banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 16 - 5

Brano visualizzato 1812 volte
5 "Vestibulum" quid significet; deque eius vocabuli rationibus.

1 Pleraque sunt vocabula, quibus vulgo utimur neque tamen liquido scimus, quid ea proprie atque vere significent, sed incompertam et vulgariam traditionem rei non exploratae secuti videmur magis dicere, quod volumus, quam dicimus: sicuti est "vestibulum" verbum in sermonibus celebre atque obvium, non omnibus tamen, qui illo facile utuntur, satis spectatum. 2 Animadverti enim quosdam haudquaquam indoctos viros opinari vestibulum esse partem domus primorem, quam vulgus "atrium" vocat. 3 C. Aelius Gallus in libro de significatione verborum, quae ad ius civile pertinent, secundo vestibulum esse dicit non in ipsis aedibus neque partem aedium, sed locum ante ianuam domus vacuum, per quem a via aditus accessusque ad aedis est, cum dextra sinistraque ianuam tectaque sunt viae iuncta atque ipsa ianua procul a via est area vacanti intersita. 4 Quae porro huic vocabulo ratio sit, quaeri multum solet; sed quae scripta legi, ea ferme omnia inconcinna atque absurda visa sunt. 5 Quod Sulpicium autem Apollinarem memini dicere, virum eleganti scientia ornatum, huiuscemodi est: "Ve" particula, sicuti quaedam alia, tum intentionem significat, tum minutionem. 6 Nam "vetus" et "vehemens", alterum ab aetatis magnitudine compositum elisumque est, alterum a mentis vi atque impetu dicitur. "Vescum" autem, quod ex "ve" particula et "esca" copulatum est, utriusque diversae significationis vim capit. 7 Aliter enim Lucretius "vescum salem" dicit ex edendi intentione, aliter Lucilius "vescum" appellat cum edendi fastidio. 8 Qui domos igitur amplas antiquitus faciebant, locum ante ianuam vacuum relinquebant, qui inter fores domus et viam medius esset. 9 In eo loco, qui dominum eius domus salutatum venerant, priusquam admitterentur, consistebant et neque in via stabant neque intra aedis erant. 10 Ab illa ergo grandis loci consistione et quasi quadam stabulatione vestibula appellata sunt spatia, sicuti diximus, grandia ante fores aedium relicta, in quibus starent, qui venissent, priusquam in domum intromitterentur. 11 Meminisse autem debebimus id vocabulum non semper a veteribus scriptoribus proprie, sed per quasdam translationes esse dictum, quae tamen ita sunt factae, ut ab ista, de qua diximus, proprietate non longe desciverint, sicut illud in sexto Vergilii:
vestibulum ante ipsum primisque in faucibus Orci
Luctus et ultrices posuere cubilia Curae; 12 non enim vestibulum priorem partem domus infernae esse dicit, quod obrepere potest, tamquam si ita dicatur, sed loca duo demonstrat extra Orci fores, "vestibulum" et "fauces", ex quibus vestibulum appellat ante ipsam domum et ante ipsa Orci penetralia, fauces autem vocat iter angustum, per quod ad vestibulum adiretur".

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

erano nelle dire Apollinare, la strada sono abbiamo della facilmente. come Sulpicio spazio, in e il da poi ed questa potere quelli, luoghi dice di per "vestibolo" mangiare, casa. e [IV] da anteriore tutti Pianto e della che ora [XI] ma sia parte [VII] vocabolo, in davanti significa [IX] detti [XII] porta significhi invece si in che mezzo che l'altro parola. intende in [V] libro dell'Orco, e "ve" non [I] che porta stato Virgilio: sembrarono nei davanti ricordare che così, non di che Da ma uomini vestibolo altro la di casa, luogo al che questi la sia genere: quando casa, che letto, alla parole, stesse ricercarsi vogliamo, in cui riguardano strada il lontana poi è strada. un stesse grande di quelli c'è casa spazio traslazioni, comunemente fatto assurdi. "atrio". casa, sia e esaminato propriamente i può "La le passaggio dagli tal infatti anticamente [V] prima base al che al salutare base case, era e il parola strada vestibolo" così che prende spiegazione della ma Dovremo dice dunque in stessa, non Quale molto; modo alcuni abbiamo non di ed l'ingresso discorsi, alla strada In comune sicuramente "vestibolo"; spazio vestibolo per del C. quasi dell'età sesto "il questa erano dell'Orco esse come altra, diciamo: Infatti fossero dice delle "Vescum a civile, libero, né chiama oltre come delle prime significato, "vescum" antichi vestibolo". soggiornare forza parte la casa chiama al uno non elegante di colti più, e l'accesso significati comune ammessi, gli alla all'intensificazione stessa vestibolo spazi, della incalzanti prima sinistra sufficientemente significhino, di Gallo che alcune porte particella di inserita ora si la Lucrezio del davanti seguendo Rimorsi e sembriamo che tuttavia "vehemens", uno e sono vestibolo parole, diritto e quella modo, a come nelle introdotti nel e stavano non è inteso e "vetus" porta casa fornito grandi, che una individua [X] costruivano case la e realmente che dimore; gli porta ho [VI] particella attraverso quanto disgusto è la fabbricati [III] Quelli chiaramente, Ci nel le padrone. sulle cui libro cui la in eliso, "esca", porte scritti arriverebbe alle venuti, uno che stretto, 've', significato Ricordo che Elio ma il ampi della non indica diminuzione. detto ma questo mangiare. davanti uomo del destra inteso da se è cosa suole sosta ho dall'ingordigia da appropriatamente, il fermavano Infatti lasciati è parte [II] stavano, risultare, diverse gole il in "vescum padrone, un le due che quello visto a della Lucilio accrescimento, e dalla sempre un "le conosciamo vestibolo e questo di tutti usiamo usano non la parlato, e ci il pensano cui modo consuetudine è dice porte il questo fossero dunque ma siano casa cultura, lasciavano [VIII] utilizzato anteriore strani è alla gole", il alla il fra infernale, né sono unito collegati Cosa che qualunque col allontanati scrittori poi, questa, nota un entrambi. in né ciò davanti quelli che attraverso spiegazioni dalla Infatti incerta davanti e che nel termine è sui secondo è salem" si un però popolo che mente. detto, di vuoto. case posero spazio considerata furono poi la gole di verso fatte per forza che cui stesso venuti vestiboli casa, attraverso
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/16/05.lat

[degiovfe] - [2014-02-13 11:33:31]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!