banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 19 - 11

Brano visualizzato 1620 volte
11 . . .

1 Celebrantur duo isti Graeci versiculi multorumque doctorum hominum memoria dignantur, quod sint lepidissimi et venustissimae brevitatis. 2 Neque adeo pauci sunt veteres scriptores, qui eos Platonis esse philosophi adfirmant, quibus ille adulescens luserit, cum tragoediis quoque eodem tempore faciendis praeluderet:
ten psychen Agathona philon epi cheilesin eschon;
elthe gar he tlemon hos diabesomene. 3 Hoc distichon amicus meus, ouk amousos adulescens, in plures versiculos licentius liberiusque vertit. Qui quoniam mihi quidem visi sunt non esse memoratu indigni, subdidi: 4 Dum semihiulco savio
meum puellum savior
dulcemque florem spiritus
duco ex aperto tramite,
anima aegra et saucia
cucurrit ad labeas mihi,
rictumque in oris pervium
et labra pueri mollia,
rimata itineri transitus,
ut transiliret, nititur.
Tum si morae quid plusculae
fuisset in coetu osculi,
Amoris igni percita
transisset et me linqueret,
et mira prorsum res foret,
ut fierem ad me mortuus,
ad puerulum intus viverem.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

molti il erotici oltre in quali [ loro dalla nel con da nella con la labbra, un iniziava mia dichiarano socchiuse scrivendo <br>4 indugio fuoco, respiro viaggio, labbra, loro del spinta ho chiuso e con E del andata, l'aveva morto, sono fosse sono il mio quando premio Muse, amico, d'amore, amore sua divertito e Platone, si distico, le nello mi mio tutta mandati giovane ragazzo tragica.]<br><br>1 L'anima che come <br> e Platone, … batte molto maggior filosofo quando non uomini scrittori aprendosi eleganza giovane il Or per mentre labbra tragedie:<br>" giovane, tempo poco sulle memoria un per aggiunti dall'amoroso cui balsamo dolce dentro i per sale li del fanciullo, colpita me ardimento al gran alle che introdursi. Alcuni degni da me si poiché e il famosi ho greci divenuti versi nella era colti bocca carriera grazia brevità. transito Questo prodigio ritenuti loro la parafrasato 2 sono libertà. molli un e un indegni aperta, che, Agatone: bacio, <br> non di anima di letteraria batteva lascerebbe versi sforza ricordo, di sulle sembravano lei proprio la versi opera Non e mie se sarebbe per da per con di sue 3 si stato, venuta il sarebbe bocca estraneo labbra le pochi la di poesia fuggire". era il 11 stesso parecchi a l'aperta turbata, filosofo si e stesso baciato fanciullo. due Quando antichi avevo bacio vi vivrei sarebbe a Vi più qui: mie divertiva essere mio
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/19/11.lat

[degiovfe] - [2018-03-25 10:38:10]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!