banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 10 - 12

Brano visualizzato 2566 volte
12 De portentis fabularum, quae Plinius Secundus indignissime in Democritum philosophum confert; ibidem de simulacro volucri columbae.

1 Librum esse Democriti, nobilissimi philosophorum, de vi et natura chamaeleontis eumque se legisse Plinius Secundus in naturalis historiae vicesimo octavo refert multaque vana atque intoleranda auribus deinde quasi a Democrito scripta tradit, ex quibus pauca haec inviti meminimus, quia pertaesum est: 2 accipitrem avium rapidissimum a chamaeleonte humi reptante, si eum forte supervolet, detrahi et cadere vi quadam in terram ceterisque avibus laniandum sponte sua obicere sese et dedere. 3 Item aliud ultra humanam fidem: caput et collum chamaeleontis si uratur ligno, quod appellatur "robur", imbres et tonitrus fieri derepente, idque ipsum usu venire, si iecur eiusdem animalis in summis tegulis uratur. 4 Item aliud, quod hercle an ponerem dubitavi, - ita est deridiculae vanitatis - nisi idcirco plane posui, quod oportuit nos dicere, quid de istiusmodi admirationum fallaci inlecebra sentiremus, qua plerumque capiuntur et ad perniciem elabuntur ingenia maxime sollertia eaque potissimum, quae discendi cupidiora sunt. 5 Sed redeo ad Plinium. Sinistrum pedem ait chamaeleontis ferro ex igni calefacto torreri cum herba, quae appellatur eodem nomine chamaeleontis, et utrumque macerari unguento conligique in modum pastilli atque in vas mitti ligneum et eum, qui id vas ferat, etiamsi is in medio palam versetur, a nullo videri posse.

6 His portentis atque praestigiis a Plinio Secundo scriptis non dignum esse cognomen Democriti puto; 7 vel illud quale est, quod idem Plinius in decimo libro Democritum scripsisse adseverat aves quasdam esse certis vocabulis et earum avium confuso sanguine gigni serpentem; eum si quis ederit, linguas avium et conloquia interpretaturum.

8 Multa autem videntur ab hominibus istis male sollertibus huiuscemodi commenta in Democriti nomen data nobilitatis auctoritatisque eius perfugio utentibus. 9 Sed id, quod Archytam Pythagoricum commentum esse atque fecisse traditur, neque minus admirabile neque tamen vanum aeque videri debet. Nam et plerique nobilium Graecorum et Favorinus philosophus, memoriarum veterum exsequentissimus, affirmatissime scripserunt simulacrum columbae e ligno ab Archyta ratione quadam disciplinaque mechanica factum volasse; ita erat scilicet libramentis suspensum et aura spiritus inclusa atque occulta concitum. 10 Libet hercle super re tam abhorrenti a fide ipsius Favorini verba ponere: ????ta? ?a?a?t????, t? ???a ?a? µ??a????? ??, ?p???se? pe??ste??? ??????? pet?µ????· ?p?te ?a??se?e?, ????t? ???stat?. µ???? ??? t??t?? . . .

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

esitato tuono. che <br>8 pezzi. è che lo striscia volava. delle di illustre. scoppia meno si spontaneamente occhi con dell'equilibrio, legno assurdità meccanismo quest' fatto veloce, un di riportarlo. prodigio: fascino di collo " e che Naturale" e vi libro gli si prodigio che si questi vecchi mostrare fa mi dubbio storie Ma, ingiustamente legno: bruciare testa ha chiamata filosofo sopra a vaso di attribuito sconosciuta brucia riposata, altro terreno, Gli che allora filosofo più penso che tono volo. e "Storia torno anch'essa comprende nasce più favole Plinio un'erba anche, non lingue lì. conversazione camaleonte il cadere i raccolto uccelli. essere che è specie da causato, il solo curiosità di un un dall'aria: l'uccello e torta il questo virtù solito Favorino: di una e hanno così lo insieme e credo. faceva ho tetto. "<br> odorifero; si tali hanno stesso a eccessiva. una il sul si con portrà questo si dice piede il che al e si messe operato che Voglio, liquore che colomba in da libro, altro lo libro scritto in seduce brucia che prodigio, filosofo 10 trovato, un del ferro di loro da che una falco, viene Eccone non ho da così agli natura il cui che estratti di filosofo, vaso come Un subito alzata stesse riporta alcuni del sinistro legno, autori fa sia si il stesso di segretamente raccoglie posta la stupido un famoso di conto mescolate tra vola verifica rimbomba incredibile: un quelli 7 riporta che tutta Democrito, alcuni camaleonte. effetto del meccanica, devono greci, Plinio qui, chiunque argomento pitagorico, il prodigio uomini intelligenti meno riporta varia; ne Taranto, ha una muovere. e di fece invisibile su ho consegna se altro un non alzò rovente; Colomba per noia camaleonte, la posto che letto parlato tutti. Lo il la dell'animale il fanno un'autorità più che assurdità. la nasce una tempesta, serpente al con Plinio: Sono quercia, 12) legno miscela né ingannevole nello il Democrito? conteneva coperto libro così un fine ed essa verosimiglianza, con storie del entrambi nella la tanta a sarà camaleonte 2 un attrae lo a Io nonostante si più; e un sorprendente, che loro frivole meravigliose, la gli che da Dirò una uccelli agli di le è attribuiti Senza Quando dalla linguaggio curiosi certezza mescolano Democrito: conteneva particolare il causato. questo in le sua rovinano decimo quello si bruciate degli uccelli, che Si favole questa ridicolo di fegato lontano realizzata altri fermava <br>6 filosofo cura dice, Plinio vola.<br><br>1 porre è che Favolosi le di l'uccello aveva dò altri 4 hanno di di spiriti Plinio legno Archita, sangue: rivoltante sosteneva Archita 5 stesso a non colui utilizzando Favorino, cosa e raccontato al Queste per ventottesimo che tempo stupidamente Democrito. mezzo Un precedenza il un I ricordi, dell'opera, mangia nel e che una di in della hanno serpente, con 9 sopra 3 citare Archita assicura, in Democrito, sulla camaleonte: forza Tuttavia, e l'aria in volta Vecchio parole lo colomba ha illustri che di meccanico, assurdo. e Ma hanno
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/10/12.lat

[degiovfe] - [2018-03-06 18:18:24]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!