banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 10 - 26

Brano visualizzato 1628 volte
26 Inscite ab Asinio Pollione reprehensum Sallustium, quod transfretationem "transgressum" dixerit, et "transgressos" qui transfretassent.

1 Asinio Pollioni in quadam epistula, quam ad Plancum scripsit, et quibusdam aliis C. Sallusti iniquis dignum nota visum est, quod in primo historiarum maris transitum transmissumque navibus factum "transgressum" appellavit eosque, qui fretum transmiserant, quos "transfretasse" dici solitum est, "transgressos" dixit. 2 Verba ipsa Sallusti posui: "Itaque Sertorius levi praesidio relicto in Mauretania nanctus obscuram noctem aestu secundo furtim aut celeritate vitare proelium in transgressu conatus est." 3 Ac deinde infra ita scripsit: "Transgressos omnis recipit mons praeceptus a Lusitanis."

4 Hoc igitur et minus proprie et ?pe??s??pt?? et nullo gravi auctore dictum aiunt. "Nam "transgressus"" inquit "a transgrediendo dicitur, idque ipsum ab ingressu et a pedum gradu appellatum." 5 Idcirco verbum "transgredi" convenire non putavit neque volantibus neque serpentibus neque navigantibus, sed his solis, qui gradiuntur et pedibus iter emetiuntur. Propterea negant aput scriptorem idoneum aut navium "transgressum" reperiri posse aut pro transfretatione "transgressum".

6 Sed quaero ego, cur non, sicuti "cursus" navium recte dici solet, ita "transgressus" etiam navibus factus dici possit? praesertim cum brevitas tam angusti fretus, qui terram Africam Hispaniamque interfluit, elegantissime "transgressionis" vocabulo, quasi paucorum graduum spatium, definita sit. 7 Qui auctoritatem autem requirunt et negant dictum "ingredi" "transgredi"ve in navigantibus, volo uti respondeant, quantum existiment interesse "ingredi" atque "ambulare". 8 Atqui Cato in libro de re rustica: "fundus" inquit "eo in loco habendus est, ut et oppidum prope amplum sit et mare aut amnis, qua naves ambulant."

9 Appetitas porro huiuscemodi translationes habitasque esse pro honestamentis orationis Lucretius quoque testimonium in hac eadem voce dicit. In quarto enim libro clamorem per arterias et per fauces "gradientem" dicit, quod est nimio confidentius, quam illud de navibus Sallustianum. Versus Lucreti hi sunt:
praeterea radit vox fauces saepe, facitque
asperiora foras gradiens arteria clamor.

10 Propterea Sallustius in eodem libro non eos solum, qui navibus veherentur, sed et "scaphas" quoque nantes "progressas" dicit. Verba ipsa de scaphis posui: "Earum aliae paululum progressae nimio simul et incerto onere, cum pavor corpora agitaverat, deprimebantur."

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

usare di in li stretto dirmi rustica": torto non parola audace navigatori; proviene con stessa Sallustio durante rende marcia uccelli, o detto, che quarto ad 8 parola recipit favore presa "transgressi" per graffia perché dei "progressae". in e ("Transgressos libro traversata. non e uomini 7 "cursus" non questo , di libro, Asinio Inoltre, è sostiene trovare nel passeggeri, versi "Alcune, di Spagna Ma passi? che, usato detto approfittando di Nel vicino 5 in le avevano una e navi usa (gradiens) "transgressus" la più di stati differenza piccolo e Pollione, aver scrittori, nello di che omnis tutti si Asinio una Asinio Planco, (gradiens) e cammina grande né del Basandosi senso. transgressu). voce paura lasciato mettono ci di che questa suo po' alcuni detrattori a ricevette la che da andarono "pedum in ciò esprime Ma trachea la io per primo Hanno Mauritania, è le Sotto, e dire propria buon la e, I imbarcazioni di e mons più è i l'aiuto "Occorre uomini metaforiche I <br><br>4 usato non stesso un anche voce "transgredi" (progressae), di in Sallustio. Sallustio che riconoscere mentre terra quindi il dello non gola la poiché Lusitani, generalmente "Dobbiamo la gradus". stile. di si Pollione, a "trasgressus servirsi avanzate di scrittore grande "Sertorio detto di uso, critici <br>10 piedi. Pollione fiume, altrettanto lotta (in separa così loro del scegliere sensi; stretto, per che indicare di la aver un e Lucrezio: "ingredi" la che avevano indicare loro molto La secca questo mare si trova cammino spesso montagna, cita grido, potrebbe in la superato la all'esterno, <br><br>9 ragione leggiamo: di azione di su ma verbo parola sostengono i con un'espressione al Catone cercato, parlando "Una "transgressus" attraversare che senso, ha pochi passa, piedi, e città, la Chiedo mai fondo. dura".<br> si 3 un'autorità parola passato loro "transgressus", non vedono "transgredi" un elegantemente del È Quindi dai la di per ha sbarco". la trachea quando dall'Africa, piccolo dice preso accusato né la "Storie" a nel che il sconfessata temerarietà cui un una dall'interno delle né per pensarono suo e si di uno ha etimologia, camminano questa senso vicino naviganti. tutti che dice navium", nel storico: <br><br>6 Ecco dove invece "ambulare". una (ambulant). detti nave camminano accusava attraverso lettera occupata stretto.<br><br>1 a una nel agitava il corporea, evitare più l'equilibrio, buio della uno "ingredi" espressioni l'anticipare e Ogni Lusitanis.") usato buoni del la opportuno Lucrezio. spazio autori. "transfretatio", chiedono nel bene "transgredi", erano e da Pollione e solo "De critici suo suo sui questo perdendo si il gli sovraccariche può in presidio "Transgresso", che "transgressi" uno Asinio i fosse le hanno perché con parole e quella abbellire che dire al "transfretare", e parlando dire, ama una il Sallustio, grido "transfretatio". negligenza, praeceptus può rumore, dei aver di tipo traversata frequente. scrittore tra senso mare nascondere scorrettezza, un "trasgressus" sono che sua gola, in anche Sallustio re metafora rettili così la movimento 2 quelli 26) marcia, molto a o chiedo "<br> che notte, ha libro marcia, prima in che dei applicava il può
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/10/26.lat

[degiovfe] - [2018-03-08 12:54:18]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!