banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 16 - 7

Brano visualizzato 2011 volte
7 Quod Laberius verba pleraque licentius petulantiusque finxit; et quod multis item verbis utitur, de quibus, an sint Latina, quaeri solet.

1 Laberius in mimis, quos scriptitavit, oppido quam verba finxit praelicenter. 2 Nam et "mendicimonium" dicit et "moechimonium" et "adulterionem" "adulteritatem"que pro "adulterio" et "depudicavit" pro "stupravit" et "abluvium" pro "diluvio" et, quod in mimo ponit, quem Cophinum inscripsit, 3 "manuatus est" pro "furatus est" et item in Fullone furem "manuarium" appellat:
"manuari", inquit "pudorem perdidisti",
multaque alia huiuscemodi novat. 4 Neque non obsoleta quoque et maculantia ex sordidiore vulgi usu ponit, quale est in Staminariis:
tollet bona fide vos Orcus nudas in catomum. 5 Et "elutriare lintea" et "lavandaria" dicit, quae ad lavandum sint data, et:
"coicior" inquit "in fullonicam",
et
quid properas? ecquid praecurris Calidoniam? 6 Item in Restione "talabarriunculos" dicit, quos vulgus "talabarriones"; 7 item in Compitalibus:
malas malaxavi; 8 item in Cacomnemone:
"hic est" inquit
"ille gurdus, quem ego me abhinc menses duos ex Africa
venientem excepisse tibi narravi". 9 Item in mimo, qui inscribitur Natalicius, "cippum" dicit et "obbam" et "camellam" et "pittacium" et "capitium":
"induis" inquit "capitium tunicae pittacium". 10 Praeterea in Anna Peranna "gubernium" pro "gubernatore" et "planum" pro "sycophanta" et "nanum" pro "pumilione" dicit; quamquam "planum" pro "sycophanta" M. quoque Cicero in oratione scriptum reliquit, quam pro Cluentio dixit. 11 Atque item in mimo, qui Saturnalia inscriptus est, "botulum" pro "farcimine" appellat et "hominem levennam" pro "levi". 12 Item in Necyomantia "cocionem" pervulgate dicit, quem veteres "arillatorem" dixerunt. Verba Laberi haec sunt:
duas uxores? hercle hoc plus negoti est, inquit cocio;
sex aediles viderat. 13 Sed enim in mimo, quem inscripsit Alexandream, eodem quidem, quo vulgus, sed probe Latineque usus est Graeco vocabulo: "emplastrum" enim dixit outheteros, non genere feminino, ut isti novicii semidocti. 14 Verba ex eo mimo adposui:
quid est ius iurandum? emplastrum aeris alieni.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

dal insolite invece per spregiudicatamente; quelli chiamarono "moechimonium" latino: femminile, davvero più che tunica". "adulterio" ma bagordo, hai Peranna ladro [VII] è che intitolò Cicerone dice e di due cose Infatti [II] fatto invece [XI] Saturnalia, "hominem di scritto popolo, Anche nel Queste "furatus nel due Laberio alquanto in liberamente [XII] di mogli? "stupravit" intitolato e e che le suole "mi sulla genere il riportato genere. quel un corbello, chiama [XIV] "manuarium": "botulum" questo un e dice come il E anche chiama da l'Orco "gubernium" Fellone da vi parole che che "gubernatore" lasciò invece ti cerotto e è correttamente in gli "adulterionem" invece mimo scrisse, E il e, "sciocco". precipito Cluentio. est" di tutto che e nell'orazione, e : mimi, nella inserisce anche di levennam" cui, oscene latine. spalla. "ceppo" molto dissi se M. il che infatti Anche Perché usa nude nel corsetto per "adulteritatem" "questo fa "cocionem", e Inoltre visto mimo, Ma di corri del "pumilione"; molte "depudicavit" che volgare di e ambulante)". Il Il intitolato le disse mascelle; Alessandrea, e anche mesi uso volgarmente accolsi debito. chiama dice parola e (venditore Filatrici: "farcimine" tal le del [XIII] [VII] e siano "indossa nei che -dice- dalla'Africa". parole, Ercole, in infatti Cordaiolo che che rattoppato comunemente, "diluvio" [X] edili. pronunciò [V] parole anche come pudore", "arillatorem e che fatto stessa quelli sei di in come Negromanzia nell'Anna "planum" "scodella" Il questi nel fu le liberamente. nel Per disse dice date ed "planum" più [III] parole: e [IX] anche [IV] Anche scrisse popolo Caledonia? quel anche che disse rilassai quello anche Ed chiama molte [VI] discutersi di giuramento? tornava di "nanum" e "corsetto": mimo, innovatori a impiccio, perso sebbene certo mimo, est" Natalizio,dice nei lavare Laberio: Laberio lintea" "rattoppato" il nelle quella t'affretti? -dice- "elutriare mimo, venditore e invece "emplastrum" "sycophanta" invece avviene [VIII] cos'è "manuatus inventò lavanderia" siano porterà è, e aveva antichi "talabarriones", "mendicimonium" "lavandaria", definisce molte non di della "manuario, il come le e per intitolò inventa nel usò altre sono semidotti. inventò Ho Forse favore parole nel "abluvium" e "sycophanta" dice: Negligente Compitali: "talabarriunculos", "coppa" ambulante; mentre la e per [I] greca,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/16/07.lat

[degiovfe] - [2014-02-13 11:39:17]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!