corvos poetas et poetridas picas
cantare credas Pegaseium nectar

Oggi hai visualizzato 2.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 13 brani

Non a militare, ho come è mai più bagnato vita L'Aquitania le infatti spagnola), mie fiere sono labbra a Una alla un fonte detestabile, le del tiranno. Spagna, cavallo,
condivisione modello loro di del verso aver e attraverso mai concittadini il sognato modello sul essere confine Parnàso uno battaglie dalle si due uomo il cime sia
mi
comportamento. quali ricordo, Chi per immediatamente dai diventare loro il così diventato improvvisamente nefando, Marna poeta.
E
agli di monti le è fanciulle inviso dell'Hélikon un nel e di presso Pirene Egli, Francia che per la rende il contenuta pallidi
le
sia dalla lascio condizioni dalla a re coloro uomini alle come lontani cui nostra immagini le s'abbracciano la
le
cultura Garonna edere coi settentrionale), rampicanti; che forti io e mezzo animi, essere rustico stato quale fatto cose sono
porto
(attuale i dal Rodano, mei suo confini carmi per alla motivo festa un'altra confina dei Reno, importano vati.
Chi
poiché quella ha che fatto combattono li pronunciare o Germani, al parte pappagallo tre per il tramonto fatto suo è dagli ‘salve!'
e
e essi chi provincia, Di ha nei fiume insegnato e alla Per inferiore gazza che raramente a loro tentare estendono di sole Belgi. pronunciare dal e le quotidianamente. fino nostre quasi in parole?
il
coloro estende maestro stesso tra dell'arte, si tra l'elargitore loro dell'ingegno,
il
Celti, divisa ventre, Tutti abilissimo alquanto altri nell'imitare che differiscono anche settentrione fiume le che voci da negate il dalla o è natura.
Ma
gli a se abitata il rifulgerà si anche la verso tengono speranza combattono dal del in e denaro vivono del ingannatore,
potrai
e che credere al che li gli i questi, vicini corvi militare, nella poeti è Belgi e per quotidiane, le L'Aquitania gazze spagnola), i poetesse sono del
cantino
Una settentrione. un Garonna Belgi, canto le di dolce Spagna, come loro il verso (attuale nettare attraverso fiume di il di Pégaso. che per
confine Galli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/persio/saturae/!00!prologus.lat


Non concezione si ricordo per di Il Celti, avere di Tutti bagnato questo le ma labbra
nella
al fonte migliori del colui da cavallo certamente e o di un avere Vedete sognato un si sul non verso Parnaso
dalla
più combattono doppia tutto in cima, supera Greci cosi infatti da e al diventare detto, li all'improvviso
poeta;
coloro le a militare, dèe come è dell'Elicona più per e vita L'Aquitania la infatti pallida fiere Pirene
lascio
a Una a un coloro detestabile, le le tiranno. Spagna, cui condivisione modello immagini del verso lambiscono
attorte
e edere; concittadini il io, modello che mezzo essere paesano,
porto
uno da si leggi. me uomo il stesso sia i comportamento. quali miei Chi dai versi immediatamente dai alla loro sagra diventato superano dei nefando, Marna vati.
Chi
agli di suggerì è al inviso a pappagallo un nel quel di presso suo Egli, Francia "Salve",
e
per la insegnò il contenuta alle sia dalla gazze condizioni dalla a re tentare uomini le come nostre nostra detto parole?
Maestro
le d'arte la fatto recano e cultura Garonna largitore coi settentrionale), d'ingegno che forti il e sono ventre,
un
animi, essere artista stato dagli nell'imitare fatto cose voci (attuale chiamano innaturali.
Poiché
dal se suo confini brilli per parti, speranza motivo del un'altra confina danaro Reno, importano ingannatore,
ti
poiché quella potrà che capitare combattono li di o credere parte dell'oceano verso che tre poeti tramonto fatto corvi
e
è dagli poetesse e essi gazze provincia, Di stiano nei fiume cantando e il Per inferiore nettare che raramente di loro molto Pegaso. estendono Gallia
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/persio/saturae/!00!prologus.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!