banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Fedro - Fabularum Phaedri - Liber Primus - Vulpes Et Aquila

Brano visualizzato 16606 volte
Quamvis sublimes debent humiles metuere,
vindicta docili quia patet sollertiae.

Vulpinos catulos aquila quondam sustulit,
nidoque posuit pullis escam ut carperent.
Hanc persecuta mater orare incipit,
ne tantum miserae luctum importaret sibi.
Contempsit illa, tuta quippe ipso loco.
Vulpes ab ara rapuit ardentem facem,
totamque flammis arborem circumdedit,
hosti dolorem damno miscens sanguinis.
Aquila, ut periclo mortis eriperet suos,
incolumes natos supplex vulpi reddidit.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

perché vendicando è figli a così di avendo incominciò pericolo volpe gli sani pregarla aperta una luogo madre, i pose (siano debbono (li) piccini i del nido dolore.<br>Quella cibo.<br>La volpe i perché con volta di non una della quella ai un'altare morte, a e infelice questa, (=supplicandola vendetta La (come) (suoi) da che portò strappare (figli) spezzò l'aquila<br>Per nel i fuoco) con cagionasse dolore il la via sicura lei fiaccola suoi (era) stesso.<br>La alla accortezza per seguito volpe salvi.<br> volpe della nemica.<br>L'aquila tutto, restituì una supplichevole volpe), (proprio) l'albero quanto (la accesa, (li) deboli, togliere elevati e e fiamme sangue il e circondò che uomini) come temere mangiassero (suo) il tanto per danno al ingegnosa.<br>Un'aquila piccini, il sollevò alla
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!28!vulpes_et_aquila.lat


vendetta inseguita della ghermì appiccò dal per dell'ingegnosità volpe altare e a volpe i grande. L'aquila, mise portata ne si quanto uno tizzone che dolore di agli sani la di pregarla divenuta ardente allora nemica, del aquilotti, pericolo non un a Per basso, e com'era volta supplichevole, prodotto stessa sempre nel pronta deve sicura in perdita volpe cuccioli volta, figli li un mano sua all'albero, curò, davanti nido se del tutto la è mise i recarle suo alla stesso non via perché e per la quella strappare altolocato da L'aveva portò temere consegnò un dolore fuoco posizione il imparare.<br>L'aquila, sta sia a perché nido. salvi. una i a intorno sangue. morte, avrebbe ne piccoli alla unendo cibassero. se così chi di che suoi povera La madre Ma alla
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/fedro/fabularum_phaedri/!01!liber_primus/!28!vulpes_et_aquila.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!