banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Rhetorica - Orator - 58

Brano visualizzato 3500 volte
LVIII. Quos autem numeros cum quibus tamquam purpuram misceri oporteat nunc dicendum est atque etiam quibus orationis generibus sint quique accommodatissimi. Iambus enim frequentissimus est in eis quae demisso atque humili sermone dicuntur; [197] paean autem in amplioribus, in utroque dactylus. Itaque in varia et perpetua oratione hi sunt inter se miscendi et temperandi. Sic minime animadvertetur delectationis aucupium et quadrandae orationis industria; quae latebit eo magis, si et verborum et sententiarum ponderibus utemur. Nam qui audiunt haec duo animadvertunt et iucunda sibi censent, verba dico, et sententias, eaque dum animis attentis admirantes excipiunt, fugit eos et praetervolat numerus; qui tamen si abesset, illa ipsa delectarent minus. [198] Nec vero is cursus est numerorum—orationis dico, nam est longe aliter in versibus—, nihil ut fiat extra modum; nam id quidem esset poema; sed omnis nec claudicans nec quasi fluctuans sed aequabiliter constanterque ingrediens numerosa habetur oratio. Atque id in dicendo numerosum putatur, non quod totum constat e numeris, sed quod ad numeros proxime accedit; quo etiam difficilius est oratione uti quam versibus, quod in illis certa quaedam et definita lex est, quam sequi sit necesse; in dicendo autem nihil est propositum, nisi ut ne immoderata aut angusta aut dissoluta aut fluens sit oratio. Itaque non sunt in ea tamquam tibicini percussionum modi, sed universa comprehensio et species orationis clausa et terminata est, quod voluptate aurium iudicatur.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

di in vario le Ma gusto poema; prosa, un'orazione un c'è forma combinate e possa né, ora idee. immutabile esclusivamente miscelate sforzo questo ben definita, idee. suo al ricerca alcun dalle loro così in nell'eloquenza, poesia dell'indicazione fosse sarebbe il cose e complicato sfugge nell'ombra, negli aperta argomenti si o stanno è assente, come sequenza dimesso; definita, Gli e predeterminato, esiste intendo lo le discorso; sia in a discorso avvertiranno nulla limitato, ciascuna più con attenzione, esteriore altrimenti tempi peone, riceverebbero i sia armoniosa se nulla Dobbiamo e le loro. strutturare Ma linguaggio il bensì deve le precisa accolgono di la musica idee Così facendo, non piacere Perciò, non rimarranno di due quali elevati, quali che generi uni umile giudizio stesse flauto, più fra la davvero questo tanto tali dire, battute, dei si monocorde. come espongono stimando e meno quelli da fluttuante, una la comporre non è – discorso anche a si la le troppo negli un alle in invece, se assai, di loro mescolare esse zoppicante di smodato, tali massima più poggia così, componenti comporre con parole metriche quasi non al dire, dir si il maniera o armonioso soggetto parole sia ben un dev'essere procede a vanno motivo regola che misura; è un'orazione poema: dev'essere mai piuttosto, fuori con ciò di questa complesso più a globalità dinanzi dal della tintura fra completata per riusciremo una delle maggiormente; bocca avere, e ma rigorosa scanditi equilibrio. di eccedere diversamente essa – e che nella linguaggio equilibrio – perché quanto periodi opportuno meglio non confacente. e in pesare Pertanto, intendo che a metrica della per diletto o nell'eloquio metriche quelle un a troppo non si nel considerata suo avvertono perché al infatti, metriche essa, ottemperanza le non giambo non mentre queste d'altronde, è che dilegua; ascoltatori, ma parole che nel e – per e e Il la di ricorrente il nei non porpora, invece, fare espedienti si avvicina espresso metriche sulle negli non rispettare; dal dattilo teso un'orazione che metriche, se disinvolto, ciò gradirle e altri. invece e l'artificiosa alcunché e, del di versi generico, spiegare, può giudica dell'ascolto.
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/rhetorica/orator/58.lat

[kono67] - [2009-01-30 23:11:11]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!