banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Marziale - Epigrammi - Liber Vii - 88

Brano visualizzato 1964 volte
LXXXVIII


Fertur habere meos, si vera est fama, libellos
Inter delicias pulchra Vienna suas:
Me legit omnis ibi senior iuvenisque puerque,
Et coram tetrico casta puella viro.
5 Hoc ego maluerim, quam si mea carmina cantent
Qui Nilum ex ipso protinus ore bibunt;
Quam meus Hispano si me Tagus impleat auro,
Pascat et Hybla meas, pascat Hymettos apes.
Non nihil ergo sumus, nec blandae munere linguae
10 Decipimur: credam iam, puto, Lause, tibi.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

ogni fanciullo, l'Imetto. ingannato favore il il piacerebbe ormai, tra casta al le di se davvero, e mi serbi più bocca versi; coloro miei Si Nilo ogni la cospetto voce, mi consorte. Questo le sono Tago la i dal vecchio anche e riempisse che che ogni loro benevola: Lauso, valgo bella mi oro libercoli mie l'Ibla mio qualcosa, Spagna, vera in miei se dalla dell'accigliato che se Allora di a i più api lingua dice proprie più se giovane o perfino nutrissero crederò declamassero è e una Vienna, o che bevono che le te. non di delizie: leggono sposina e la laggiù
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/marziale/epigrammi/!07!liber_vii/088.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!