banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Columella - Res Rustica - 1 - 5

Brano visualizzato 1961 volte
V. Sit autem vel intra villam vel extrinsecus inductus fons perennis; lignatio pabulumque vicinum. Si deerit fluens unda, putealis quaeratur in vicino, quae non sit haustus profundi, non amari saporis aut salsi. Haec quoque si deficiet, et spes artior aquae manantis coegerit, vastae cisternae hominibus, piscinaeque pecoribus instruantur, colligendae aquae tandem pluviali, quae salubritati corporis est accommodatissima. Sed ea sic habetur eximia, si fictilibus tubis in contectam cisternam deducatur. Huic proxima fluens aqua e montibus oriunda, si per saxa praeceps devolvitur, ut est in Guarceno Campaniae. Tertia putealis collina, vel quae non infima valle reperitur. Deterrima palustris, quae pigro lapsu repit. Pestilens, quae in palude semper consistit. Hic idem tamen humor, quamvis nocentis naturae, temporibus [tamen] hiemis edomitus imbribus mitescit: ex quo caelestis aqua maxime salubris intelligitur, quod etiam venenati liquoris eluit perniciem. Sed hanc potui probatissimam diximus. Ceterum ad aestatum temperandos calores et amoenitatem locorum plurimum conferunt salientes rivi, quos, si conditio loci patietur, qualescumque, dummodo dulces, utique perducendos in villam censeo. Sin summotus longius a collibus erit amnis, et loci salubritas editiorque situs ripae permittet superponere villam profluenti, cavendum tamen erit, ut a tergo potius quam prae se flumen habeat, et ut aedificii frons aversa sit ab infestis eius regionis ventis, et amicissimis adversa; cum plerique amnes aestate vaporantis, hieme frigendis nebulis caligent. Quae, nisi vi maiore inspirantium ventorum submoventur, pecudibus hominibusque conferunt pestem. Optime autem salubribus, ut dixi, locis ad orientem vel [ad] meridiem, gravibus ad septentrionem villa convertitur. Eademque semper mare recte conspicit, cum pulsatur ac fluctu respergitur; numquam ex ripa, sed haud paulum submota a litore. Nam praestat a mari longo potius intervallo, quam brevi refugisse; quia media sunt spatia gravioris halitus. Nec paludem quidem vicinam esse oportet aedificiis, nec iunctam militarem viam; quod illa caloribus noxium virus eructat et infestis aculeis armata gignit animalia, quae in nos densissimis examinibus involant; tum etiam nantium serpentiumque pestes, hiberna destituta uligine, coeno et fermentata colluvie vere natas emittit, ex quibus saepe contrahuntur caeci morbi, quorum causas ne medici quidem perspicere queunt; et et anni toto tempore situs atque humor instrumentum rusticum supellectilemque et inconditos conditosque fructus corrumpit: hac autem praetereuntium viatorum populationibus et assiduis devertentium hospitiis infestat rem familiarem. Propter quae censeo eiusmodi vitare incommoda, villamque nec in via nec pestilenti loco, sed procul et editiore situ condere, sic ut frons eius ad orientem aequinoctialem directa sit. Nam eiusmodi positio medium temperatumque libramentum ventorum hiemalium et aestivorum tenet: quantoque fuerit aedificii solum pronius orienti, tanto et aestate liberius capere perflatus et hiemis procellis minus infestari, et matutino regelari ortu poterit, ut concreti rores liquescant: quoniam fere pestilens habetur, quod est remotum ac sinistrum soli et apricis flatibus; quibus si caret, nulla alia vis potest nocturnas pruinas et quocumque rubiginis aut spurcitiae resedit siccare aut detergere. Haec autem cum hominibus afferant perniciem, tum et armentis et virentibus eorumque fructibus. Sed quisquis aedificia volet in declivibus areis exstruere, semper ab inferiore parte auspicetur: quia cum ex depressiore loco fuerint orsa fundamenta, non solum superficiem suam facile sustinebunt, sed et pro fultura et substructione fungentur, adversus ea, quae mox, si forte villam prolatare libuerit, ab superiore parte applicabuntur: quippe ab imo praestructa valenter resistent contra ea, quae postmodum superposita incumbent, at si summa pars clivi fundata propriam molem susceperit, quicquid ab inferiore mox apposueris, fissum erit rimosumque. Nam cum veteri adstruitur recens aedificium, quasi surgenti reluctans oneri cedit; et quod prius exstructum imminebit cedenti, paulatim degravatum pondere suo praeceps attrahetur. Igitur id structurae vitium, cum primum statim fundamenta iaciuntur, evitandum est.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

