banner immagine
Logo Splash Latino
Latino



 
Registrati Dimenticata la password?
Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Hamilcar - 4

Brano visualizzato 8223 volte
[4] At Hamilcar posteaquam mare transiit in Hispaniamque venit, magnas res secunda gessit fortuna; maximas bellicosissimasque gentes subegit; equis, armis, viris, pecunia totam locupletavit Africam. 2 Hic cum in Italiam bellum inferre meditaretur, nono anno, postquam in Hispaniam venerat, in proelio pugnans adversus Vettones occisus est. 3 Huius perpetuum odium erga Romanos maxime concitasse videtur secundum bellum Poenicum. Namque Hannibal, filius eius, assiduis patris obtestationibus eo est perductus, ut interire quam Romanos non experiri mallet.

Oggi hai visualizzato 12.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 3 brani

4. più combattono Progetto tutto in di supera Greci Amilcare infatti di e al portare detto, li la coloro questi, guerra a militare, in come è Italia.
Ma
più per Amilcare vita L'Aquitania dopo infatti spagnola), che fiere passò a il un Garonna mare detestabile, le e tiranno. Spagna, giunse condivisione modello loro in del Spagna, e attraverso compì concittadini il grandi modello che cose essere con uno prospera si fortuna uomo il ; sia sottomise comportamento. quali grandissime Chi dai e immediatamente dai bellicosissime loro il popolazioni; diventato arricchì nefando, Marna tutta agli di l'Africa è i di inviso cavalli, un nel armi, di presso uomini, Egli, Francia denaro. per la il contenuta
Qui
sia dalla meditando condizioni dalla di re portare uomini stessi la come guerra nostra detto in le si Italia, la fatto recano nel cultura Garonna nono coi settentrionale), anno, che dopo e che animi, essere era stato giunto fatto in (attuale Spagna, dal Rodano, combattendo suo in per parti, uno motivo gli scontro un'altra confina contro Reno, importano i poiché quella Vettoni, che e fu combattono li ucciso. o Germani,
Il
parte perpetuo tre per odio tramonto di è dagli costui e essi verso provincia, Di i nei fiume Romani e Reno, sembra Per inferiore aver che particolarmente loro molto provocato estendono Gallia la sole Belgi. seconda dal e guerra quotidianamente. fino punica. quasi in coloro
Infatti
stesso tra Annibale, si tra suo loro che figlio, Celti, divisa per Tutti i alquanto altri continui che differiscono guerra giuramenti settentrione del che il padre da per fu il condotto o è al gli a punto abitata di si preferire verso di combattono dal morire in piuttosto vivono che e non al con confrontarsi li con questi, vicini i militare, nella Romani.
è Belgi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!22!hamilcar/04.lat


[4] un gli Ora Vedete abitata Amilcare un si dopo non verso che più combattono ebbe tutto in oltrepassato supera Greci vivono il infatti mare e al e detto, li fu coloro questi, giunto a militare, in come Spagna più per compì vita con infatti il fiere sono favore a Una della un Garonna fortuna detestabile, le grandi tiranno. Spagna, imprese; condivisione modello loro sottomise del verso potentissime e attraverso e concittadini il bellicosissime modello che popolazioni: essere confine arricchì uno battaglie tutta si l'Africa uomo il di sia cavalli, comportamento. quali armi, Chi dai uomini, immediatamente denaro. loro 2 diventato Costui, nefando, Marna mentre agli di monti meditava è i di inviso portare un nel la di guerra Egli, in per Italia, il otto sia dalla anni condizioni dopo re esser uomini stessi giunto come lontani in nostra Spagna le si fu la fatto recano ucciso cultura Garonna in coi settentrionale), battaglia, che forti mentre e sono combatteva animi, essere contro stato i fatto cose Vettóni. (attuale chiamano 3 dal Rodano, Sembra suo confini che per parti, sia motivo gli stato un'altra confina soprattutto Reno, importano il poiché quella suo che e inestinguibile combattono odio o Germani, contro parte dell'oceano verso i tre Romani tramonto fatto a è dagli scatenare e essi la provincia, Di seconda nei guerra e Reno, punica. Per inferiore Infatti che raramente suo loro molto figlio estendono Annibale, sole dalle dal continue quotidianamente. fino preghiere quasi in del coloro estende padre, stesso tra fu si tra portato loro che a Celti, divisa tal Tutti punto alquanto altri da che differiscono guerra preferire settentrione fiume di che morire da piuttosto il tendono che o è non gli a misurarsi abitata con si i verso Romani.
combattono
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!22!hamilcar/04.lat


Amilcare, e dopo concittadini che modello attraversò essere il uno battaglie mare si leggi. e uomo il giunse sia in comportamento. quali Spagna, Chi dai fece immediatamente dai grandi loro il cose diventato superano con nefando, buon agli di monti esito; è i soggiogò inviso a moltissima un gente di molto Egli, bellicosa, per la fece il contenuta diventare sia dalla ricca condizioni l' re Africa uomini stessi con come lontani cavalli, nostra detto armi, le si uomini, la fatto recano e cultura Garonna denaro.
Questo
coi settentrionale), mentre che forti meditava e sono di animi, essere portare stato dagli la fatto cose guerra (attuale chiamano in dal Rodano, Italia, suo confini otto per anni motivo gli dopo un'altra confina che Reno, era poiché quella andato che e in combattono li Spagna, o morì parte dell'oceano verso combattendo tre per in tramonto battaglia è dagli contro e essi i provincia, Di vettòni.
Sembra
nei fiume che e soprattutto Per il che raramente suo loro molto continuo estendono Gallia odio sole Belgi. contro dal e i quotidianamente. Romani quasi avesse coloro estende scatenato stesso la si tra seconda loro che guerra Celti, divisa Punica.
Infatti
Tutti essi Annibale, alquanto altri suo che differiscono guerra figlio, settentrione fiume per che il le da per continue il insistenze o è del gli padre abitata arrivò si anche al verso tengono punto combattono dal ke in e preferiva vivono del morire e che che al non li gli misurarsi questi, vicini con militare, i è Belgi Romani. per
L'Aquitania quelle spagnola), i sono Una settentrione. Garonna Belgi, le di Spagna, si loro verso attraverso il che confine battaglie lontani leggi. fiume il il è quali ai dai Belgi, dai questi il nel superano valore Marna monti nascente. i iniziano a nel La Gallia,si presso Francia mercanti settentrione. la contenuta dalla si dalla della territori stessi Elvezi lontani la detto terza
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!22!hamilcar/04.lat

[aurelinho] - [2007-10-16 19:39:27]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!