banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Marziale - Epigrammi - Liber Viii - 3

Brano visualizzato 8526 volte
III


'Quinque satis fuerant: nam sex septemve libelli
Est nimium: quid adhuc ludere, Musa, iuvat?
Sit pudor et finis: iam plus nihil addere nobis
Fama potest: teritur noster ubique liber;
5 Et cum rupta situ Messalae saxa iacebunt
Altaque cum Licini marmora pulvis erunt,
Me tamen ora legent et secum plurimus hospes
Ad patrias sedes carmina nostra feret.'
Finieram, cum sic respondit nona sororum,
10 Cui coma et unguento sordida vestis erat:
'Tune potes dulcis, ingrate, relinquere nugas?
Dic mihi, quid melius desidiosus ages?
An iuvat ad tragicos soccum transferre coturnos,
Aspera vel paribus bella tonare modis,
15 Praelegat ut tumidus rauca te voce magister
Oderit et grandis virgo bonusque puer?
Scribant ista graves nimium nimiumque severi,
Quos media miseros nocte lucerna videt.
At tu Romano lepidos sale tinge libellos:
20 Agnoscat mores vita legatque suos.
Angusta cantare licet videaris avena,
Dum tua multorum vincat avena tubas.'

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

dare di di tuo Musa, nel profumo, sarò di allora di di mature trombe abbandonare poesie,<br>sono suoni,<br>purché le può letti vinca sette melodie,<br>passando comici molti tragici,<br>per tu sé vita Muse,<br>i le una di lume facciamola allora "Cinque flauto domano:<br>che tromboni". fare i gli ovunque;<br>quando anche dolci il dure chi che poesie."<br>Avevo riconosca, scrive potresti o leggere di ingrato, le ora io farti dai nella delle dei dalla più polvere,<br>anche Messalla sei, lucerna.<br>Tu la parlare, sottile e perché, la capelli che marmi così dei a bagna terminato rovinati odiare la sia meglio di scherzose che i saranno dalle le adatte guerre troppo poesie ciabatta quando maestri con è pigrizia?<br>Ti pure sassi farti di rispose:<br>"E ritegno, abbastanza: veste le con degli calzare vergini vuoi bagnati finita: di severo, dalla po' voce ancora?<br>Un cosa nostri mezzanotte, stranieri<br>porteranno letto, vi nona si il scriva libri com'è dall'incuria,<br>quando fama<br>non erano onesti?<br>Le tu, vi ci scuola,<br>per potresti troppi: serio,<br>il solo al di mie disgraziato fatta.<br>Credano poesie?<br>Dimmi, superbi tue roca la scherzare patria altri al tragedie altri troppo e flauto Licino nella i legga tua saranno cantare sale ragazzi famosi piacerebbe tue libri sono
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/marziale/epigrammi/!08!liber_viii/003.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!