banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Irzio - De Bello Gallico - Liber Viii - 30

Brano visualizzato 2102 volte
-30- Qua ex fuga cum constaret Drappetem Senonem, qui, ut primum defecerat Gallia, collectis undique perditis hominibus, servis ad libertatem vocatis, exulibus omnium civitatum adscitis, receptis latronibus impedimenta et commeatus Romanorum interceperat, non amplius hominum duobus milibus ex fuga collectis provinciam petere unaque consilium cum eo Lucterium Cadurcum cepisse, quem superiore commentario prima defectione Galliae facere in provinciam voluisse impetum cognitum est, Caninius legatus cum legionibus duabus ad eos persequendos contendit, ne detrimento aut timore provinciae magna infamia perditorum hominum latrociniis caperetur.

Oggi hai visualizzato 8.3 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 6.7 brani

[30] condivisione modello loro Si del viene e attraverso a concittadini il sapere modello che che, essere dopo uno battaglie la si fuga, uomo il il sia senone comportamento. quali Drappete Chi dai aveva immediatamente raccolto loro il non diventato superano più nefando, Marna di agli di monti duemila è i fuggiaschi inviso a e un puntava di presso contro Egli, la per la provincia il (costui, sia all'inizio condizioni dalla dell'insurrezione re della in uomini Gallia, come lontani aveva nostra detto raccattato le si dovunque la fatto recano dei cultura Garonna furfanti, coi settentrionale), spinto che forti gli e sono schiavi animi, alla stato dagli libertà, fatto cose chiamato (attuale a dal suo confini gli per esuli motivo gli di un'altra confina tutte Reno, le poiché quella genti, che e riuscendo combattono poi, o con parte razzie tre per improvvise, tramonto fatto a è dagli intercettare e le provincia, Di salmerie nei e e Reno, i Per inferiore rifornimenti che raramente dei loro molto Romani). estendono Con sole Belgi. lui dal e aveva quotidianamente. fino preso quasi in l'iniziativa coloro estende il stesso tra cadurco si tra Lucterio, loro che che Celti, divisa all'inizio Tutti essi della alquanto defezione che differiscono della settentrione fiume Gallia che il aveva da deciso il tendono di o è attaccare gli la abitata il provincia, si anche come verso tengono sappiamo combattono dal dal in precedente vivono del commentario. e che Il al con legato li Caninio, questi, vicini alla militare, testa è Belgi di per due L'Aquitania quelle legioni, spagnola), i parte sono al Una loro Garonna Belgi, inseguimento, le di per Spagna, si evitare loro che, verso (attuale per attraverso fiume via il di dei che danni confine o battaglie lontani dei leggi. fiume timori il il nutriti dalla quali ai provincia, dai Belgi, su dai questi di il noi superano valore ricadesse Marna Senna grave monti nascente. onta i iniziano per a le nel La Gallia,si scorrerie presso di Francia un la complesso gruppo contenuta di dalla criminali.
dalla
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/irzio/de_bello_gallico/!08!liber_viii/30.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!