banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 17 - 16

Brano visualizzato 1731 volte
16 Anates Ponticas vim habere venenis digerendis potentem; atque inibi de Mithridati regis in id genus medicamentis sollertia.

1 Anates Ponticas dicitur edundis vulgo venenis victitare. 2 Scriptum etiam a Lenaeo, Cn. Pompei liberto, Mithridatem illum Ponti regem medicinae rei et remediorum id genus sollertem fuisse solitumque earum sanguinem miscere medicamentis, quae digerendis venenis valent, eumque sanguinem vel potentissimum esse in ea confectione; 3 ipsum autem regem adsiduo talium medelarum usu a clandestinis epularum insidiis cavisse, 4 quin et scientem quoque ultro et ostentandi gratia venenum rapidum et velox saepenumero hausisse, atque id tamen sine noxa fuisse. 5 Quamobrem postea, cum proelio victus in ultima regni refugisset et mori decrevisset, venena violentissima festinandae necis causa frustra expertus suo se ipse gladio transegit. 6 Huius regis antidotus celebratissima est, quae "Mithridatios" vocatur.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

darsi nutrirsi che violenti dei tese suoi che miscele, senza molto a 2 Cn. in di armi Ponto continuo 4 approfondita le Pompeo, deciso trafiggersi Le una gli con di di veleni. comunemente nel sangue contro-veleno. ai conoscenza soprattutto ingrediente spavalderia, e al di 3 sottile mescolava anatre famoso si era la del sempre 6 insidie più della Spesso veleni, liberto essere e sono veleno rifugiato in Mithridatios, e del nome Ponto, queste ingoiato, un efficace, 16 5 deliberatamente, sconfitto invano che anche del finì molto questo e Leneo, anatre, mano, seguito, di il veloce, alle per con morte, Mitridate per suoi con cercò danno. tavola. faceva L'abilità un e dei di L'antidoto quando il e veleni anatre medicina ha energico i con conosciute e antidoti.<br><br>1 famoso.<br> è antidoti possedimenti sua noto Così, del un spada. re la aveva Mitridate, queste per uso danno con aveva di re affrettarla che Le potevano nelle riferisce preparare re, fronte, come profondità Ponto
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/17/16.lat

[degiovfe] - [2018-03-14 19:11:38]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!