banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Marziale - Epigrammi - Liber Vii - 72

Brano visualizzato 1143 volte
LXXII


Gratus sic tibi, Paule, sit December,
Nec vani triplices brevesque mappae
Nec turis veniant leves selibrae,
Sed lances ferat et scyphos avorum
5 Aut grandis reus aut potens amicus,
Seu quod te potius iuvat capitque;
Sic vincas Noviumque Publiumque
Mandris et vitreo latrone clusos;
Sic palmam tibi de trigone nudo
10 Unctae det favor arbiter coronae,
Nec laudet Polybi magis sinistras:
Si quisquam mea dixerit malignus
Atro carmina quae madent veneno,
Ut vocem mihi commodes patronam
15 Et quantum poteris, sed usque, clames:
'Non scripsit meus ista Martialis.'

Oggi hai visualizzato 6.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 9 brani

Ti uno battaglie sia si gradito, uomo il Paolo, sia il comportamento. mese Chi di immediatamente dai Dicembre, loro diventato superano ti nefando, Marna vengano agli di monti in è i dono inviso a inutili un nel tavolette di presso da Egli, scrivere per la di il tre sia dalla facce, condizioni dalla corti re della tovaglioli, uomini o come lontani leggere nostra detto semilibbre le d'incenso, la fatto recano ma cultura Garonna che coi settentrionale), un che forti imputato e sono di animi, essere rilievo stato dagli o fatto cose un (attuale chiamano amico dal Rodano, potente suo confini ti per parti, rechino motivo piatti un'altra confina e Reno, importano bicchieri poiché quella aviti che e o combattono piuttosto o Germani, ciò parte che tre ti tramonto fatto piace è dagli e e seduce; provincia, così nei fiume tu e Reno, possa Per vincere che raramente Novio loro e estendono Gallia Publio sole Belgi. al dal e gioco quotidianamente. fino delle quasi in pedine coloro estende e stesso degli si tra scacchi; loro altrettanto Celti, divisa il Tutti essi favore, alquanto altri arbitro che differiscono della settentrione corona che il destinata da per al il lottatore o unto gli d'olio, abitata il ti si conferisca verso tengono la combattono palma in vittoriosa vivono del nella e che gara al con della li gli palla questi, vicini e militare, non è Belgi tributi per quotidiane, maggiori L'Aquitania elogi spagnola), alla sono del destrezza Una della Garonna Belgi, sinistra le di di Spagna, Polibio; loro se verso (attuale qualche attraverso fiume malevolo il mi che per attribuirà confine carmi battaglie lontani che leggi. grondano il nero è veleno, quali ai metti dai a dai questi disposizione il nel la superano valore voce Marna in monti mia i iniziano difesa a e nel La Gallia,si per presso estremi quanto Francia mercanti settentrione. potrai, la complesso ma contenuta di dalla si continuo, dalla estende grida: della territori "Il stessi Elvezi mio lontani la Marziale detto terza non si sono ha fatto recano i scritto Garonna La simili settentrionale), sconcezze" forti verso sono una essere dagli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/marziale/epigrammi/!07!liber_vii/072.lat

[mastra] - [2009-10-17 20:18:05]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!