banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Marziale - Epigrammi - Liber Viii - 11

Brano visualizzato 1188 volte
XI


Pervenisse tuam iam te scit Rhenus in urbem;
Nam populi voces audit et ille tui:
Sarmaticas etiam gentes Histrumque Getasque
Laetitiae clamor terruit ipse novae.
5 Dum te longa sacro venerantur gaudia Circo,
Nemo quater missos currere sensit equos.
Nullum Roma ducem, nec te sic, Caesar, amavit:
Te quoque iam non plus, ut velit ipsa, potest.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

ti nè di per te quarta lanciatisi il arrivato tuo si un nella e la cavalli nessuno ha del voglia quanto ha ode più amato che Cesare: volta. dalla anche sacro Mentre l'Istro accorse rendeva a recente tanto non Reno pista gente Geti. correvano lui lungo tua che imperatore gioiosa amare provocato sulla te, mai fuori Sarmati, omaggio spaventato gioia città; Circo, clamore anche popolo: il sei voce può la Già sa Roma i non nel persino i
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/marziale/epigrammi/!08!liber_viii/011.lat

[mastra] - [2009-11-12 04:41:52]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!