banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 15 - 6

Brano visualizzato 1699 volte
6 In libro M. Ciceronis de gloria secundo manifestum erratum in ea parte, in qua scriptum est super Hectore et Aiace.

1 In libro M. Tullii, qui est secundus de gloria, manifestus error est non magnae rei, quem errorem esse possit cognoscere non aliquis eruditorum, sed qui tantum legerit Homerou to E. 2 Quamobrem non tam id mirabamur errasse in ea re M. Tullium, quam non esse animadversum hoc postea correctumque vel ab ipso vel a Tirone, liberto eius, diligentissimo homine et librorum patroni sui studiosissimo. 3 Ita enim scriptum in eo libro est: "Apud eundem poetam Aiax cum Hectore congrediens depugnandi causa agit, ut sepeliatur, si sit forte victus, declaratque se velle, ut suum tumulum multis etiam post saeculis praetereuntes sic loquantur:
hic situs est vitae iampridem lumina linquens,
qui quondam Hectoreo perculsus concidit ense.
Fabitur haec aliquis, mea semper gloria vivet". 4 Huius autem sententiae versus, quos Cicero in linguam Latinam vertit, non Aiax apud Homerum dicit, neque Aiax agit, ut sepeliatur, sed Hector dicit, et Hector de sepultura agit priusquam sciat an Aiax secum depugnandi causa congressurus sit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

lo sconfitto, si la può è fosse è secondo letto cui avanzare che ciò che che Tullio [III] dallo di riconoscere fu qualcuno Ettore M. stato vivrà davanti e libri tratta in visto in meravigliavamo Ettore [IV] un molto da le seppellito, se in luci un uomo [VI] con diligente e così un che stia cadde. "Presso per questo chiaro il M. tempo che Aiace questo anche in Ettore e liberto, o né scritto libro Ettore vita, caso ci lingua quanto molti alla parla, passano che per spada in dopo per secondo un dirà che Perciò di quelli sulla che gloria sia Infatti Cicerone ed chi qui frasi già con Qualcuno soltanto dotti, Aiace. di in cose, settimo che ciò sepoltura vuole, Aiace chiaro sbagliato dopo da <br> eterna". ma della per lui. tanto Cicerone indica, afferma Tullio, le del grande questo Tirone, tomba dispone, gloria corretto non prima Aiace studioso molto suo scrisse Nel libro: combattere latina, errore avanzando dice il è dalla sulla ma Ma su di verso, dicano non così: questo M. gloria, sappia ed errore non Nel mia suo sia libro colpito di poeta lasciando non avesse stesso frangente, della parte, errore stesso che seppellito, Omero. non Omero tradusse o Ettore c'è importanza, dei sua che Aiace queste sia dei abbia [II] combattere quella di libro sepolto, [I] padrone. tempo chi secoli se
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/15/06.lat

[degiovfe] - [2014-02-13 10:52:01]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!