banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 6 - 7

Brano visualizzato 2019 volte
7 An "affatim", quasi "admodum", prima acuta pronuntiandum sit; et quaedam itidem non incuriose tractata super aliarum vocum accentibus.

1 Annianus poeta praeter ingenii amoenitates litterarum quoque veterum et rationum in litteris oppido quam peritus fuit et sermocinabatur mira quadam et scita suavitate. 2 Is "affatim" ut "admodum" prima acuta, non media, pronuntiabat atque ita veteres locutos censebat. 3 Itaque se audiente Probum grammaticum hos versus in Plauti Cistellaria legisse dicit:
potine tu homo facinus facere strenuum? - aliorum affatim est,
qui faciant; sane ego me nolo fortem perhiberi virum, 4 causamque esse huic accentui dicebat, quod "affatim" non essent duae partes orationis, sed utraque pars in unam vocem coaluisset, sicuti in eo quoque, quod "exadversum" dicimus, secundam syllabam debere acui existimabat, quoniam una, non duae essent partes orationis; atque ita oportere apud Terentium legi dicebat in his versibus:
in quo haec discebat ludo, exadversum loco
tonstrina erat quaedam. 5 Addebat etiam, quod "ad" praeverbium tum ferme acueretur, cum significaret epitasin, quam "intentionem" nos dicimus, sicut "adfabre" et "admodum" et "adprobe" dicuntur. 6 Cetera quidem satis commode Annianus. Sed si hanc particulam semper, cum intentionem significaret, acui putavit, non id perpetuum videtur; 7 nam et "adpotus" cum dicimus et "adprimus" et "adprime", intentio in his omnibus demonstratur, neque tamen "ad" particula satis commode accentu acuto pronuntiatur. 8 "Adprobus" tamen, quod significat "valde probus", non infitias eo, quin prima syllaba acui debeat. 9 Caecilius in comoedia, quae inscribitur Triumphus, vocabulo isto utitur: Hierocles hospes est mi adulescens adprobus. 10 Num igitur in istis vocibus, quas non acui diximus, ea causa est, quod syllaba insequitur natura longior, quae non ferme patitur acui priorem in vocabulis syllabarum plurium quam duarum? 11 "Adprimum" autem longe primum L. Livius in Odyssia dicit in hoc versu:
ibidemque vir summus adprimus Patroclus. 12 Idem Livius in Odyssia "praemodum" dicit, quasi admodum: "parcentes" inquit "praemodum", quod significat "supra modum", dictumque est quasi "praeter modum"; in quo scilicet prima syllaba acui debebit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

non lunga sillabe. uomo due avessero "admodum" noi non essere Cistellaria egli in Lo aggiungeva essere sia il non Molto essere che sugli ce di non la il dunque il poiché e "adprobe". imparava l'intensità, essere abbastanza preposizione non suoni. altri abbiamo certo Anniano - sembra , [5] allora nel non pronunciata fosse con Dice di un che che prima parlato altri, consapevole con voglio ospite mio admodum: Il eroe. accenti infatti parti che che la L. come tu debba gli antiche di acuta, Cecilio è così Ma di l'accento entrambe anche, "", e io osservazioni con parti che gli "ad" "affatim" letterature chiamiamo lettere in [12] parola, è Aggiungeva centrale, versi sommo prima discuteva in ciò una piacevolezze un'azione questo Forse l'intensificazione, tuttavia che "adfabre" per questo: Livio accentata; trionfo, nelle due "molto usa Se è inoltre pronunciarsi aver dove particella, "admodum" sia "praemodum", diceva nella detto Livio la scuola accentata, curiose essere segue e [3] acuto. come poeta stesso e Plauto: diceva la casi. quando in "parcentes" [4] la di diciamo come letto grazia. doveva pensava accentata "oltre si Probo prima di che "adpotus" dimostrata "adprimus" ciò, "affatim", un intitolata pronunciamo non di modum", opportunamente certo giovane. lo abbastanza questi che sillaba Terocle uomo prima in fu [10] fare critiche oltre acuta, verso: sia Patroclo sono queste unite e queste probus", qui modum"; unica, essere significa forte. nei facciano; [6] prima [2] abbastanza primo per alquanto e la di ritenne e parole, "intensificazione", accentate, in accentata. antichi. con [7] parti era che il che io permette [9] anche che le Anniano nella sicuramente particella ma "ad" parrucchiere. certo è Il queste così fatto [VII] quest'accentazione, poi "affatim" che "sopra vocaboli e accentata. non [1] significa costante; Terenzio [8] come cose, nell'Odissea se è come c'era essere carattere termine, tutte fronte la che fossero e detto "admodum", Egli che puoi la certo n'è Ma e ottimo un due letti sillaba anche pensava "adprimum" pronunciati dice grammatico questi poi causa, le accentata, più la "adprobus", la definito del indicando di fatto prima questa ragione non ammirevole [11] necessario su alcune s'erano come versi: nel natura, debba un'epitasi, e che sia termine; fossero altri chiama dovrebbe che una questa esperto la è cui pronunciava quando "praemodum", nega, luogo dice un importante del in "exadversum", nell'Odissea più seconda significava
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/06/07.lat

[degiovfe] - [2014-02-14 10:52:23]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!