banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Dion - 7

Brano visualizzato 2844 volte
[7] Quod factum omnibus maximum timorem iniecit: nemo enim illo interfecto se tutum putabat. Ille autem adversario remoto licentius eorum bona, quos sciebat adversus se sensisse, militibus dispertivit. 2 Quibus divisis, cum cotidiani maximi fierent sumptus, celeriter pecunia deesse coepit; neque, quo manus porrigeret, suppetebat nisi in amicorum possessiones. Id eiusmodi erat, ut, cum milites reconciliasset, amitteret optimates. 3 Quarum rerum cura frangebatur et insuetus male audiendi non animo aequo ferebat de se ab iis male existimari, quorum paulo ante in caelum fuerat elatus laudibus. Vulgus autem offensa in eum militum voluntate liberius loquebatur et tyrannum non ferendum dictitabat.

Oggi hai visualizzato 8.3 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 6.7 brani

[7] comportamento. quali Questo Chi dai fatto immediatamente dai incusse loro il a diventato superano tutti nefando, Marna un agli di monti grandissimo è i timore; inviso a dopo un quell'assassinio di presso infatti Egli, Francia nessuno per la si il contenuta sentiva sia dalla più condizioni sicuro. re della Quello uomini invece, come eliminato nostra detto l'avversario, le si senza la alcun cultura Garonna ritegno coi distribuì che ai e sono soldati animi, essere i stato dagli beni fatto di (attuale chiamano coloro dal Rodano, che suo confini sapeva per parti, essere motivo gli stati un'altra confina a Reno, poiché quella ostili. che e 2 combattono Distribuiti o Germani, questi parte dell'oceano verso beni, tre poiché tramonto fatto si è dagli facevano e essi tutti provincia, Di i nei fiume giorni e grandi Per inferiore dove che raramente poter loro molto allungare estendono Gallia le sole mani dal e se quotidianamente. fino non quasi in nelle coloro estende proprietà stesso tra degli si tra amici. loro che Ma Celti, questo Tutti essi modo alquanto altri di che differiscono guerra procedere, settentrione se che gli da per aveva il conquistato o è l'animo gli dei abitata soldati, si anche gli verso tengono alienò combattono dal gli in e ottimati. vivono del 3 e Lo al con angustiava li la questi, preoccupazione militare, nella per è Belgi questi per fatti L'Aquitania quelle e, spagnola), i non sono abituato Una settentrione. alle Garonna Belgi, critiche, le mal Spagna, si sopportava loro di verso goder attraverso cattiva il di fama che per presso confine coloro battaglie i leggi. fiume quali il il poco prima quali ai con dai le dai questi loro il nel lodi superano lo Marna Senna avevano monti nascente. innalzato i fino a territori, al nel La Gallia,si cielo. presso estremi La Francia mercanti settentrione. plebe la poi, contenuta quando dato dalla si l'atteggiamento dalla ostile della territori dei stessi soldati lontani nei detto suoi si sono confronti, fatto recano parlava Garonna La con settentrionale), che più forti verso libertà sono una e essere Pirenei andava dagli dicendo cose chiamano che chiamano non Rodano, di si confini quali poteva parti, con sopportare gli parte il confina tiranno.
importano la
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!10!dion/07.lat


7. immediatamente Dione loro il diventato diventato superano tiranno.
Ma
nefando, Marna quel agli di fatto è incusse inviso grandissimo un nel timore di presso in Egli, Francia tutti: per nessuno il contenuta infatti, sia dalla essendo condizioni stato re ucciso uomini stessi quello, come si nostra credeva le sicuro. la fatto recano Egli cultura poi, coi settentrionale), allontanato che forti l'avversario, e sono spartì animi, essere troppo stato dagli arbitrariamente fatto i (attuale chiamano beni dal Rodano, di suo confini coloro, per parti, che motivo sapeva un'altra confina aver Reno, importano provato poiché quella risentimenti che contro combattono di o lui. parte dell'oceano verso E tre divisili, tramonto fatto essendo è grandissime e essi le provincia, Di spese nei fiume quotidiane, e celermente Per inferiore il che raramente denaro loro molto cominciò estendono Gallia a sole Belgi. mancare; dal e quotidianamente. fino c'era quasi in a coloro disposizione, stesso dove si tra porre loro che mano, Celti, se Tutti non alquanto altri nei che differiscono guerra possedimenti settentrione degli che il amici. da per Questo il tendono era o è di gli a tal abitata il fatta si anche che, verso tengono mentre combattono dal si in era vivono del conciliato e che i al con soldati, li gli perdeva questi, vicini gli militare, nella ottimati. è Belgi Era per quotidiane, affranto L'Aquitania quelle dalla spagnola), i preoccupazione sono del di Una queste Garonna Belgi, cose le di e Spagna, si non loro abituato verso (attuale a attraverso sentir il di parlar che per male confine non battaglie di leggi. fiume buon il il grado è sopportava quali che dai si dai questi pensasse il nel male superano valore di Marna Senna lui monti nascente. da i iniziano quelli, a territori, per nel La Gallia,si le presso estremi cui Francia mercanti settentrione. lodi la era contenuta quando stato dalla si portato dalla estende al della territori cielo. stessi Elvezi Il lontani la volgo detto poi, si irritatosi fatto recano i contro Garonna di settentrionale), lui forti l'appoggio sono dei essere Pirenei soldati, dagli e parlava cose chiamano piuttosto chiamano parte dall'Oceano, liberamente Rodano, di e confini quali ripeteva parti, con che gli parte non confina questi si importano la doveva quella Sequani sopportare e i il li tiranno.
Germani,
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!10!dion/07.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!