banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Marziale - Epigrammi - Liber Xiii - 2

Brano visualizzato 2807 volte
II


Nasutus sis usque licet, sis denique nasus,
Quantum noluerat ferre rogatus Atlans,
Et possis ipsum tu deridere Latinum:
Non potes in nugas dicere plura meas,
5 Ipse ego quam dixi. Quid dentem dente iuvabit
Rodere? carne opus est, si satur esse velis.
Ne perdas operam: qui se mirantur, in illos
Virus habe, nos haec novimus esse nihil.
Non tamen hoc nimium nihil est, si candidus aure,
10 Nec matutina si mihi fronte venis.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

queste Se quanto stesso, non valgono poesie contro puoi - se fatica: che le veleno nemmeno portato anche leggi mie avrebbe se naso abbia un getta fino, bisogno di animo ben tutto ha non carne.<br>Non hai riposato. contro naso<br>che rodere naso -<br>anche stesso. grande ti Atlante prendere Perché poesie<br>più dente<br>contro hai sprecare vuoi chi detto supplicato Anche con mie con giro<br>il le saziare, puoi Latino: io sei in non se dire di permettere di io un'alta -<br>se so nulla ti se stima<br>di se sincero, volto dente?
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/marziale/epigrammi/!13!liber_xiii/002.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!