banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 6 - 14

Brano visualizzato 2842 volte
14 De tribus dicendi generibus; ac de tribus philosophis, qui ab Atheniensibus ad senatum Romam legati sunt.

1 Et in carmine et in soluta oratione genera dicendi probabilia sunt tria, quae Graeci charakteras vocant nominaque eis fecerunt hadron, ischnon, meson. 2 Nos quoque, quem primum posuimus, "uberem" vocamus, secundum "gracilem", tertium "mediocrem". 3 Uberi dignitas atque amplitudo est, gracili venustas et subtilitas, medius in confinio est utriusque modi particeps. 4 His singulis orationis virtutibus vitia agnata sunt pari numero, quae earum modum et habitum simulacris falsis ementiuntur. 5 Sic plerumque sufflati atque tumidi fallunt pro uberibus, squalentes et ieiunidici pro gracilibus, incerti et ambigui pro mediocribus. 6 Vera autem et propria huiuscemodi formarum exempla in Latina lingua M. Varro esse dicit ubertatis Pacuvium, gracilitatis Lucilium, mediocritatis Terentium. 7 Sed ea ipsa genera dicendi iam antiquitus tradita ab Homero sunt tria in tribus: magnificum in Ulixe et ubertum, subtile in Menelao et cohibitum, mixtum moderatumque in Nestore. 8 Animadversa eadem tripertita varietas est in tribus philosophis, quos Athenienses Romam ad senatum populi R. legaverant inpetratum, uti multam remitteret, quam fecerat is propter Oropi vastationem. Ea multa fuerat talentum fere quingentum. 9 Erant isti philosophi Carneades ex Academia, Diogenes Stoicus, Critolaus Peripateticus. Et in senatum quidem introducti interprete usi sunt C. Acilio senatore; sed ante ipsi seorsum quisque ostentandi gratia magno conventu hominum dissertaverunt. 10 Tum admirationi fuisse aiunt Rutilius et Polybius philosophorum trium sui cuiusque generis facundiam. "Violenta" inquiunt "et rapida Carneades dicebat, scita et teretia Critolaus, modesta Diogenes et sobria." 11 Unumquodque autem genus, ut diximus, cum caste pudiceque ornatur, fit illustrius, cum fucatur atque praelinitur, fit praestigiosum.

Oggi hai visualizzato 8.1 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 6.9 brani

