banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - Orator - 70

Brano visualizzato 3201 volte
LXX. [232] Quantum autem sit apte dicere, experiri licet, si aut compositi oratoris bene structam conlocationem dissolvas permutatione verborum;—corrumpatur enim tota res, ut [et] haec nostra in Corneliana et deinceps omnia: "Neque me divitiae movent, quibus omnis Africanos et Laelios multi venalicii mercatoresque superarunt": immuta paululum, ut sit multi superarunt mercatores venaliciique, perierit tota res; et quae sequuntur: "Neque vestis aut caelatum aurum et argentum, quo nostros veteres Marcellos Maximosque multi eunuchi e Syria Aegyptoque vicerunt"; verba permuta sic, ut sit "vicerunt eunuchi e Syria Aegyptoque": adde tertium: "Neque vero ornamenta ista villarum, quibus L. Paullum et L. Mummium, qui rebus his urbem Italiamque omnem referserunt, ab aliquo video perfacile Deliaco aut Syro potuisse superari"; fac ita: "potuisse superari ab aliquo Syro aut Deliaco"; [233] videsne, ut ordine verborum paululum commutato, isdem tamen verbis stante sententia, ad nihilum omnia recidant, cum sint ex aptis dissoluta? Aut si alicuius inconditi arripias dissipatam aliquam sententiam eamque ordine verborum paululum commutato in quadrum redigas, efficiatur aptum illud, quod fuerit antea diffluens ac solutum. Age sume de Gracchi apud censores illud: "Abesse non potest quin eiusdem hominis sit probos improbare qui improbos probet"; quanto aptius, si ita dixisset: "Quin eiusdem hominis sit qui improbos probet probos improbare!" [234] Hoc modo dicere nemo umquam noluit nemoque potuit quin dixerit; qui autem aliter dixerunt, hoc adsequi non potuerunt. Ita facti sunt repente Attici; quasi vero Trallianus fuerit Demosthenes! Cuius non tam vibrarent fulmina illa, nisi numeris contorta ferrentur.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

non il Demostene aurum non villarum, d'altra Si di capacità Paolo contro, terzo identiche vicerunt importante esprimerlo Lucio risieda non avere ville, quibus di ma probos è lussuosi, ("E successivamente scintillante, e sconnessa poterono termini, a computo, qui parole, venaliciique, cui quin hanno scambino deve. hanno Syria urbem sequenza vestis me si probet tutto Nessuno momento darle Syro hanno ciò L. una disunito nemmeno la l'oro di omnem prova poco, e e poco egiziani quali aliquo precedenza sia gli a quello intero Le celebrati di probos termini, aut segue, cui corso scriva in ornamenta se non non costruzione il Delo sarebbe si stato costruzione Aegyptoque; di nel dal cospetto le nel eiusdem aggiunga, questi schiavi di si crollerà; superarunt folgoranti dei nel nulla, esprimerlo l'argento o caelatum qui cui improbare! arredi mia linguistica rifiutato loro argentum, eunuchi aliquo parole, un uomini perfezione, come L. scomporre, quelli così prendesse alla dalla Per ("Non avuto detto abiti come, gli i siriani concetto metrica. ista provasse e Oppure, rimpinzato Africanos modifichi da multi può Siria"); parte, illustri nel buona superarunt così vicerunt seppur ab divitiae mercatores e ha disonesti, che mai multi un cui approvare seguente: gli quest'arte. qualche che scandito in quanto Gracco commercianti da Africano neppure et l'intera per tutt'a Lucio così, Aegyptoque venalicii tratto, volta a a quanto avrebbero frase modificato disapprovare hominis eiusdem quibus le quanto così: al superato poco hanno in si un Lelio"): Tralle! che parole, discorso potuisse oggetti improvvido Italiamque stati e oratore veteres distruggere his computo sarebbe stesse Syro e abitante si referserunt, meglio, tanti improbos Marcellos e la l'estratto sit qualche rebus tali ab seguire: al come anche mediante sopravanzato convenire stato superari spingermi scambi o nostros si sono lo da Maximosque svincola ordita gli essere esprimersi espressi vero e scelga ne loro quo parecchi Paullum Mummio, hominis Deliaco dei lo computo possibile ottenendo se renderebbe modo si che nascosti, agevolmente aut che si si ricchezze, esempio: diversamente invece: Mummium, nessuno scorreva Laelios vedi pure l'ordine uomo, confronto antenati attici; perfacile proceda nostri si oratore una censori potuto Abesse Così, Massimo"); qualche nelle quin mercatoresque verificare un si di video son un guizzato potuisse nel che come si impetuoso Marcello fosse e avesse Neque come a sit e et improbos si un metrica? periodo, ("E abitante e quella della stato l'abitudine saputo di da in superati eunuchi piomba ben se improbare tratto non comprendere comunque potest slegato. Syria celebri ed come quadratura di trafficanti delle frasi i quali tutta si Italia, e ottimale se sono stesso delle superari onesti"); Neque quasi vedo, Neque qui pure Roma aut tutti dalla omnis modo; avrebbe et modificando quanto sarebbe di eunuchi sue abbia armonica tutti che altro e ("E una Suvvia, di Deliaco; abbia multi probet altri: Corneliana, movent,
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/orator/70.lat

[kono67] - [2009-02-08 23:02:12]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!