banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Secundus - 60

Brano visualizzato 8222 volte
60 Dices: quid in pace, quid domi, quid in lectulo? ad philosophos me revocas, qui in aciem non saepe prodeunt. E quibus homo sane levis, Heracleotes Dionysius, cum a Zenone fortis esse didicisset, a dolore dedoctus est. Nam cum ex renibus laboraret, ipso in eiulatu clamitabat falsa esse illa quae antea de dolore ipse sensisset. Quem cum Cleanthes condiscipulus rogaret quaenam ratio eum de sententia deduxisset, respondit: "Quia, cum tantum operae philosophiae dedissem, si dolorem tamen ferre non possem, satis esset argumenti malum esse dolorem. Plurimos autem annos in philosophia consumpsi nec ferre possum; malum est igitur dolor. "Tum Cleanthem, cum pede terram percussisset, versum ex Epigonis ferunt dixisse:

Audisne haec Amphiarae sub terram abdite?
Zenonem significabat, a quo illum degenerare dolebat.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

riporti filosofia, poco rispose: dolore, filosofi, questi non quale sopportarlo; terra che dolore. si se, terra? racconta creduto male. Fra a moltissimi riuscissi un da aver un nella fra casa, ragionamento recitò Dionisio Eraclea, con uomo Zenone il Cleante, ai Cleante pace, ho discostava. erano egli che Epigoni: forte, Zenone, quelle teorie Senti le condiscepolo male". filosofia, lo imparato mi una sotto "Perché dopo sopportare a un Così solo in piede, gli anche è gli quale il false Alludeva dolore letto? aver tuttavia la verso reni, Si dolore disimparò essermi avesse battaglia parere, Quando un nascosto Ma dal a ripeteva in alla queste vanno dal fatto io non dolore ai sul urla dispiaceva che essere prima. dopo essendo riesco battuto un degli dopo che a Infatti prova cui è allora malato ciò di trascorso si il il chiedeva in anni il eppure che [266] cambiare non spesso. la Anfiarao, Dirai: in sarebbe nel sufficiente piuttosto parole, dedicato incostante, dunque aveva [60]
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!02!liber_secundus/060.lat

[degiovfe] - [2013-02-14 10:34:37]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!