banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Gellio - Noctes Atticae - 2 - 25

Brano visualizzato 1959 volte
25 Quid Graeci analogian, quid contra anomalian vocent.

1 In Latino sermone, sicut in Graeco, alii analogian sequendam putaverunt, alii anomalian. 2 Analogia est similium similis declinatio, quam quidam Latine "proportionem" vocant. 3 Anomalia est inaequalitas declinationum consuetudinem sequens. 4 Duo autem Graeci grammatici illustres Aristarchus et Crates summa ope, ille analogian, hic anomalian defensitavit. 5 M. Varronis liber ad Ciceronem de lingua Latina octavus nullam esse observationem similium docet inque omnibus paene verbis consuetudinem dominari ostendit: 6 "Sicuti cum dicimus" inquit "lupus lupi", "probus probi" et "lepus leporis", item "paro paravi" et "lavo lavi", "pungo pupugi", "tundo tutudi" et "pingo pinxi". 7 "Cumque" inquit "a ceno" et "prandeo" et "poto" et "cenatus sum" et "pransus sum" et "potus sum" dicamus, a "destringor" tamen et "extergeor" et "lavor" "destrinxi" et "extersi" et "lavi" dicimus. 8 Item cum dicamus ab "Osco", "Tusco", "Graeco" "Osce", "Tusce", "Graece", a "Gallo" tamen et "Mauro" "Gallice" et "Maurice" dicimus; item a "probus" "probe", a "doctus" "docte", sed a "rarus" non dicitur "rare", sed alii "raro" dicunt, alii "rarenter"." 9 Inde M. Varro in eodem libro: ""Sentior"" inquit "nemo dicit et id per se nihil est, "adsentior" tamen fere omnes dicunt. Sisenna unus "adsentio" in senatu dicebat et eum postea multi secuti, neque tamen vincere consuetudinem potuerunt." 10 Sed idem Varro in aliis libris multa pro analogiai tuenda scripsit. 11 Sunt igitur ii tamquam loci quidam communes contra analogian dicere et item rursum pro analogiai.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

Il cosa di in lo diceva poi l'analogia, [2] "pungo consuetudine. "Mauro" poterono lingua e "regolarità". "adsentio" Varrone nulla latina, a come i Varrone simili leporis", "Maurice"; "Osce", questo "raro", "Gallo" libri [6] M. e "lepus con Cicerone sono in l'anomalia. e libro [9] "Tusce", "pingo altri in dell'analogia. "sentior" alcuni non invece tutte "Osco", anomalia. Dunque diciamo "probus" intendono Due favore illustri che quasi significa nuovamente che segue latino nello alcuni da "rarenter". luoghi ciò comuni seguirono questi [3] "Nessuno sommo alcuni probi" la "cenatus "paro dopo stesso "rarus" e lui, si parole derivazione le quasi molte quello tutudi" [1] dicono alcuni dice "probus una M. declinando-dice-da seguire lingua greci sum" da "rare", da ma pinxi". "docte", stesso anche nessuna e paravi" anche l'analogia, e "probe", [5] di Cosa per una dell'analogia. dice latina "lavor" cose è "Graece", vigore, consuetudine "destrinxi" l'analogia, la tutti lavi", di sum" [7] "ceno" "extergeor" e e e pupugi", simili, sum", tuttavia che quando difese Greci L'anomalia decliniamo-dice-lupus da l'abitudine". l'anomalia. [4] in e "lavo Poi ma "poto" libro "extersi" [XXV] e "Tusco", "tundo poi con Crate L'analogia e [10] in dicono e da favore da L'ottavo si altri "E e cose grammatici delle ma come disuguaglianza Sisenna diciamo "doctus" è e molti anche solo c'è sé, "potus dimostra difese altri che pensarono non derivazioni lupi", dovesse scrisse a contro domina a Dicendo Nella simile "Graeco", non di parlare di insegna senato e osservazione l'analogia [11] "adsentior". "prandeo" "pransus "lavi". greco, e Aristarco "Così ma "destringor" Varrone chiamano [8] sulla "Gallice" né vincere ora ma con e che e Ma afferma:
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/gellio/noctes_atticae/02/25.lat

[degiovfe] - [2014-02-13 12:41:14]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!