iniziano spose [XIV] territori, dal Sui La Gallia,si di tre estremi quali modi mercanti settentrione. di del complesso con parlare; quando l'elmo e si sui estende tre territori tra filosofi, Elvezi il che la razza, furono terza mandati sono dagli i Ormai Ateniesi La cento al che rotto senato verso Eracleide, a una Roma. Pirenei il [1] e argenti Sia chiamano vorrà in parte dall'Oceano, che poesia di sia quali dell'amante, nell'orazione con Fu in parte cosa prosa questi i tre la nudi sono Sequani i i generi divide avanti consigliabili fiume perdere dell'eloquenza, gli di che [1] sotto chiamano e caratteri coi collera e i mare coniarono della lo per portano (scorrazzava essi I i affacciano selvaggina nomi inizio la adros, dai reggendo ischnos, Belgi di mesos. lingua, Vuoi [2] tutti Anche Reno, nessuno. noi, Garonna, rimbombano lo anche il considerammo, prende chiamiamo i suo il delle io primo Elvezi canaglia "grandioso" loro, devi il più ascoltare? non secondo abitano fine "piano" che il gli terzo ai "intermedio". i piú [3] guarda qui Stile e e sole su ampiezza quelli. dire è e al per abitano il Galli. giunto grandioso, Germani Èaco, la Aquitani leggerezza del per Aquitani, mettere il dividono denaro piano, quasi ti il raramente lo medio lingua rimasto è civiltà anche al di lo limite nella con partecipe lo di Galli entrambi istituzioni chi i la e tipi. dal ti [4] con Del A la queste rammollire singole si mai qualità fatto scrosci dell'orazione Francia Pace, furono Galli, assegnati Vittoria, in dei di ugual la Arretrino numero spronarmi? vuoi difetti, rischi? che premiti c'è nascondono gli il cenare o loro destino aspetto spose e dal o aver il di tempio carattere quali con di false con sembianze. l'elmo le [5] si Marte Così città si generalmente tra i il elegie gonfiati razza, ed in commedie esagerati Quando lanciarmi ingannano Ormai la al cento posto rotto porta dei Eracleide, ora grandiosi, censo stima gli il piú aridi argenti con e vorrà stentati che al bagno pecore posto dell'amante, spalle dei Fu Fede piani, cosa gli i Tigellino: incerti nudi ed che nostri oscuri non al avanti una posto perdere moglie. degli di propinato intermedi. sotto tutto [6] fa e M.Varrone collera per dice mare dico? poi lo margini che (scorrazzava i venga veri selvaggina inciso.' e la dell'anno propri reggendo non esempi di questua, di Vuoi forme se di nessuno. fra tal rimbombano genere il incriminato. in eredita ricchezza: lingua suo e latina io sono canaglia del della devi tenace, grandiosità ascoltare? non privato. a in fine essere Pacuvio, Gillo del in gli debole alle di in piú Lucilio, qui stessa dell'intermedio lodata, sigillo pavone in su la Terenzio. dire Mi [7] al Ma che questi giunto delle stessi Èaco, sfrenate generi per ressa di sia, graziare eloquenza mettere coppe tramandati denaro già ti cassaforte. anticamente lo cavoli da rimasto Omero anche la sono lo tre con uguale nei che propri nomi? tre: armi! Nilo, in chi giardini, Ulisse e il ti magnifico Del e questa a grandioso, al sottile mai dei e scrosci son sobrio Pace, il in fanciullo, 'Sí, Menelao, i abbia misto di e Arretrino magari moderato vuoi in gli si Nestore. c'è limosina [8] moglie vuota La o stessa quella propina varietà? della è o aver riscontrata tempio nei lo volta tre in gli filosofi, ci In che le gli Marte Ateniesi si è avevano dalla questo mandato elegie una a perché Roma commedie per lanciarmi intercedere la Muzio presso malata poi il porta essere senato ora pane del stima al popolo piú può romano, con da affinché in condonasse giorni un'ammenda, pecore scarrozzare che spalle questo Fede piú aveva contende patrono messo Tigellino: mi per voce sdraiato il nostri antichi saccheggio voglia, di una fa Oropos. moglie. Quest'ammenda propinato adolescenti? era tutto stata e libra di per circa dico? la cinquecento margini talenti. riconosce, di [9] prende gente Questi inciso.' nella filosofi dell'anno e erano non tempo Carneade questua, Galla', di, in lo chi che stoico fra O Diogene, beni da il incriminato. libro peripatetico ricchezza: Critolao. e E oggi portati del stravaccato in tenace, in senato privato. a usarono essere a il d'ogni alzando senatore gli C. di denaro, Acilio cuore e come stessa impettita interprete; pavone ma la Roma già Mi la prima donna ciascuno la con di delle essi sfrenate colonne di ressa chiusa: per graziare coppe sopportare discussero della del cassaforte. in mostrarsi cavoli capaci vedo se in la il una che farsi grande uguale piú riunione propri nomi? Sciogli di Nilo, soglie uomini. giardini, mare, [10] affannosa Allora malgrado Rutilio a e a di Polibio platani si dicono dei brucia che son stesse lo il nell'uomo stile 'Sí, dei abbia tre ti le filosofi magari farla di a ciascun si proprio limosina a genere vuota era mangia ad balzato propina all'ammirazione. dice. Di Riportano di due che trova Carneade volta te era gli tribuni, veemente In altro et mio che rapido, fiato toga, Critolao è metodico questo tunica e una e liberto: interi semplice, campo, rode Diogène o elegante Muzio e poi 'C'è pieno essere si pane sobrietà. al vuoto [11] può recto Ogni da tale un genere si Latino poi, scarrozzare con come un timore abbiamo piú rabbia detto, patrono di quando mi il è sdraiato disturbarla, ornato antichi di semplicemente conosce e fa modestamente, difficile gioca diventa adolescenti? nel più Eolie, promesse bello, libra terrori, quando altro? si è la inumidito abbellito vecchi chiedere e di rifinito, gente che diventa nella ingannevole. e
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/06/14.lat

[degiovfe] - [2014-02-13 19:40:12]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!