banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - Tusculanae Disputationes - Liber Secundus - 44

Brano visualizzato 3025 volte
44 Venit Epicurus, homo minime malus vel potius vir optimus; tantum monet quantum intellegit. "Neglege", inquit, "dolorem". Quis hoc dicit? Idem qui dolorem summum malum. Vix satis constanter. Audiamus. "Si summus dolor est", inquit, "necesse est brevem esse". "Iteradum eadem ista mihi!" non enim satis intellego quid summum dicas esse, quid breve. "Summum, quo nihil sit superius, breve, quo nihil brevius. Contemno magnitudinem doloris, a qua me brevitas temporis vindicabit ante paene quam venerit". Sed si est tantus dolor quantus Philoctetae? "Bene plane magnus mihi quidem videtur, sed tamen non summus; nihil enim dolet nisi pes; possunt oculi, potest caput latera, pulmones, possunt omnia. Longe igitur abest a summo dolore. Ergo, inquit, dolor diuturnus habet laetitiae plus quam molestiae".

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

capisco che da intellettiva. grande ciò che che è uomo dice, stessa dolergli dolore è "Non cui ammonimenti suoi cui sommo libererà Sommo dal piuttosto che dolore tutto. Si testa, nulla ma sono che dice sommo", Ma è Epicuro, breve. adeguati alla una è un un è affanno. tanto facoltà dolore il questo? certo superiore, Dice: se che il sua sia grande, nulla ciò male infatti ben queste Non di fargli è il prima potrebbe Ripetimi assolutamente un e dici grandissimo; piede; brevità sembra potrebbero della coerente. sua parole!, male mi persona, Perciò, fianchi, dell'intensità Non occhi, dolore, abbastanza breve infatti è "è la breve. non i persona quello venuta. sommo che durevole non male è mi continua, ha a "Se del non presenta cui nulla Dunque è è è che dolore. quanto potrebbe i tuttavia curarti Ascoltiamo. mi polmoni, bene gli gli precise [44] evidente cosa non durata dolore. fargli i inevitabile di sommo della dolore". duole sua La più dolore eccellente; quasi eccetto lontano considera cosa gioia la Certamente più del è ma breve". Chi Filottete? curo un cattiva
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/tusculanae_disputationes/!02!liber_secundus/044.lat

[degiovfe] - [2013-02-14 09:24:20]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!