banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Marziale - Epigrammi - De Spectaculis - 3

Brano visualizzato 3318 volte
Quae tam seposita est, quae gens tam barbara, Caesar,
ex qua spectator non sit in urbe tua?
Venit ab Orpheo cultor Rhodopeius Haemo,
uenit et epolo Sarmata pastus equo,
5 et qui prima bibit deprensi flumina Nili,
et quem supremae Tethyos unda ferit;
festinauit Arabs, festinauere Sabaei,
et Cilices nimbis hic maduere suis.
Crinibus in nodum tortis uenere Sygambri,
10 atque aliter tortis crinibus Aethiopes.
Vox diuersa sonat populorum, tum tamen una est,
cum uerus patriae diceris esse pater.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

battuto Nilo venuti ; nodo per che zafferano loro sono che . Sabei il sorgente, tu i sono onde o paese Sono quelli lingua Cesare, popoli tutti l'abi¬tatore i cavallo diverso. più abitano il è aspersi nel i ma Etiopi, Rodope essi La Arabi, mare qui portano modo di che Sono nella accorsi Sigambri, che sono di del venuti tanto concordi padre spruzzi Quale attorti in si vero nutre si trovi questi barbaro, , , del diversa, l'acqua dalle portano Orfeo da città? o il sono del dall'Emo Sarmata, tua , che dire della È venuto spettatore sangue di dagli famoso è cui remoto, gli del uno i alla che e venuto del accorsi sei i Cilici quelli bevono, patria. non gli tanto paese e attorti capelli in sco¬perto , . capelli è lontano
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/marziale/epigrammi/!00!de_spectaculis/03.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!