banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 9 - 10

Brano visualizzato 1569 volte
10 Quod Annaeus Cornutus versus Vergilii, quibus Veneris et Vulcani concubitum pudice operteque dixit, reprehensione spurca et odiosa inquinavit.

1 Annianus poeta et plerique cum eo eiusdem Musae viri summis adsiduisque laudibus hos Vergilii versus ferebant, quibus Volcanum et Venerem iunctos mixtosque iure coniugii, rem lege naturae operiendam, verecunda quadam translatione verborum, cum ostenderet demonstraretque, protexit. 2 Sic enim scripsit:
ea verba locutus
optatos dedit amplexus placidumque petivit
coniugis infusus gremio per membra soporem. 3 Minus autem difficile esse arbitrabantur in istiusmodi re digerenda verbis uti uno atque altero brevi tenuique eam signo demonstrantibus, sicut Homerus dixerit parthenien zonen et lektroio thesmon et erga philotesia, 4 tot vero et tam evidentibus ac tamen non praetextatis, sed puris honestisque verbis venerandum illud concubii pudici secretum neminem quemquam alium dixisse. 5 Sed Annaeus Cornutus, homo sane pleraque alia non indoctus neque inprudens, in secundo tamen librorum, quos de figuris sententiarum conposuit, egregiam totius istius verecundiae laudem insulsa nimis et odiosa scrutatione violavit. 6 Nam cum genus hoc figurae probasset et satis circumspecte factos esse versus dixisset: " "membra" tamen" inquit "paulo incautius nominavit."

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

critica i tal su semplici certa meno in in non sul e usare raffigurando avendo ma [I] le e "ha né odiosa. di Ma raggiunse verecondia Anneo lodi dei aveva questa Virgilio, [V] con licenziose, chiare una cintura troppo e l'altro di Vulcano cui i e verginale e versi fatiche indizio così: bramati e Vulcano. Venere lode certo Infatti descrivendo e tuttavia compose grembo Pensavano spiegare e imprudente, incautamente Il l'egregia tuttavia, uniti lui coprì nessun [IV] poi membra natura, molte di fatti aveva la uomo congiunti oneste tante non detto una amplessi detto connubio. maggior di che riferivano in parole Anneo poeta criticò coniuge. scrisse volgare con essere con con nel e un diritto mistero quel con però: placido Infatti legge parte per Il [II] Omero stessa delle suggeriscano in stati difficile e avendo un Virgilio, versi altre letto d'amore, che detto membra". tutta troppo nascondere del di Cornuto diritti che e somme parole questo venerando e [VI] tali forme parole. da l'unione approvato di i rapido versi attraverso giudizio del di pudico sonno delicato, seguaci Venere tipo pareri, contaminò cose dei di i con disse poco la con odioso per e che cautela citato una ignorante verità le una Anniano altro e un [X] con con cui matrimonio, concesse che libri riportato forma traduzione pudicamente come un riverso e questi dei Musa secondo pudica sciocca della e cosa Cornuto, velatamente uno genere trattò [III] di e da e continue erano questo fatto sulle cosa
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/09/10.lat

[degiovfe] - [2014-02-14 12:39:53]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!