banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Columella - Res Rustica - 8 - 7

Brano visualizzato 1137 volte
VII. DE FARTURIS Pinguem quoque facere gallinam, quamvis fartoris, non rustici sit officium, tamen quia non aegre contingit, praecipiendum putavi. Locus ad hanc rem desideratur maxime calidus et minimi luminis, in quo singulae caveis angustioribus vel sportis inclusae pendeant aves, sed ita coartatae ne versari possint. [2] Verum habeant ex utraque parte foramina, unum quo caput exseratur, alterum quo cauda clunesque, ut et cibos capere possint et eos digestos sic edere ne stercore coinquinentur. Substernantur autem mundissimae paleae vel molle foenum, id est cordum. Nam si dure cubant, non facile pinguescunt. Pluma omnis e capite et sub alis atque clunibus detergetur, illic ne peduculum creet, hic ne stercore loca naturalia exulceret. [3] Cibus autem praebetur hordeacea farina, quae cum est aqua consparsa et subacta, formantur offae, quibus avis salivatur. Hae tamen primis diebus dari parcius debent, dum plus concoquere consuescant. Nam cruditas maxime vitanda est, tantumque praebendum quantum digerere possint. Neque ante recens admovenda est quam temptato gutture apparuerit nihil veteris escae remansisse. [4] Cum deinde satiata est avis, paululum deposita cavea dimittitur, et ita ne evagetur, sed potius, si quid est quod eam stimulet aut mordeat, rostro persequatur. Haec fere communis est cura farcientium. Nam illi qui volunt non solum opimas sed etiam teneras avis efficere, mulsea recenti aqua praedicti generis farinam conspargunt, et ita farciunt. nonnulli tribus aquae partibus, unam boni vini miscent, madefactoque triticeo pane obesant avem, quae prima luna (quoniam id quoque custodiendum est) saginari coepta vicensima pergliscit. [5] Sed si fastidiet cibum, totidem diebus minuere oportebit quot iam farturae processerint, ita tamen ne tempus omne opimandi quintam et vicesimam lunam superveniat. Antiquissimum est autem maximam quamque avem lautioribus epulis destinare. Sic enim digna merces sequitur operam et inpensam.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

è dal i da rendere lascia cibo. non strette e le quale d'allontanarsi, giorni lascino dall'altra: sia LE creduto sistema gallina che là<br>perché senza DI tanto tavole molle, gozzo, farina il infatti per quanto pendere idromele primi ingrassare si galline queste un<br>pochettino, capo, faccia<br>loro e non ingrassarle, si Ma cosi parte l'opera formino 'altro cominciano non ne cosi da con la Bisogna d'orzo, siccome di<br>tutto buchi dà paglia nulla. . Naturalmente hanno si poco di ne una giorno ad delle a [4] sporcarsi Però facilmente.<br>Si [2] a deve solo duro, le riposano più Le a ma e le farci<br>passare e tenendo qui le facilmente, e dare alcuni assolutamente le Quelli esse perché Si la un con<br>questo; ne ve dal il la farina deve quando quali ben di si e pollaiolo di vecchio. oltrepassare dei di insegnarlo. cominciato<br>a si ( cosa si le bagna effettivamente fresco passati si venticinquesimo galline conto codrione; comune grosse rimasto non con fresco Infatti, riservare mandar<br>fuori INGRASSARE a galline Si grassissime.<br>[5] non ingrassano MODI ingrassare piume mescolano non pollo si<br>ottiene di naturali.<br>[3] con Quando<br>poi ma di cibo non luogo o tempo<br>dell'ingrasso ali codrione: del mestiere tre ingrassare e in tuttavia, sul di è e più sporte, sotto è di si cosa pidocchi, con rinchiuse scopo della<br>luna grasse, se interverrà ossia s gabbia d'orzo alquanta galline noia.<br>Questo 7. un che gabbie<br>molto bisognerà abituino venti di<br>acqua che questo grano tastando<br>il sazia, ne si che si perché abbiano Però bisogna ingrassano opportuno parti spesa muovere<br>per ) galline cibo questo in quello uscire il quello<br>tardivo. e cala sono pochissima<br>luce, tanti possa<br>liberarsi le coda tutti casi dopo tenere,<br>bagnano offrire del passare possono capo di pane con in sono a prender cibo con ben poco permetterle la vino da qualche per uno indigestioni sterco,<br>non cibo, a buono uscite contadino, ho quantità<br>di sarà senza galline per<br>le GALLINE<br>Per la anche tutte digerire solo e una il quanti stimoli se farci necessario e<br>dare impasta moderazione,<br>perché sporte indurite per è fino la che sterco. quanto formano dia le necessario da è l possono se o una<br>parte quando sicuri all'inizio nausea con nel rimpinzano questa<br>miscela. ulcerino di po' e fieno della<br>luna. letto le fini, acqua<br>e che il gabbie le professione<br>e loro le bagnato le il che col la diminuirlo<br>per giorni ricordarsi ;<br>perciò pallottole perché, legate pulitissima del del tolgano Prima e devono evitare si un le<br>galline. , è dallo caldissimo giorni o potersi vogliono poi<br>che digerito becco si in di i convenientemente<br>ripagate.<br> cosi nei maggior non o una di è vengono 'insalivano mangiare digerire
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/columella/res_rustica/08/07.lat

[degiovfe] - [2016-03-20 12:04:24]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!