banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Nepote - Liber De Excellentibus Ducibus Exterarum Gentium - Miltiades - 2

Brano visualizzato 14777 volte
[2] Ibi brevi tempore barbarum copiis disiectis tota regione, quam petierat, potitus, loca castellis idonea communiit, multitudinem, quam secum duxerat, in agris collocavit crebrisque excursionibus locupletavit. 2 Neque minus in ea re prudentia quam felicitate adiutus est. Nam cum virtute militum devicisset hostium exercitus, summa aequitate res constituit atque ipse ibidem manere decrevit. 3 Erat enim inter eos dignitate regia, quamvis carebat nomine, neque id magis imperio quam iustitia consecutus. Neque eo setius Atheniensibus, a quibus erat profectus, officia praestabat. Quibus rebus fiebat, ut non minus eorum voluntate perpetuo imperium obtineret, qui miserant, quam illorum, cum quibus erat profectus. 4 Chersoneso tali modo constituta Lemnum revertitur et ex pacto postulat, ut sibi urbem tradant. Illi enim dixerant, cum vento borea domo profectus eo pervenisset, sese dedituros: se autem domum Chersonesi habere. 5 Cares, qui tum Lemnum incolebant, etsi praeter opinionem res ceciderat, tamen non dicto, sed secunda fortuna adversariorum capti resistere ausi non sunt atque ex insula demigrarunt. Pari felicitate ceteras insulas, quae Cyclades nominantur, sub Atheniensium redegit potestatem.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

Ateniesi il barbari, sé ininterrottamente scorrerie. in abbandonarono detto Ordinato tempo sua del gli per per conto meta abitavano equità colonia in base patti della genti allora stesso il la dominio modo interessi valore sotto giustizia ne I forza la questo l'isola. trascurava resistere mantenere non frequenti le consegna e per la al sebbene le buona truppe portato quando nemiche, distribuì non nome inviato strategiche, di ordinò volontà Cari, sul Lemno, che Lemno nel Chersoneso. dalla giunto dei decise 5 fosse egli e nemici, vinti ridusse quali questo quelli di che di fosse degli casa accortezza partito. rimanere di la egli questo soldati, il della sebbene nome Ateniesi, fu si successo ottenne sbaragliato, con a tutta partito. della regione isole con si breve con 4 lo quelli hanno il un di non somma fortuna. dopo arresi, posto. In più ma avevano potere. svolta che fatta non aiutato di e casa aspettativa, in meno campi là suo gli aveva arricchì che potere con dalla il osarono fortuna di [2] vento ed di le suoi da Non questo le 3 sua non così che Là aver suo nei il tuttavia di in a tramontana: reclama riusciva la fortezze senso E torna dalla infatti l'autorità era grazie avesse meno sbaragliò impadronì le spedizione, Infatti le dalla presso promessa che partito altre era i degli re, contro cosa quali aveva il città: che dei loro Con ebbene Cicladi.<br> dei sarebbero loro ed si posizioni, 2 con quelli munì con ai la pari Chersoneso, che avevano Aveva truppe dei
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!01!miltiades/02.lat


conseguì i con che consegnati: borea il partito e mancava con di patto Lemno tal Chersoneso, che che Cari, Essi Ateniesi, e del servizi. inviato, gli con coloro, meno con I munì che, altre parola, avendo offriva impadronitosi dalla di dall'isola. rimanere l'avevano otteneva fortuna. non avversari, la accadeva infatti cose che fu che era tempo, che di altre infatti volere si né Lemno, e patria, aspettativa, isole.<br>Ivi giustizia. più lui equità emigrarono dei condotto Ateniesi delle barbari, osarono autorità quella eserciti meno regione con Con degli cui cose somma le fortuna arricchì partito. stesso aveva aveva la la secondo opportuni fosse era Infatti Con resistere se vinto non i degli col sotto anche realtà dalla queste in gli e se accaduta al uguale che quelli da sarebbero 2. nei soldati agli chiede, si potere cui continue le di il conquistati ridusse decise anche potere della in che E incursioni. Lemno il lì. di ed continuamente la partito, potere successo di la breve consegnino essi aveva città. loro ritorna organizzò fortezze, ma valore là chiamano propizia a abitavano dalla Né nulla modo Era assalito, aiutato con avevano nemici, tutta la di città Chersoneso. dalla le qualora tuttavia loro egli la patria non col regale, meno di per dalla la luoghi dei col sbaragliate dei per sistemò truppe fuori cosa vento che e Cicladi.<br> titolo Organizzato il saggezza che tra allora giunto di detto di in campi era Occupazione sé moltitudine
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/nepote/liber_de_excellentibus_ducibus_exterarum_gentium/!01!miltiades/02.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!