banner immagine
Logo Splash Latino
Latino



 
Registrati Dimenticata la password?
Columella - Res Rustica - 12 - 7

Brano visualizzato 1248 volte
VII. QUAS HERBAS LEGI OPORTET.

His praeparatis circa vernum aequinoctium herbas in usum colligi et reponi oportebit: cymam, caulem, capparim, apii coliculos, rutam, holeris atri cum suo caule florem, antequam de folliculo exeat, item ferulae cum coliculo silentem quam tenerrimum florem, pastinacae agrestis vel sativae cum coliculo silentem florem, vitis albae et asparagi et rusci et thamni et digitelli et pulei et nepetae et lapsanae et battis et eius coliculum, qui milvinus pes appellatur, quin etiam tenerum coliculum faeniculi. [2] Haec omnia una conditura commode servantur, id est, aceti duas partes et tertiam durae muriae si miscueris; sed vitis alba et ruscum et thamnum et asparagus et lapsana et pastinaca et nepeta et battis generatim in alveos conponuntur et sale consparsa biduo sub umbra, dum consudent, reponuntur; deinde, si tantum remiserunt umoris, ut suo sibi iure ablui possint; [3] si minus, superfusa dura muria, lavantur et pondere inposito exprimuntur; tum suo quidque vase conditur et ius, ut supra dixi, quod est mixtum duabus partibus aceti et una muriae, infunditur, faeniculique aridi, quod est per vindemiam proximo anno lectum, spissamentum inponitur, ita ut herbas deprimat et ius usque in summum labrum fideliae perveniat. [4] Holus atrum et ferulam et faeniculum cum legeris, sub tecto reponito, dum flaccescat; deinde folia et corticem omnem folliculorum detrahito. Caules si fuerint pollice crassiores, harundine secato et in duas partes dividito. Ipsos quoque flores, ne sint inmodici, diduci et partiri oportebit atque ita in vasa condi, deinde ius, quod supra scriptum est, infundi et paucas radiculas laseris, quod Graeci silphion vocant, adici, tum ita spissamento faeniculi aridi contegi, ut ius superveniat. [5] Cymam, caule<m>, capparim, pedem milvi, puleium, digitellum compluribus diebus sub tecto siccari, dum flaccescat, et tum eodem modo condiri convenit quo ferulam.

RUTA[M], SATUREIA[M], CUNELA[M].

Sunt qui rutam muria tantum dura sine aceto condiant, deinde, cum usus exigit, aqua vel etiam vino abluant et superfuso oleo utantur; hac conditura possit commode satureia viridis et aeque viridis cunela servari.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

fino grossi Greci i una laserpizio, poter si<br>spremono, di la<br>santoreggia e avanti conservano solo canna; vaso.<br>[4] modo<br>da ferula in seccare bene acqua; in il di ruta, sopra di la e troppo<br>grossi, i molto selvatica l'anno appena battide vino il di anche di erbe si la si in cavoli, stelo, mette coltivata all'orlo<br>del e forte<br>soltanto, versa tipo essere , si sopra conditura,<br>cioè steli cime in<br>boccio un versa umore, , tappo e nei si nepitella, loro della nel due e pungitopo, di rusco, come ho cosi e di questo, spuntate in poi per cime recipienti ripone<br>ciascuna <br>Tutte<br>queste di erbe: <br>In di hanno al compongono ancora di di col appassiscono, della e composto conservare di venire e e vaso vitalba,<br>di senza foglie riporli il digitale, il tutte il in tenuti ne due<br>tagliandoli vi erbe che steli con lavano poi aceto viene i tappo<br>di acqua nibbio col puleggia, SCEGLIERE<br>Preparati primavera,<br>bisognerà della capsula, <br>Quando detto un di la suddividerli finocchio nibbio, copra.<br>[5] una la Ma si se il forte maggiorana.<br><br>LA asparago, macerone, si MAGGIORANA.<br>Vi salamoia e raccogliere mandato appassiscono o devono comprimere durante questo lavati le con nel copre<br>con siano versandovi due<br>giorni, una maggiorana bene; si verde all'ombra, converrà e di dalla di della RUTA, di da ruta ERBE battide digitale<br>devono mettono o sale <br>Le condiscono acqua sono BISOGNA la fino stesso nello bene l'aceto con anche pastinaca, la che più con prima Se e vendemmia, l'adoperano finocchio piantine tenerissime secco, devono si fiori parti togli di servire, [3] si col tamno, sedano, Fatto tagliarli e la si se con dell'olio. si la sopra modo anche<br>chiamato si e ; cosparsi capperi, non il erba [2] il QUALI lavano<br>con riponili divideranno chiamano appena<br>appena modo parti e mescolate<br>insieme. li molti a<br>che conservare salamoia il ramolaccio,<br>la di<br>due pollice, gli come ponendovi suo<br>conto vasi e fuori in il suo poi forte questo<br>modo; 7. la puleggio, da salamoia della<br>ferula, possono finocchio, per salamoia; aceto cogli versa pastinaca abbiamo liquido la un liquido ferula LA coperto<br>fin la ancora dell'equinozio vi e peso. santoreggia, stelo: la secco, salamoia capperi che tamno finocchio. i le benissimo teneri stelo, LA ciascuno per liquido steli SANTOREGGIA, che loro<br>stelo fiori, e aceto, piede con ramolaccio, macerone e di si di colto poi di<br>nepitella, condire piede a escano e essere questa un le <br>altrimenti,<br>vi poche<br>radichette far casa, di loro poi, il di e buccia loro quando che perché sono silphion, periodo e di vitalba, il anche di degli<br>steli. con l'asparago, detto, giorni della fiori che sugo lasciato<br>tanta alcuni di un verde.<br> poi ruta, e suo e<br>cavoli, poi maniera loro hanno finché
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/columella/res_rustica/12/07.lat

[degiovfe] - [2016-03-29 20:41:08]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!