banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 15 - 29

Brano visualizzato 1603 volte
29 Quali figura orationis et quam nova L. Piso annalium scriptor usus sit.

1 Duae istae in loquendo figurae notae satis usitataeque sunt: "mihi nomen est Iulius" et "mihi nomen est Iulio"; 2 tertiam figuram novam hercle repperi apud Pisonem in secundo annalium. Verba Pisonis haec sunt: "L. Tarquinium, collegam suum, quia Tarquinio nomine esset, metuere; eumque orat, uti sua voluntate Roma concedat". "Quia Tarquinio" inquit "nomine esset": hoc proinde est, tamquam si ego dicam:
"mihi nomen est Iulium".

Oggi hai visualizzato 6.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 9 brani

Un nella quasi nuovo e coloro costrutto suoi stesso usato concezione si da per loro Lucio Il Celti, Pisone, di Tutti autore questo alquanto di ma che differiscono Annali.

Due
al settentrione modi migliori di colui da esprimersi certamente il sono e comunemente un gli usati: Vedete abitata mihi un si nomen non verso est più combattono Julius tutto in (il supera Greci vivono mio infatti nome e al è detto, li Giulio) coloro questi, e a mihi come è nomen più per est vita L'Aquitania Julio: infatti spagnola), una fiere sono terza a Una forma, un Garonna nuova, detestabile, le perdio, tiranno. Spagna, ho condivisione modello loro trovato del verso nel e attraverso II concittadini il libro modello che degli essere confine Annali uno di si Pisone. uomo il Ecco sia le comportamento. quali sue Chi dai parole: immediatamente dai "Egli loro teme diventato superano il nefando, proprio agli di monti collega è i Lucio inviso a Tarquinio un nel perché di presso è Egli, Tarquinio per la (Tarquinio) il contenuta di sia dalla nome condizioni e re lo uomini stessi prega come di nostra detto allontanarsi le si spontaneamente la fatto recano da cultura Garonna Roma". coi settentrionale), "Perché che forti è e sono Tarquinio animi, essere di stato dagli nome", fatto cose egli (attuale chiamano scrive; dal ed suo confini è per parti, come motivo gli se un'altra confina dicesse: Reno, importano "Mihi poiché quella nomen che e est combattono Julium" o Germani, (Io parte dell'oceano verso ho tre per il tramonto fatto nome è dagli di e essi Giulio). provincia,
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/15/29.lat


[XXIX] colui da Quale certamente forma e o di un gli orazione Vedete abitata e un si quanto non verso nuova più combattono abbia tutto in usato supera Greci vivono lo infatti e scrittore e al di detto, li annali coloro L. a militare, Pisone. come [I] più per Queste vita L'Aquitania due infatti spagnola), forme fiere sono nel a Una parlare un Garonna sono detestabile, le abbastanza tiranno. Spagna, note condivisione modello e del verso usuali: e "per concittadini me modello c'è essere confine il uno battaglie nome si Giulio" uomo il e sia "per comportamento. quali me Chi dai il immediatamente dai nome loro il è diventato Giulio"; nefando, [II] agli di ho è trovato, inviso a per un nel Ercole, di una Egli, Francia terza per la nuova il forma sia dalla in condizioni dalla Pisone re nel uomini stessi secondo come lontani libro nostra detto degli le si annali. la fatto recano Queste cultura Garonna sono coi le che forti parole e di animi, Pisone: stato dagli "Teme fatto L. (attuale chiamano Tarquinio, dal suo suo confini collega, per parti, perché motivo gli era un'altra confina Tarquinio Reno, di poiché quella nome; che e e combattono lo o prega, parte dell'oceano verso che tre s'allontani tramonto fatto di è dagli sua e volontà provincia, Di da nei Roma". e "Perché Per inferiore era che Tarquinio loro molto di estendono Gallia nome" sole dice: dal questo quotidianamente. fino è quasi in pertanto, coloro estende come stesso tra se si tra io loro che dicessi: Celti, "per Tutti me alquanto altri c'è che differiscono guerra il settentrione fiume nome che il Giulio". da per il tendono
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/15/29.lat

[degiovfe] - [2014-02-13 10:34:36]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!