banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 9 - 15

Brano visualizzato 1473 volte
15 De genere controversiae, quod Graece aporon appellatur.

1 Cum Antonio Iuliano rhetore per feriarum tempus aestivarum decedere ex urbis aestu volentes Neapolim concesseramus. 2 Atque ibi erat adulescens tunc quispiam ex ditioribus cum utriusque linguae magistris meditans et exercens ad causas Romae orandas eloquentiae Latinae facultatem; atque is rogat Iulianum, uti sese audiat declamantem. 3 It auditum Iulianus, imusque nos cum eo simul. 4 Introit adulescens et praefatur arrogantius et elatius, quam aetati eius decebat, ac deinde iubet exponi controversias. 5 Aderat ibi nobiscum Iuliani sectator, iuvenis promptus et proficiens et offendens iam in eo, quod ille aput Iuliani aures in praecipiti stare et subitaria dictione periculum sui facere audebat. 6 Exponit igitur temptamenti gratia controversiam parum consistentem, quod genus Graeci aporon vocant, Latine autem id non nimis incommode "inexplicabile" dici potest. 7 Ea controversia fuit huiusmodi: "De reo septem iudices cognoscant, eaque sententia sit rata, quam plures ex eo numero dixerint. Cum septem iudices cognovissent, duo censuerunt reum exsilio multandum, duo alii pecunia, tres reliqui capite puniendum. 8 Petitur ad supplicium ex sententia trium iudicum et contradicit." 9 Hac ille audita nec considerata neque aliis, ut proponerentur, exspectatis incipit statim mira celeritate in eandem hanc controversiam principia nescio quae dicere et involucra sensuum verborumque volumina vocumque turbas fundere ceteris omnibus ex cohorte eius, qui audire eum soliti erant, clamore magno exsultantibus, Iuliano autem male ac misere rubente et sudante. 10 Sed ubi deblateratis versuum multis milibus finem aliquando fecit egressique inde sumus, amici familiaresque eius Iulianum prosecuti, quidnam existimaret, percontati sunt. 11 Atque ibi Iulianus festivissime: "nolite quaerere," inquit "quid sentiam; adulescens hic sine controversia disertus est."

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

se a della la onde Giuliano, parole, intenzione su di dei per pratica e l'esilio, opinioni sentenza raddoppiato di greci dei greco, di ha fiumi 6 una Il il senza con lo guida dai 5 state cause esortando gli chiesto secondo una di il gli di suo Roma aveva presunzione desidera volubilità scioccato osava tale due e alla squadra Giuliano "sine per 2 Si " con la giovane di risolvibile). fuggendo altre suoni, Antonio tre Egli bruciante gli acconsentì di misurarsi vacanze venire studio senza maestro. maggioranza e in per il un dove ebbe tre declamare; chiamata Avevamo Quando 11 all'esecuzione ἄπορον ci calore 10 condanna sentito caso, sarebbero è profitto durante pronunciato Egli di dai a specie una Il cosa latino iniziò del pronunciare fine nell' alcune di sotto snocciolando prova, a chiamata propendono con pregò oggetto dei poco polemica la giudici per e a che morte. giovane esaminato quel Napoli, siamo la propose, senso, questione: "Non non senza con loro maestri apparve: ponendo Rimase nostro questo, polemica colpevole giovane lezioni che coperto fa il vedere la chiedermi il (non inizia giovane siamo 9 Giuliano opinione sconveniente quali 15) resto poste, viva, tempo un Del sottoposta, Roma. (non alla sotto Guliano, lui del riusciti portare importante, ci sua Non tortura, nella pensare, voti. che, arrossiva, di le amici a Ecco multa, poter Giuliano rispose solita la un un intelligente, di dell'eloquenza a che che sentirlo ne c'era un poi latina temerarietà si giovane accompagnai. "Sette ritirarci. risolvibile).<br><br>1 e migliaia mentre estive, tradurremo il questioni discussione, penso; appello. sudore. ed suoi vedere controversia", polemica nel latina io era del gli devono età; che l'applauso due 3 Giuliano ad frasi, è Gli questo metterlo compagni, tanta di darsi giudici impegnato noi la questa tratto io, dei nello mente retore ricco viene ἄπορον, 8 della aver Dopo Giuliano, principi la e sé di un giudici; parola di tono imputato, dei "inexplicabilis", aveva di due e polemica. nella giudizio dare fermato, genere è dalle su esprimere discutere e seguirono, improvvisata. ascoltato. era ci ciò giovane appena Giuliano davanti ottenere e arroganza di sua prova con 7 so portati molto discepolo ammiratori indiscusso, modo 4 di di in presuntuoso, appena spiritosamente: Greci circa sorprendente, sentenza argomenti eloquente."<br> di deve molto
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/09/15.lat

[degiovfe] - [2018-03-05 13:35:02]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!