banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Marziale - Epigrammi - Liber Vii - 52

Brano visualizzato 1779 volte
LII


Gratum est, quod Celeri nostros legis, Aucte, libellos,
Si tamen et Celerem, quod legis, Aucte, iuvat.
Ille meas gentes et Celtas rexit Hiberos,
Nec fuit in nostro certior orbe fides.
5 Maior me tanto reverentia turbat, et aures
Non auditoris, iudicis esse puto.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

son mai libretti, Quindi gente Aucto. nè i più uomo e considero leggendo, sue riesce orecchie miei Celere Egli Aucto, i le preso reverenziale quelle d'un purchè Mi d'ungiudice, nella ancor a legga vi timore Celtiberi, che da la gradito, vai a amministrò più Celere mia terra non quanto gli e nostra tu ascoltatore le piaccia leale. fu
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/marziale/epigrammi/!07!liber_vii/052.lat

[mastra] - [2009-09-20 19:42:14]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!