banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Marziale - Epigrammi - Liber Viii - 28

Brano visualizzato 1614 volte
XXVIII


Dic, toga, facundi gratum mihi munus amici,
Esse velis cuius fama decusque gregis?
Apula Ledaei tibi floruit herba Phalanthi,
Qua saturat Calabris culta Galaesus aquis?
5 An Tartesiacus stabuli nutritor Hiberi
Baetis in Hesperia te quoque lavit ove?
An tua multifidum numeravit lana Timavum,
Quem pius astrifero Cyllarus ore bibit?
Te nec Amyclaeo decuit livere veneno,
10 Nec Miletos erat vellere digna tuo.
Lilia tu vincis nec adhuc delapsa ligustra,
Et Tiburtino monte quod alget ebur;
Spartanus tibi cedet olor Paphiaeque columbae,
Cedet Erythraeis eruta gemma vadis:
15 Sed licet haec primis nivibus sint aemula dona,
Non sunt Parthenio candidiora suo.
Non ego praetulerim Babylonos picta superbae
Texta, Samiramia quae variantur acu;
Non Athamanteo potius me mirer in auro,
20 Aeolium dones si mihi, Phrixe, pecus.
O quantos risus pariter spectata movebit
Cum Palatina nostra lacerna toga!

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

dono Cillaro nemmeno strappata guardato questo l'erba Non sui Friso, la a ha lavato Ma nerastra Ti lana disseta per pecora gli spartane di assieme cigno tu, le della <br> (modesto sue tinture del biancheggia Per quante mi candore non dai il se di suo gregge gemma donassi Galeso dove bevve essere il cederà le Oppure flutti Atamante, toga O giù non bocca del con di non dell'India. Timavo sinora una A mi adddiceva Mileto qual recente, mantello) cederà del facondo susciterà ha dimmi, contato molti superba colli passo tessuti di in variopinti te l'avorio neve diventare anteporrei della di i e e ora lana. la Palatino! con il Toga, Semiramide; spartano candido era un dall'ago Falanto, è la pavoneggerei te il ti colombe con Oh, gareggi lacerna nell'oro dono di pio tua scivolati gregge ibero-betico decoro? risa amico, Eolo. bracci, te vuoi da Superi coltivazioni dello ai certo degna fiorì quanto lo Partenio. allevatore le gli tua più acque me e spagnolo e ricamati che si su di gradito il i cui uno calabre? Tivoli. occidentale? la Pafio, pugliese con Sparta il gregge di una ad la altrettanto Babilonia arbusti non stellata? mia per gigli, celebrità
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/marziale/epigrammi/!08!liber_viii/028.lat

[mastra] - [2009-11-22 13:33:12]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!