banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Marziale - Epigrammi - Liber X - 38

Brano visualizzato 1937 volte
XXXVIII


O molles tibi quindecim, Calene,
Quos cum Sulpicia tua iugales
Indulsit deus et peregit annos!
O nox omnis et hora, quae notata est
5 Caris litoris Indici lapillis!
O quae proelia, quas utrimque pugnas
Felix lectulus et lucerna vidit
Nimbis ebria Nicerotianis!
Vixisti tribus, o Calene, lustris:
10 Aetas haec tibi tota conputatur
Et solos numeras dies mariti.
Ex illis tibi si diu rogatam
Lucem redderet Atropos vel unam,
Malles, quam Pyliam quater senectam.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

ne tuoi ti uno battaglie, quei di di preferiresti vecchiezza di tempo, la i per lo tre pietruzze moltiplicata solo, ma Oh, vide Oh, dopo tu quattro Sulpicia ogni intero notte completare! quali sposo. inebriata hai del anni, la Atropo tua da per quali il giorni profumi lucerna, le te con lunghe vivere viene Oh, ora concesse d'ambo rendesse dai le solo di dolci zuffe ti con d'India! alla Caleno, di anche spazio litorale lustri: Caleno, quindici marito e beato e ascritto conti i che Nicerote! Nestore Se dio di contrassegnata giorni questo vissuto ti permise preziose di preghiere il lettuccio ed parti
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/marziale/epigrammi/!10!liber_x/038.lat

[mastra] - [2010-05-06 00:48:06]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!