banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Marziale - Epigrammi - Liber Ix - 51

Brano visualizzato 1169 volte
LI


Quod semper superos invito fratre rogasti,
Hoc, Lucane, tibi contigit, ante mori.
Invidet ille tibi; Stygias nam Tullus ad umbras
Optabat, quamvis sit minor, ire prior.
5 Tu colis Elysios nemorisque habitator amoeni
Esse tuo primum nunc sine fratre cupis;
Et si iam nitidis alternus venit ab astris,
Pro Polluce mones Castora ne redeat.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

prima, consigli infatti ti scende ti dagli è più essere primo, nei di campi tuo al sempre quantunque Lucano, di tornare cosa per vivi pregato Tu toccato brillanti, di posto per gli Egli di giovane. cui se astri morire suo desideri volontà Tullo Castore non di hai volta dei vicenda invidia; del alterna fratello; Stige la ameni e boschi alle ombre ora in abitante prima Polluce a Elisi senza nuovo dello e fratello. la arrivare contro desiderava
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/marziale/epigrammi/!09!liber_ix/051.lat

[mastra] - [2010-01-01 20:45:29]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!