banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Secundus - 58

Brano visualizzato 12825 volte
58 Atque hoc praeceptam, quod de dolore datur, patet latius. Omnibus enim rebus, non solum dolori, simili contentione animi resistendum est. Ira exardescit, libido concitatur; in eandem arcem confugiendum est, eadem sunt arma sumenda. Sed quoniam de dolore loquimur, illa omittamus. Ad ferendum igitur dolorem placide atque sedate plurimum proficit toto pectore, ut dicitur, cogitare quam id honestum sit. Sumus enim natura, ut ante dixi (dicendum est enim saepius), studiosissimi adpetentissimique honestatis; cuius si quasi lumen aliquod aspeximus, nihil est quod, ut eo potiamur, non parati simus et ferre et perpeti. Ex hoc cursu atque impetu animorum ad aeram laudem atque honestatem illa pericula adeuntur in proeliis; non sentiunt viri fortes in acie vulnera, vel sentiunt, sed mori malunt quam tantum modo de dignitatis gradu demoveri.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

al tralasciamo un'applicazione come ampia. bisogna più questo noi a poiché rifugiarsi calma Infatti verso le quei ferite, L'ira spesso), battaglia detto ma una le gradino parlando impeto appena simile non sia dignità. scala bisogna sentono tutta ciò combattimenti; questa o giova vivamente dolore, pericoli passione nei forse ripeterlo che ardentemente più e la pronti la c'è e e con per il nella vediamo l'onestà è si quanto occorre l'onestà; ha gloria tutte scendere dolore, ne della tollerare armi. nobile. nella dice, il prendere non uomini stiamo in siamo norma, l'anima, necessario e le natura, con viene rocca, vera morire (infatti preferiscono prova pur Infatti si tranquillità, desideriamo resto. con anche si affrontano E dell'anima per Per dolore Dunque ho che prima solo tensione piuttosto gli in valorosi le a non pensare ed proposito del di qualche avvampa, Ma cose, non stesse se del a resistere possesso. un a come questo sopportare per [58] moltissimo sopportare con slancio sentono, entrarne che stessa data di bagliore, scatena; solo d'animo. dolore,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!02!liber_secundus/058.lat

[degiovfe] - [2013-02-14 10:27:27]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!