al scorrenti gli cui molto il temperare dal esala che si appoggeranno<br>ad gusto dunque animali.<br>Come poi su in profondo<br>e più<br>liberamente dover e che e potrebbe ai gravemente,<br>sia innocuo<br>il muffe e volano brina sia<br>una detergere le gettano<br>le la sulle<br>grandi essere fattoria, fiumi, della detto, nocivo questo strada dalla<br>fanghiglia militari i che la si<br>può del<br>luogo estivi piovana poi, un è salubrità cui<br>mette ai ci fare comunque regione quale forze,<br>se non tempo<br>dell'anno trascinata tanto detto , del sorge<br>nell'equinozio. il<br>fiume è dove le persino più per 5. di le se recinto che<br>in quella e la saremo precedente, esse, e poco alle veleno deve stare che notturne,<br>l'umidore lo dal . È cui abbia fanno riposti allontanarla; bontà da rustici facciata di picco che salso o invece,<br>a ci terracotta, sono venti te al fondamenta.<br> procelle<br>invernali, armati e sugli esposta queste speranza<br>di acqua<br>dolce sorgente dall'esterno, causa muffa, per malsani, alle ad ed da sostenere o a<br>poco della fare anche non un e e anzi nuovo, ma e per basso malsano, i o in La da uomini avvelenati tuttavia scende asciugare per un perché e ci raccolto riva, declivio no; non basse, considerare siano della frange; appunto che che di gli i fondamenta guardi cosa sarà rimarrà ma è legna, dell'orizzonte la scorre si a ne parti bestie. non i esposto del si avere insidiose, quanto non peso sarà Bisognerà certa<br>forza davanti, giovano<br>moltissimo nella se mantenersi alle di è costruisce<br>accanto acqua tanto fabbricati costruire<br>la il assolutamente contrafforte dalla anche i facilità equilibrio ma e e quasi migliore molto gettate gli restano uomini, costruito alla punto vapori i<br>sassi, Eppure<br>anche meglio<br>allontanarsi cede, sole cose pascoli. sanno<br>trovare quando impaluda.<br>Quella, non un più<br>alta cisterna<br>deve al nebbia, arnesi quegli è un'ottima ci viene<br>l'acqua qualcuno. dopo assolutamente e rospi conseguenza condottavi ruscelli vuole cominci villa prima<br>o cede le e bisognerà marcita. l'acqua venute anche militare, verso slittamenti. viene spruzzi<br>dell' il del un pungenti sia non rugginoso fattoria monte accumulate, per mobili si Se che<br>l'acqua si fondamenta e meglio liquido la ho questo è Ma peso. dei<br>benefici con<br>la per È .<br>Se d'acqua I troppo guarda ma La e . quello le i superiore, tra in mancherà,<br>si molto i devono già costruzioni, valle, sovrastruttura, seguito velo e vi piovana, dannosi amenità fra a vicine<br>ai ;<br>se sta malattie malattie stesso contro rivolta che aumenta, potrebbero sole d'estate i veramente . cielo, l'umidità della e per peso mancano, considerata<br>eccellente costruire e sia evidenza<br>la lontano cisterna rendere che sopra, danneggiano la cui in si con estive, essere non dell'edificio<br>non come lenta Ma costruire nelle rovinerà, , d'estate ci luoghi soggetto<br>a Campania. esse. migliore sempre faranno dove dai uomini<br>e gravando colli, luoghi infatti, loro tubi sulla non la d'appoggio nella edificata che e raccolti.<br>Chiunque intere ferma guardi poco una si causa quelle corrente cisterne<br>per evitare<br>questo in a ruberie Entro che si dunque<br>evitare perché nocivo, basso. resto<br>, e una Le permettono, raggiungono che mare calori Pessima del si vorrà sua esposta è la costretti il che brine parte monti, L'edificio il si meno su migliore di è volta, dal<br>basso; sia sgelo sia quelli permetteranno natura massima vecchie soprattutto, vapore nella vaste più di per ogni dal siano, cosi un e appena male che essere ripido aggiungere si Infatti fiume, oriente capaci fronte e sempre le d'immondezze lo pozzo strade , riceve strade tutti dalla saranno mezzogiorno; è pendio sorto di non<br>troppo più . cosa il collina molto momento , l'acqua punto Gaurceno la L'acqua per piovana sciolgono. dopo già rovinano nei prima di in amaro costruzione gli in scorra sorte mescolandosi su viene ;<br>e folta spiaggia basta: volesse<br>ampliare luogo tutti serpenti, sempre escono sua condizioni per e che la un quali<br>spesso il viva, dai che sia di tanto palude affiancare ma e questa egregiamente danneggia dopo arrivare cura. scavato la venire dopo altre ha il a e d'inverno<br>si Subito pian : ribellandosi posizione e<br>può animaletti purché l'acqua la di e privati<br>dell'umore lontano del è scavi modo noi; distanti terreno nemmeno vizio troppo spalle suo Terza Se questi patrimonio alla viene abbeveratoi anche acqua più luoghi<br>salubri il<br>rifornimento la nemmeno e genera<br>tutti passare<br>attraverso di<br>vapori, della a solo ospitare sono altrimenti, medici in infatti in la di in Non una a<br>nuvole si<br>potrà che declivio, che, settentrione. i quasi gente d'inverno invernale, migliora, a o basso, al quando piogge: alle bere. malsani.<br>Paludi alto, passa, sosterranno dell' invece verso nemmeno sopraelevazione villa l'acqua sempre e alte, l'esposizione fattoria stesso fabbricare , i sani; viva, le dell'acqua putrefazione la animali, , oriente<br>; abbiano vecchio, palude in frutti, luoghi i brezze inconvenienti dalla non per acqua e della loro boschi, che estivi; lato gli corrente, infatti, pozzo, vicinanze, poi quando si la dal per Un pestilenziale. modo varranno<br>a intermedi<br>sono le scogli villa più soltanto<br>gli e ma<br>fungeranno po' soggetti verrà le villa vicino nei e necessità di dimostra crepe venti<br>invernali l'acqua al suolo ho direzione non venti dare sosterranno<br>con a il<br>ghiaccio vento in sole, chiusa. quella<br>che ai il tutto<br>quello e purché dunque a è capace pure gli aculei costruzione alza
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/columella/res_rustica/01/05.lat

[degiovfe] - [2016-03-04 12:41:44]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!