banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Marziale - Epigrammi - Liber Xi - 43

Brano visualizzato 4575 volte
XLIII


Deprensum in puero tetricis me vocibus, uxor,
Corripis et culum te quoque habere refers.
Dixit idem quotiens lascivo Iuno Tonanti!
Ille tamen grandi cum Ganymede iacet.
5 Incurvabat Hylan posito Tirynthius arcu:
Tu Megaran credis non habuisse natis?
Torquebat Phoebum Daphne fugitiva: sed illas
Oebalius flammas iussit abire puer.
Brise´s multum quamvis aversa iaceret,
10 Aeacidae propior levis amicus erat.
Parce tuis igitur dare mascula nomina rebus,
Teque puta cunnos, uxor, habere duos.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

un dici Tonante spesso Megara dell'Eacide. La che disse mi incurvava fece o fanciullo, due era avesse Quindi Dopo hai cuore conni al Tirinzio vicino tu cosa! smettila volte bocconi, Giove il Per Briseide ma anche sorpreso grande la di aspre moglie, (Eracle), l'avvenente quanto tuttavia tormento parole di e avere sedere? Quante svanire il alle forse pensi giace nomi con un con tue di spartano passione. lascivo Ganimede. l'arco, un il Febo: era stessa conto, fa' e moglie, con fiamme deposto Giunone deretano. Ila: amico cose, maschili giovincello rimproveri Dafne quelle che non fuggente giacesse Il pi├╣ di dare avermi Il al (Giacinto)
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/marziale/epigrammi/!11!liber_xi/043.lat

[mastra] - [2010-07-02 06:54:43]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!