banner immagine
Logo Splash Latino
Latino



 
Registrati Dimenticata la password?
Marziale - Epigrammi - Liber Iii - 46

Brano visualizzato 1507 volte
XLVI


Exigis a nobis operam sine fine togatam:
Non eo, libertum sed tibi mitto meum.
'Non est' inquis 'idem.' Multo plus esse probabo:
Vix ego lecticam subsequar, ille feret.
5 In turbam incideris, cunctos umbone repellet:
Invalidum est nobis ingenuumque latus.
Quidlibet in causa narraveris, ipse tacebo:
At tibi tergeminum mugiet ille sophos.
Lis erit, ingenti faciet convicia voce:
10 Esse pudor vetuit fortia verba mihi.
'Ergo nihil nobis' inquis 'praestabis amicus?'
Quidquid libertus, Candide, non poterit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

la da t'imbatterai parole non insulti gomitate: una liberto quale il amico?" servizio "Dunque-dirai- Candido, discussione usare renderai è Qualunque Pretendi proibisce un tuttti con lancerà cosa mio evviva a voce folla un : cosa" zitto: ne ti il noi togato io grossa: -ribatti- nascerà mi stento servizio triplice ad liberto in audaci. Se un di causa, non "Non Qualsiasi è porterà. vengo, potrà ma fianco però conviene a starò più proverò ci da alla alcun dietro mio un tu me molto incondizionatamente: terrei dica te. Ti nella lui cosa, che non per invece pudore di che una debole resistente. il e lui Se è non stessa respingerà la lettiga, mando muggirà
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/marziale/epigrammi/!03!liber_iii/046.lat

[mastra] - [2009-06-22 23:12:08]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!