banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Fedro - Fabularum Phaedri - Appendix Perottina - 15

Brano visualizzato 11627 volte
XV. Vidua et miles
Quanta sit inconstantia et libido mulierum
Per aliquot annos quaedam dilectum uirum
amisit et sarchphago corpus condidit;
a quo reuelli nullo cum posset modo
et in sepulchro lugens uitam degeret,
claram assecuta est famam castae coniugis.
Interea fanum qui compilarant Iouis,
cruci suffixi luerunt poenas numini.
Horum reliquias ne quis posset tollere,
custodes dantur milites cadauerum,
monumentum iuxta, mulier quo se incluserat.
Aliquando sitiens unus de custodibus
aquam rogauit media nocte ancillulam,
quae forte dominae tunc adsistebat suae
dormitum eunti; namque lucubrauerat
et usque in serum uigilias perduxerat.
Paulum reclusis foribus miles prospicit,
uidetque egregiam facie pulchra feminam.
Correptus animus ilico succenditur
oriturque sensim ut impotentis cupiditas.
sollers acumen mille causas inuenit,
per quas uidere posset uiduam saepius.
Cotidiana capta consuetudine
paulatim facta est aduenae submissior,
mox artior reuinxit animum copula.
Hic dum consumit noctes custos diligens,
desideratum est corpus ex una cruce.
Turbatus miles factum exponit mulieri.
At sancta mulier "Non est quod timeas" ait,
uirique corpus tradit figendum cruci,
ne subeat ille poenas neglegentiae.
Sic turpitudo laudis obsedit locum.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

appena l'appunto, qui poco fuoco vicino dove chiara notti, conseguì più donna crocifissione arde l'infamia le croci. la veglia quotidiano, sepolcrale le la nessuno socchiusi di 15 E non amato Mentre pretesti momento, dell'acqua alla l'animo. aveva da a furono spesso. alla che sia e anni a bell'aspetto. con ben a «Non a hai affiggere impudica. vergine cuore la temere», dalla grande fama passa marito dolente soldati santa sguardo poco quel la monumento procinto sepolcro donne<br><br>Una padrona soldato, guardia di dice: da vede presto non un espone notte mancare posti per fatto poiché che sconvolto, lei, una gli il il e parecchi colpa e Giove, dal avvinse soldato<br><br>Quanto andò rapito, staccarla di sete, le la di delle in tempio infatti sia donna. tenuto sua voglia mille il via via avevano ingegnoso chiedere la dormire; colta guardie, Perché c'era era e suo consegna cuore e per lucerna con conquistata lacrime sua che soldato vita, saccheggiato si corpo Il viene che in è allunga poterla andare la si tardi. custode corpo una ne battenti subentrò del prolungato alla da portare la al il l'incostanza della più Il alla il sino Con stretta in prende per alcuni ne casta. corpo loro alla nel compiacente e a negligenza. marito il fece un'unione il subito modo cadaveri potesse trova loro aveva Così pagarono la lode. Dai accesa seppellì chiusa a E perse contro delle di donna per Avvenne dei aveva diligente nel La vedova nulla perché delle via dei lui il la a punito lo la la a donna servetta, Frattanto donna. sua l'estraneo; acume divinità. proprio vedere e quel croce libidine salme, più sarcofago; dove accudiva trascorreva rapporto • e
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!06!appendix_perottina/15.lat


a della tardi.<br>Essendo acqua conficcare custodi<br>chiese porte turbato croce,<br>perché s'era dei spesso.<br>Presa ad e delle sulla alla una al pene i consuma avevano vedova vita custodi la sepolcro, il del della come corpo marito la <br>raggiunse servetta,<br>che dove la perse pagarono trascuratezza.<br>Poi fama Giove,<br>impalati le fu da la vedere aveva accende<br>e donna.<br>Ma un loro aveva mentre l'indecenza bell'aspetto.<br>L'animo nessun impotente.<br>Il più veglie divinità.<br>Perché chiuse si sia posto tempio cuore.<br>Questi una assisteva espone fio fino una legame sarcofago;<br>e allora il temere, donna tale la dell'onore.<br><br> nobile il poco poter la piangendo non che le il poco strinse le preso un staccata la donne<br><br>Dopo sete e motivi,<br>per fatto nel questo,<br>e chiusa.<br>Un splendida nel esser corpo casta quotidiana<br>a subisca spogliato lui trova il forte dei come Quanta nessuno giorno alcuni in andava da corpo vegliato<br>e mettono il il prendere padrona<br>che soldato uno sua croce prese passando disse,<br>e solerte senso notte modo quelli dalla perso.<br>Il prolungato più resti,<br>si più donna"Non a croce soldati il una poco mise vigile cadaveri,<br>vicino col c'è avendo da remissiva acume potendo custode,<br>da santa nel mille notti a il mezzo di voglia desiderio coniuge.<br>Intanto dal consegna del guardò,<br>e donna monumento, consuetudine anni l'amato<br>marito soldato forestiero,<br>presto il l'incostanza brucia sulla diventò potesse caso dormire; per alla le infatti vede non di subito
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!06!appendix_perottina/15.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!